Pubblicità su fb quanto costa fare le campagne su facebook

0
267
pubblicità su fb quanto costa

In questo ultimo periodo ho cercato di portarvi a conoscenza di certe dinamiche, come funziona e in generale vi ho spiegato come creare delle campagne online marketing.   Adesso vediamo insieme, per resta nell’ambito, la pubblicità su Fb quanto costa.

Questo metodo è molto utilizzato dalle piccole, medie e grandi imprese per farsi conoscere online. Secondo uno studio oltre 1 miliardo e mezzo di persone sono in contatto con almeno un’azienda su Facebook. Vediamo allora il costo pubblicità su Facebook,  e se potrebbe fare comodo anche a voi.

Pubblicità Facebook costo

Pubblicità su fb quanto costa?

Risalire al costo pubblicità Facebook non è facile. Perché ci sono diverse variabili da considerare. In base alla tua posizione sul social, i costi Facebook potrebbero essere di svariati euro o diversi centesimi per clic effettuato.

Capisco bene che hai aperto questo articolo per sapere il costo Facebook, quindi vediamo insieme come puoi farti un’idea prima di inserirti in questo fantastico mondo. Potrai poi iniziare a creare la strategia per la promozione del tuo sito web.

Iniziamo vedendo la guida aggiornata di come si opera e quanto costa sponsorizzare una pagina su Facebook. I prezzi sono aggiornati all’anno corrente. Buona lettura.

Facebook Ads costi: i prezzi Facebook aggiornati

Vi parlerò in base alla mia personale esperienza. Da un po’ di tempo infatti opero nel settore del Marketing. Vi posso dire che fino ad ora il costo degli annunci pubblicitari su Facebook, in quasi tutte le categorie, varia tra €0,50 e €2,00 a clic effettuato.

Per avere anche l’idea di piattaforme esterne, che parlano della pubblicità su Facebook costo, vi lascio il link per dare un’occhiata a due analisi dettagliate che ho trovato su Word Stream e Ad Espresso. In sintesi comunque:

  • Secondo Ad Espresso, l’anno scorso il CPC medio dei costo Facebook ads era intorno ai 40cent.
  • Su Word stream la visione è differente. Infatti sostiene che i costi inserzioni Facebook si aggirino sulle €2 a clic.

Attenzione però: si tratta di una media nelle categorie generali. Non tutti hanno lo stesso prezzo Facebook. Se prendiamo in considerazione il settore finanziario e assicurativo ci accorgeremo che loro hanno la media più alta. Si tratta di quasi €4 a clic. Per quello che sono moda e abbigliamento scendiamo a 50 cent a clic. Chi invece si trova nel settore dei viaggi, e quindi turismo, sale leggermente a 60cent e a 70cent a clic, e per chi vende al dettaglio. In questi casi sono bassi i costi pubblicità Facebook.

Quanto costa pubblicità su Facebook

Adesso vi starete chiedendo ma come mai hanno due visioni diverse? Quanto costa la pubblicità su Facebook quindi? Perché su Ad Espresso il costo medio per clic risulta così basso, addirittura di meno rispetto a 0,45$ del 2019?

Dunque, probabilmente la pandemia di Covid-19 ha esercitato una certa influenza nei costi pubblicità su Facebook del 2020. Tutti sappiamo il panico che ha causato tra molti imprenditori. Qualcuno è strato costretto anche a ridurre il costo campagna Facebook per l’anno stesso. Ecco perché sono stati più bassi da marzo a settembre. Ovviamente per gli inizi del 2021 è ragionevole aspettarsi una situazione simile, con la pubblicità su Facebook costi in crescita ma ancora contenuti a causa delle difficoltà economiche.

Ti ricordo come al solito di prendere questi dati con le pinze. Comunque, ora che vi ho fornito delle cifre indicative, possiamo andare avanti e vedere altre situazioni. Per esempio come è possibile calcolare quanto costa fare pubblicità su Facebook.

Iniziamo a capire come funziona questo sistema di pubblicità online. pubblicità su fb quanto costa facebook ads

Facebook Ads: di cosa sto parlando?

E’ logico pensare subito alla pubblicità facebook costi. Prima di pensare alle spese sarebbe e quindi a chiedersi:” la pubblicità su fb quanto costa?” dovreste sapere cos’è e come funziona l’intero sistema. Che ne dite?

Partiamo col dire che gli annunci di Facebook possono essere paragonati a dei messaggi, a pagamento delle aziende, che hanno la capacità di raggiungere le persone che contano di più per loro in target per l’azienda stessa. La figura del marketer aziendale crea delle campagne con obiettivi specifici, e crea gli annunci all’interno delle campagne in modo da agevolarle per il raggiungimento di tali obiettivi.

Gli annunci possono essere inseriti: nel News Feed del desktop o dello smartphone; nella colonna di destra di Facebook sul PC e anche su Instagram sotto forma di Instagram Ads nel feed e nelle Stories. Gli inserzionisti possono definire tutti i dettagli delle campagne, testi, didascalie, pubblico e immagini, fare A/B test e molto altro, il tutto tramite la piattaforma dedicata Facebook Business Suite.

Il sistema decide se e a chi fare vedere una pubblicità su Facebook in un dato momento e tramite posizionamento in base a delle vere e proprie aste. Quindi decidere dove far apparire (in quale posizione) la vostra inserzione. Ve ne parlerò tra un attimo.

Aste pubblicitarie su Facebook: come funzionano?

Capirete bene che se Facebook bombardasse tutti noi, presentando annunci pubblicitari ogni giorno è molto probabile che smetteremmo di utilizzare la piattaforma.

Quindi, la piattaforma sociale ha una soluzione. Risolve questo problema limitando l’apparizione dei banner pubblicitari, visualizzati da ogni utente.

In altre parole, lo spazio pubblicitario disponibile è limitato e ci sono molte persone che vogliono usarlo per far crescere il proprio business.

Proprio per questo motivo non si può semplicemente pagare per creare il tuo annuncio su Facebook ads, per essere sicuro che gli utenti lo visualizzino.

Gli inserzionisti devono invece fare un’offerta che gli assicurerà un posizionamento online. In parole povere è un’asta, e chi fa l’offerta più alta vince il posizionamento e può far vedere la propria pubblicità al suo target di clientela.

Capirai bene che l’utilizzo dei social ti permette si di utilizzare Facebook Ads, per il tuo e-commerce, ma anche di metterti in competizione con tutti i competitor nel mondo per lo stesso spazio pubblicitario. Sarete anche in competizione con tutti gli altri che vogliono raggiungere la vostra stessa nicchia di mercato.

Poniamo l’esempio che la categoria del tuo prodotto sia l’abbigliamento femminile, indirizzato a giovani millennials Italiani che tengono molto alla loro salute. Capirai bene che non dovrai confrontarti solo con altri marchi di abbigliamento. Sarai anche in competizione con brand di make-up, aziende che vendono prodotti vegani, palestre locali che cercano di ottenere nuove iscrizioni, allenatori nutrizionisti che promuovono piani alimentari, e tutte quelle attività che hanno lo stesso target di clienti tuo.

Gli aggiornamenti per il 2021 delle ADS

Il 2020 non è stato un anno negativo secondo i dati degli store online, anzi, si può dire intenso per molti business digitali. Ovviamente anche ciò vale anche per Facebook/Instagram. Abbiamo visto cambiamenti notevoli in tutto l’ecosistema di proprietà di Zuckerberg. Riguardante anche la modalità di gestire le inserzioni e quello che è il back-end. Vediamo insieme le modifiche apportate nella pubblicità su fb quanto costa e altro:

– Da Business Manager a Business Suite: quest’ultima piattaforma ora consente di gestire completamente un’azienda su Facebook e Instagram da un’unica suite, dalla pubblicazione di post alla creazione di inserzioni, all’analisi delle statistiche. Ha un aspetto nuovo e offre una varietà di strumenti inediti.

– Apple cambia la privacy con iOS14: Apple ha introdotto modifiche sostanziali volte a tutelare la privacy con iOS 14 che hanno di fatto un impatto su strumenti come il pixel di Facebook, di cui parleremo più sotto, e sulla sua capacità di tracciare correttamente i comportamenti degli utenti.

Addio regola del 20%: Secondo voci di corridoio, Facebook sta eliminando la vecchia restrizione del 20% del testo su un’immagine pubblicitaria. Il social raccomanda ancora di mantenere il testo al di sotto di questa percentuale, in quanto tendono ad avere prestazioni migliori, ma questo aggiornamento significherà maggiore libertà per i Marketers.

Costo inserzioni Facebook: come calcolarlo

Per sponsorizzare pagina Facebook costo sappiamo essere variabile. Ma come fare a definire allora quanto costa sponsorizzare pagina Facebook? Per capire inserzione Facebook costo bisogna guardare offerta e budget.

Il tuo budget è l’importo totale di soldi che siete disposti a pagare per ogni singolo annuncio o una campagna pubblicitaria. Inoltre, la piattaforma mette a disposizione due tipi di budget:

  • Budget giornaliero: l’importo medio che sei disposto a spendere ogni giorno per una campagna.
  • Budget a vita: l’importo che sei disposto a spendere durante l’intera campagna.

La tua offerta è l’importo che sei disposto a pagare per ottenere il posizionamento di un annuncio. Se non scegli l’offerta, il sistema te ne calcolerà automaticamente una in base al budget da te scelto e alla durata della campagna.

Questo conta molto per sapere la pubblicità su fb quanto costa.

Quanto costa Facebook: aspetti da non sottovalutare

Prima di arrivare alla fine di questo discorso voglio farvi presenti un paio di concetti importanti che non vanno sottovalutati pensando a quanto costa un inserzione su Facebook.

  1. Intanto pagherai solo 1 cent in più rispetto all’offerta del tuo competitor più prossimo.
    Quindi se imposti la tua offerta a 2 euro e l’offerta più alta tra i tuoi competitor è di 1,20 euro, pagherai solo quell’euro e venti centesimi, per il posizionamento dell’annuncio.
  2. Poi ricorda bene che i costi della pubblicità su Facebook ads possono fluttuare.
    Un giorno il tuo costo per clic potrebbe corrispondere a 1 euro e una settimana dopo potrebbe essere salito del triplo, ad esempio 3 euro. Quindi stai molto attento.
    Tieni sempre d’occhio i costi delle inserzioni su Facebook in modo da attuare la strategia più efficace per il tuo e-commerce e per i tuoi budget.

Campagna Facebook costi: i fattori influenti

pubblicità su fb quanto costa

Dopo aver fatto un breve accenno a questo discorso, trattiamolo più nel dettaglio vedendo quali potrebbero essere questi fattori influenti:

  1. Pubblicità su fb quanto costa Il Target

    Riuscire a raggiungere le persone che cerchi e quindi con un determinato profilo demografico e psicografico, ha un costo più elevato. E’ normale che se ti rivolgi a un pubblico particolarmente articolato o di nicchia, i costi della tua pubblicità su Facebook saranno alti.

    Di conseguenza, potresti voler tentare di abbassare il tuo target di riferimento per restringere il bacino di utenza. Ma aspetta, perché la creazione di un pubblico di riferimento più ridotto può portare a costi più elevati dato che ci sono meno spazi disponibili per le inserzioni.

    Il trucco sta nel trovare l’equilibrio, o ciò che funziona meglio per il tuo business, e per far questo non devi mai smettere di fare test e provare nuove strategie.

  2. Obiettivo marketing

    Quando andrete a creare un’inserzione con Facebook ads, la piattaforma vi inviterà a scegliere un obiettivo marketing. Questo parametro che sceglierai può influire abbastanza nelle inserzioni facebook costi inclusi.

    Sappiate che effettuare delle vendite costa più della semplice promozione del tuo brand. Spesso le conversioni costano più dei click, che di solito costano più delle visualizzazioni dei video. Ovviamente, tutto dipende da quali sono i tuoi obiettivi, e potresti anche avere obiettivi diversi in momenti diversi!

  3. Pubblicità su fb quanto costa il competitor

    Questo è di fatto la variabile che determina molto l’influenza di Facebook costo.
    Perché? Beh, economia di base: domanda e offerta. Se non ci fossero molte aziende che cercassero di raggiungere il nostro stesso target, non ci sarebbe alcuna domanda e quindi i tuoi costi di Facebook ADS sarebbero minimi.

    I tuoi costi di marketing dipenderanno in gran parte da quanti competitor hai, da quanto sono disposti a spendere e da quali sono i loro tassi di pertinenza.

    Un altro motivo per tenere sotto controllo i tuoi competitor è monitorare le loro strategie di marketing.

  4. Quando aumentano i costi pubblicitari?

Vediamo nella pubblicità su fb quanto costa la concorrenza che aumenta nei periodi di punta. Di conseguenza, puoi aspettarti che i costi della pubblicità su Facebook aumentino nei periodi che precedono il Natale, la Black Week, Black Friday o altri eventi e festività.

Inoltre, il giorno della settimana e persino gli orari specifici in cui pubblicherai i tuoi annunci con Facebook ads influenzeranno il costo degli stessi. Quindi, decidere quando pubblicare sui social i tuoi post sponsorizzati avrà un impatto sul costo delle tue inserzioni.

