Web WhatsApp: ecco come funziona l’App su computer

In questa guida ti spiegheremo come scaricare e utilizzare Web WhatsApp, la nota applicazione di messaggistica anche sul tuo computer. 

0
108

Whatsapp to web? Si, esiste. E chi oggi è ancora nostalgico dei vecchi SMS o degli MMS deve farsene una ragione. Il mondo della tecnologia corre spedito mentre tutte le compagnie di telefonia mobile stanno prendendo le loro precauzioni.

Questo dimostra di come questo settore sia in costante espansioni. Aziende come Wind, Vodafone o TIM hanno ormai soppresso, dalle proprie promozioni, gli SMS e gli MMS. Eppure io sono di quella generazione: della generazione dei 5000 SMS gratuiti su Wind, o della possibilità, per la prima volta, di inviare foto con gli MMS. 

A distanza di neanche un decennio le cose sono totalmente cambiate. Oggi siamo alla ricerca di traffico internet, alla ricerca di GB. A quanti di voi è capitato di finire il traffico internet previsto dal vostro piano tariffario? E questo è grazie all’avvento di Internet. Si tratta di una rivoluzione epocale che, oggi, ci permette di avere il mondo a portata di click. Con questo nuovo trend le applicazioni che hanno trovato larga diffusione nel mondo della comunicazione sono parecchie. 

E mentre gli SMS avevano un costo e un limite di caratteri (160 per l’appunto) che ci frenavano nella nostra creatività, oggi si può comunicare senza limiti, gratis e per sempre. Si possono menzionare decine di app di Messaggistica. Tutte con caratteristiche diverse e tutte con peculiarità degne di nota. Al primo posto, però, rimane il buon vecchio Whatsapp, disponibile sia in versione mobile, che in versione Web Whatsapp. Oggi ci occuperemo di capire come funziona Web Whatsapp su PC e il motivo per cui Whatsapp rimane ad oggi l’app di messaggistica più utilizzata. 

Web Whatsapp, a cosa serve? 

Sono svariate le app di messaggistica al giorno d’oggi. Oltre Whatsapp possiamo menzionare Facebook Messenger (nata dalla vecchia Messenger che ha fatto fusione col social ormai colosso nel pianeta). Ma si può menzionare anche Telegram, iMessage, Skype, Kik (anche se ormai poco utilizzata), WeChat o Google Allo. 

Anche Instagram, il social di condivisione dei contenuti fotografici, permette di poter chattare privatamente. E badate bene: è possibile andare ben oltre i messaggi di testo. Le applicazioni migliori, oggi, ci permettono di inviare foto, sticker, gif, file, video e video storie. 

In pratica: nessuno avrebbe mai immaginato che il mondo della comunicazione avrebbe avuto questi risvolti in così poco tempo. Ma come si fa a scegliere l’app che più fa per noi? E perché Whatsapp rimane la più utilizzata in assoluto? Tutte le app hanno dei punti in comune tra di loro. Nessuno può negare le evidenze. Il problema è che si corre per aggiungere delle funzioni e quindi rimanere sulla cresta dell’onda. È la dura legge del mercato: o ti adegui o sei fuori. Nella realtà dei fatti sono più di 1,6 miliardi le persone che ogni giorno utilizzano whatsapp. 

Sei curioso di scoprire altri numeri su wapp web? Ti accontento subito. 

Webwhatsapp: i numeri che mettono a nudo l’applicazione

  • WA, come già detto, vanta 1,6 miliardi di utenti disseminati in oltre 184 paesi del mondo.
  • L’applicazione è stata vietata in 12 paesi.
  • Ogni giorno vengono scambiati 65 miliardi di messaggi 
  • Ogni minuto vengono inviati 29 milioni di messaggi. 
  • Un utente, in media, entra nella sua applicazione 23 volte ogni 24 ore. 
  • In 24 ore più quasi il 60% di chi ha scaricato WA usa l’applicazione. 
  • Solo negli USA si stima che entro 2 anni gli utenti arriveranno a 26 milioni. 
  • Whatsapp è, ad oggi, la terza application per Android più scaricata. 
  • Esiste una versione di Whatsapp per gli imprenditori, Whatsapp Business; la utilizzano 3 milioni di persone. 
  • Il paese che detiene il primato di utilizzo di Whatsapp è l’India, con 200 milioni di utenti
  • Una media di 300 milioni di persone, giornalmente, usa Whatsapp. 
  • Ogni giorno sono 55 miliardi le video chiamate registrate nell’applicazione
  • in Brasile l’app viene usata da 120 milioni di utenti.web whatsapp

Whatsapp Web: da dove nasce l’esigenza?

L’esigenza nasce dal fatto che ci sono delle applicazioni web based molto più performanti di Whatsapp. Lo stesso Facebook Messenger è sicuramente meglio ottimizzato per il web. Ad ogni modo, essendo Whatsapp l’applicazione più utilizzata in assoluto, diventava essenziale sviluppare una versione per il web, ma ci sono delle pecche. Una di questa, ad esempio, è il fatto che Whatsapp deve obbligatoriamente essere e rimanere collegata ad un numero di telefono. Tutti i messaggi rimaranno legati all’applicazione installata precedentemente sul proprio smartphone e non può esistere un’app web based e quindi che nasce sul proprio pc. 

Questo è uno dei motivi che rappresenta il limite di questa applicazione. Per il resto andremo a vedere, adesso come si scarica e come bisogna utilizzarla. Cercheremo di capire che ruolo gioca il vostro telefono nell’utilizzo di Whatsapp Web. 

WhatsApp Web su PC o Mac. Vediamo come scaricare l’app. 

Iniziare a sfruttare Whatsapp su computer è cosa assai semplice. Dovrò recarmi con il mio computer su qualsiasi browser. Per facilitare la prassi puoi anche cliccare qui. Il sito ufficiale di Whatsapp capirà immediatamente da che piattaforma siamo in collegamento. Questo gli servirà a suggerirci, come primo risultato, la soluzione adatta alle nostre esigenze. Questo significa che se, ad esempio, ci stiamo collegando da Windows, troveremo il link per scaricare Whatsapp WEB su Windows. Stessa cosa se voglio scaricare l’app su MAC. 

Ad oggi la versione web whatsapp è disponibile per Mac OS X 10.10 e successive e per Windows 8 e successive. La versione funziona sia che il vostro computer è a 32 bit, sia che è a 64. La cosa fondamentale, come suggerisce il sito, è di scaricare il giusto file .exe. 

Fatto questo sarà necessario avviare la procedura per scaricare l’applicazione su Web. Una volta completato il processo potrete vedere sul vostro desktop il simbolo di Whatsapp tra la lista di applicazioni disponibili. Da quel momento in poi potrete iniziare l’utilizzo di Whatsapp Web a patto che abbiate accanto a voi anche il vostro cellulare. 

Wapp WeB per Mac: dettagli e raccomandazioni 

Come abbiamo già precisato nel paragrafo precedente, l’applicazione è disponibile anche per la mela. Questo significa che anche chi possiede un Mac sarà nelle condizioni di poter utilizzare su Apple l’applicazione di Whatsapp.

Come già specificato bisognerà andare nella pagina linkata sopra e sarà lo stesso sito a mostrarvi, come primo risultato, la tipologia di app compatibile con il vostro dispositivo. Il sito metterà, dunque, in primo piano, l’app utilizzabile con sistema operativo macOS.

Una volta ottimizzata la ricerca sarà necessario scaricare l’app normalmente. Vi ricordo che l’app web based è disponibile solo ed esclusivamente per Mac OS X 10.9 e successivi. Questo significa che se avete un dispositivo pretendete a questo, il processo di registrazione darà del tutto inutile. 

Come di consueto, quindi, sarà necessario scaricare l’app e procedere all’istallazione. Una volta scaricata sarà necessario attivare l’icona che vi ritroverete sul Launchpad. Una cosa essenziale da capire è che stiamo parlando di un’app ufficiale rilasciata direttamente dalla casa madre. Questo significa che non si tratta di un’app realizzata da terze parti. In quel caso si potrebbero richiedere delle modalità di installazione diverse. Il nostro consiglio è quello di fidarvi sempre e comunque solo delle aziende madri, per una questione di sicurezza e di tutela. 

Web WhatsApp codice QR: scopriamo di più

Una volta che abbiamo istallato la nostra nuova applicazione, sia che si tratti di un Pc Windows o di un Mac, sarà necessario collegare il nostro smartphone e il nostro account. Badate bene: inutile scaricare l’app per Computer se non si ha installato WA sul cellulare. 

