Quanto guadagna un trader principiante? Te lo sveliamo

0
69
quanto-guadagna-un-trader-principiante

Alla domanda su quanto guadagna un trader principiante ci si aspetta una risposta altrettanto entusiasmante. Ma la dura realtà, per quanto costellata di brillanti opportunità, ci porta anche a considerare gli oneri che questa professione comporta. Il mestiere del trader può dare l’occasione di lavorare negli hedge fund e nelle banche di investimento, o dal proprio studio di casa. Tuttavia, per quanto il percorso riservi numerose soddisfazioni, soprattutto economiche, richiede impegno e formazione come un qualsiasi altro lavoro.

Quanto guadagna un trader principiante?

Il trader è una figura emergente che si sta diffondendo a grande velocità, perché opera all’interno di un settore in espansione. Un lavoro che consente una possibilità di guadagno superiore a molti altri lavori online. Di contro, richiede una preparazione molto seria anche se si trattasse di un approccio amatoriale o come “secondo lavoro”.
Ovviamente lo “stipendio” di un trader principiante non sarà molto alto, ma può aumentare vertiginosamente e soprattutto in tempi brevi. Sempre se questo dimostra la stoffa per primeggiare all’interno di un comparto ricco di agguerrita concorrenza. E che richiede un impegno superiore a quello che si può immaginare. Oltre a conoscenze tecniche di base ed acquisite tramite l’esperienza sul campo.

Ed è necessario precisare che si parla di stipendio quando si tratta di lavorare alle dipendenze di qualcuno (banche, fondi ecc.). Nel caso lo si faccia in autonomia, quanto guadagna un trader principiante dipende dalle sue performance.

Come può orientarsi un trader principiante nel settore del trading online

quanto guadagna un trader principiante

Il trader principiante, al fine di veder crescere i propri compensi e godere del frutto del suo lavoro, deve porre la massima attenzione su due concetti essenziali.
Il primo è quello della preparazione di base, incentivata dallo studio costante dell’andamento del mercato e dei parametri che lo determinano. Lo può fare seguendo corsi appositi ideati da trader professionisti qualificati o che hanno lavorato in gruppi bancari o finanziari. Il secondo, invece, è quello di individuare prima che sia troppo tardi le truffe online. E per truffe sul trading online si intende il fenomena legato al proliferare di questi aspiranti mediatori molte persone hanno escogitato sistemi più sofisticati per riuscire a sottrarre loro il denaro.

Se pertanto il trader alle prime armi non vuole vedere sottrarsi sotto il naso il proprio stipendio, deve essere particolarmente scaltro e schivare tali pericoli, utilizzando piattaforme sicure e certificate, che garantiscono anche guadagni migliori e assicurati.

Come può aumentare il proprio stipendio un trader principiante

Per conseguire successi che permettano di vivere del proprio lavoro di trader, il principiante deve in primo luogo elaborare una strategia e definire degli obiettivi sul medio termine. Prima di pensare a quanto guadagna un trader principiante, bisogna pensare a come può fare.
È opportuno cominciare sapendo che inizialmente lo stipendio non sarà molto elevato, quindi prima di lasciare il proprio impiego attuale per dedicarsi anima e corpo a questa attività è necessario avere già ingranato nel modo corretto.
Se un trader professionista arriva ad accumulare vere e proprie fortune, costruendo imperi sulle sue intuizioni, uno appena inserito nel settore, seppur scaltro e preparato, non riuscirà ad ottenere più di qualche migliaio di euro al mese, che sono comunque un’ottima base dalla quale partire. Come sempre, tutto dipende dalla propria abilità e dalle occasioni di mercato che meglio si prestano alla nostra operatività.

L’errore sarebbe pensare che si tratta di soldi facili e credere a coloro che promettono ingenti guadagni in tempi molto brevi. Il percorso che porta alle laute gratificazioni è segnato da quanto scritto prima.
Lo stipendio, pertanto, crescerà in modo proporzionale all’esperienza accumulata e alla conoscenza approfondita delle oscillazioni del mercato azionario. Ovviamente, l’esempio del mercato azionario vale anche per gli altri mercati e strumenti. Spesso in grado di sorprendere anche il trader più navigato.
Mai credere di essere ormai inseriti nel sistema, perché lo stesso ci mette pochi secondi a rigettare fuori anche il più promettente dei principianti.

Implementare i guadagni del trading online

Lo scopo del trader principiante sarà quello di vendere un prodotto azionario ad un prezzo maggiore rispetto a quello di acquisto. Aumentando giorno per giorno la forbice tra i due parametri in modo da rendere più sostanzioso il guadagno a fine mese.
Questo sarà possibile solo se lo stesso sarà in grado di cogliere le opportunità che quotidianamente si presentano davanti ai suoi occhi, non sempre riconoscibili e spesso maschera di truffe che potrebbero compromettere per sempre la sua carriera appena avviata.

Un buon allenamento potrebbe consistere nell‘utilizzo delle piattaforme Demo, che permettono di simulare transazioni su vari livelli, consentendo al trader principiante di rendersi conto delle sue capacità effettive e di quanto queste potrebbero permettergli di guadagnare a breve e lungo termine.
Se a ciò si accompagna uno studio serio ed accurato, ci saranno buone probabilità che in futuro la vita del trader alle prime armi cambi del tutto, trasformandolo in un vero professionista del settore.


Leggi anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments