Se l’Olanda è veramente il paese del Futuro perché tanto Rumore?

0
237
Se l'Olanda è veramente il paese del Futuro

Tra tutte le Exit, il main dell’Olanda fa più rumore di tutto il resto. 

Se l’Olanda è veramente il paese del Futuro lo scopriremo facendo un viaggio nella nostra cara Europa. Troviamo troppe scritte EXIT associate al nome delle cittá più belle. Abbiamo iniziato con la Grecia (Grexit) e la Gran Bretagna (Brexit). Più recentemente la Francia (Frexit) e, anche se con minore valenza mediatica, Italia (Italexit).

Parliamo  ovviamente di Stati che hanno un patrimonio artistico, culturale e finanziario tra i più importanti dell’intero pianeta. Tutto questo ha creato il cosiddetto “marasma” non solo in campo politico ma anche in quello finanziario. Ciò ha condizionato il modus vivendi dei suoi cittadini, divisi nelle idee,  a subirne le conseguenze.

In tutto questo scompiglio generale, l’idea di abbandonare Mamma Europa era venuta ad un altro Stato: l’Olanda con la Nexit. Ma adesso  Mark Rutte vince le elezioni, battendo il rivale antieuropeista Wilders, suscitando le congratulazioni da parte di tutti i vertici europei.

Parliamo di storia e vediamo se l’Olanda è veramente il paese del Futuro.

Vediamo dunque perché questo stato all’avanguardia è il fiore all’occhiello dell’Unione Europea. L’Holland, nome che si riferisce all’ampia foresta che si estendeva da ‘s-Gravenzande ad Alkmaar, ha un significato più soft e misurato.

Lo stile di vita olandese, associate ad una politica di progresso economico, la rendono la Regina più acclamata dell’Unione.

L’Olanda ha anche una tradizione storica: come non menzionare il Secolo d’oro (Gouden eeuw in olandese). Ci si riferisce al periodo nella storia dei Paesi Bassi che corrisponde al XVII secolo, durante il quale il commercio, le scienze e le arti olandesi furono tra le più acclamate del mondo.

Perché l’Olanda è il Paese del Futuro? 

Il rapporto è stretto con Madre Natura, proprio perché le energie rinnovabili sono il vestito della Dama Olanda. Essa  ospita, infatti, la prima pista ciclabile a energia solare del mondo.

Il governo, inoltre, ha stanziato centinaia di milioni per incentivare il passaggio alle auto elettriche fino ad arrivare alla Smog Free Tower, (aspiratore mangia-smog installato nella città di Rotterdam).

Gli animali che vivono nella foresta sono salvaguardati e protetti. Gli animali domestici hanno la protezione di dure leggi contro gli abusi.

Le strade asfaltate verranno abbandonate, grazie a un progetto green che prevede la realizzazione di strade di plastica riciclata.

Ma ciò che la rende così ambita è il suo accessorio più bello: lo stile di vita. Una formula magica con maggior lavoro part-time secondo statistiche del settimanale britannico The Economist. 

E’ lo stato dove si pratica più sport, con il 53% degli adulti che si allena almeno 4 volte a settimana.

Non è quindi solo una meta per giovani in cerca di Green non rinnovabile, vetrine e sballo. Possiamo definirlo il Paese del Futuro per essere com’ elegantemente libera da ogni schema.

Impeccabile la gestione dei fondi europei, impiegati per far progredire l’Olanda assieme ai suoi cittadini. L’Olanda oggi rappresenta uno sguardo verso il futuro dal quale prendere esempio.

Non so voi, io la valigia la preparerei… L’Olanda è veramente il paese del Futuro!

Se ti è piaciuto l’articolo “Se l’Olanda è veramente il paese del Futuro perché tanto Rumore?” visita la sezione apposita per leggerne altri simili.

Carlo Alex Navarra