Per questo motivo sarà necessario avere il cellulare a portata di mano. Una volta che avrò aperto la mia applicazione sul desktop mi ritroverò dinnanzi un quadrato con uno strano disegno all’interno, e quindi dei pixel bianchi e neri apparentemente senza senso. Si tratta di un QR Code. Grazie a questo codice il nostro cellulare sarà nelle condizioni di poter collegare l’account WA con la versione Web dell’applicazione. Scannerizzerò il QRcode con il cellulare si dovrà cercare WhatsApp Web fra le opzioni che ho a disposizione. Una volta fatto questo bisognerà cliccarci sopra.

La fotocamera del vostro cellulare si aprirà perché è necessario fornire il QR code che vi è apparso sulla schermata del Computer. Non è necessario fare nessuna foto! Vi basterà solo ed esclusivamente inquadrare il codice sullo schermo e, immediatamente, le due applicazioni verranno accoppiate. Tutte le conversazioni, i contatti, i messaggi precedenti presenti all’interno del vostro profilo WA su cellulare, verranno trasmigrati sul vostro computer. Da quel momento in poi potete utilizzare WA anche da PC. 

Come si usa WhatsApp Web? Ecco cosa sapere 

Ci sono delle sostanziali differenze tra Whatsapp e Telegram, ad esempio. L’applicazione di messaggistica più utilizzata del mondo non funziona in autonomia. Questo significa che per quanto si possa scaricare si tutti i dispositivi (computer, tablet, iPad, ecc) l’app non sarà in condizioni di poter lavorare autonomamente. Mi spiego meglio: se scarico la versione WEB di telegram, non sarò obbligato a tenere il mio telefono sempre a portata di mano. Questo perché Telegram è capace di funzionare in perfetta autonomia in qualunque dispositivo venga scaricato. Per WhatsApp Web, invece, sarà necessario tenere sempre a portata di mano il telefono in cui è stata scaricata l’app.

Bisognerà fare in modo che il nostro smartphone sia collegato alla rete di casa o dell’ufficio perché i dati vengono trasmessi proprio dall’app principale. Questo significa che senza il cellulare in prossimità non sarò nelle condizioni di poter inviare ne tantomeno ricevere messaggi, file e audio.

Una pecca non da poco, non trovate? E la cosa curiosa è che gli ingegneri che lavorano e hanno lavorato allo sviluppo dell’applicazione, non riescono ancora a trovare una soluzione per  staccare il client web dall’app principale. Questa faglia ha, sicuramente, rallentato l’espansione di WA. Infatti sono tantissimi gli utenti che, comunque, prediligono l’utilizzo di altre app che non abbiano questo problema. È chiaro, però, che più di un miliardo e mezzo di persone continua ad utilizzare WA su cellulare, e magari non presta attenzione a questa faglia. 

WhatsApp Web su PC, come si scarica Wapp su Computer? 

Se volessi scaricare l’applicazione sul computer che utilizzo a lavoro, o su un pc non mio, e quindi sarò impossibilitato nello scaricare l’app, posso recarmi direttamente sul sito  web.whatsapp.com da browser. Per far questo, una volta avviato il mio computer o mac, andrò sull’indirizzo indicato o da Google Chrome, da Safari, Firefox, Microsoft Edge: è indifferente. Una volta giunto sul sito sarà necessario seguire la procedura del QRcode così come è stata descritta nei passaggi sopra spiegati. Quando il nostro WA sarà accoppiato con il browser, sarò nelle condizioni di poter accedere a tutti i messaggi, gruppi, chat e contatti presenti sulla mia rubrica WA.

Chiaramente l’app su smartphone viaggia molto meglio. È chiaro che la versione web presenta delle limitazioni non indifferenti di cui bisogna prendere atto. Ad esempio non sarà possibile cattare fotografie in tempo reale, a meno che il vostro PC non sia dotato di una fotocamera anteriore. Non sarà possibile accedere alle videochiamate. Si potranno inserire le emoji, inviare video e foto, messaggi vocali e si potranno allegare i file presenti sul nostro computer. 

whatsapp web esempio

Chiaramente non è la soluzione migliore di messaggistica per Web, sia chiaro. Resta il fatto che il funzionamento è abbastanza snello e che l’app presenta pochi problemi. Gli ingegneri hanno fatto sapere si essere a lavoro costantemente per offrire sempre di più e fare in modo che, nel corso del tempo, si possano superare gli ostacoli fino a qui descritti. 

Leggi anche: Telegram domina e vuole battere Whatsapp