5. Pubblicità su fb quanto costa Il posizionamento

Ecco un breve elenco dei posizionamenti disponibili per Facebook ads aggiornato a quest’anno:

  • Facebook
    • Feed
    • Nell’articolo
    • Video in-stream
    • Colonna destra
    • Marketplace
    • Storie
  • Instagram
    • Feed
    • Storie
  • Messenger
    • Messaggi
    • Messaggi sponsorizzati
  • Siti e app
    • Banner
    • Interstitial
    • Nativi
    • Video con premio
    • Video in-stream

Gli annunci su Facebook hanno dei costi variabili anche in base al posizionamento.

Il tuo punteggio di pertinenza e la pubblicità su fb quanto costa

Il punteggio di pertinenza è calcolo che fa Facebook per valutare la qualità del tuo annuncio in base al tuo target di riferimento. Non conta solo nella pubblicità su fb quanto costa.

Quando gli utenti interagiscono con il tuo annuncio, il suo punteggio di pertinenza aumenta. Tuttavia, se molti utenti ignorano il tuo annuncio o cliccano su “questo annuncio non è rilevante”, il tuo punteggio diminuirà.

Se il tuo annuncio ottiene un punteggio elevato, sarà favorito dall’algoritmo di Facebook e potrà anche costare meno per gli stessi posizionamenti.

È quindi fondamentale assicurarti che i tuoi post sponsorizzati siano rilevanti per il tuo mercato di riferimento, altrimenti non solo spenderai soldi inutilmente in annunci che non funzionano, ma sarai anche penalizzato dall’algoritmo della piattaforma e i tuoi annunci successivi avranno un costo più elevato.

Come abbassare i costi di Facebook

Dopo aver letto i paragrafi precedenti possiamo andare avanti per capire come è possibile e come puoi ridurre la spesa per la pubblicità su questo social.

Anche se ci sono molti fattori al di fuori del tuo controllo, queste strategie ti aiuteranno sicuramente ad ottenere un maggiore ritorno sull’investimento (ROI).

Pagina sponsorizzata Facebook costo: Test A/B

Il test a/b sono due inserzioni di esecuzione della stessa campagna pubblicitaria con una piccola modifica, per testarne le prestazioni.

Questo significa che l’azienda sta effettuando un test a/b delle immagini per vedere quale delle due ha una risonanza maggiore con il suo pubblico.

split test facebook ads

Quindi ti aiuterà a migliorare continuamente i tuoi annunci in modo da ottenere prestazioni migliori. Questo ridurrà i costi della pubblicità su Facebook, migliorando il tuo ROI.

Molti di noi dopo aver creato un’inserzione, magari anche buona, si dimenticano (o non sanno) di analizzare i dati. Non farlo.

Ci sono state aziende che sono riuscite ad abbassare i costi della pubblicità su Facebook del 96% semplicemente modificando il testo! Non posso quindi dirvi cosa funziona meglio finché non lo si prova in prima persona. D’altronde, ogni business ha delle esigenze diverse.

Nella sezione “Traffico”, ti basterà attivare “Crea test a/b”. Facebook si occuperà di dividere il tuo budget in parti uguali tra i due annunci e ti permetterà di misurare le loro prestazioni.

Idealmente, il tuo obiettivo è testare ogni parte del tuo annuncio individualmente, ma comincia col testare la tua immagine e il tuo testo.

Scopri ogni obiettivo man mano

Quando inizi a creare un’inserzione su Facebook, la prima cosa che devi fare è scegliere un obiettivo.

Qualunque sia la tua scelta, assicurati che ogni parte della tua campagna pubblicitaria sia in linea con il tuo obiettivo.

Cercare di combinare due obiettivi in un unico annuncio non ti farà guadagnare di più. In realtà, quasi certamente aumenterà i costi di Facebook ads e otterrai l’effetto opposto a quello desiderato.

Perché?

Ogni obiettivo è diverso e richiede una diversa comunicazione, un target e dei contenuti diversi. Ricorda di mantenere i tuoi annunci mirati.

Quando ti concentri su un obiettivo alla volta, puoi assicurarti che tutto ti porti alle conversioni. Se desideri concentrarti su più di un obiettivo, crea più campagne e più inserzioni.

Cerca di tenere alto il punteggio qualità

Il punteggio di pertinenza è, come abbiamo visto, una metrica di Facebook che valuta la rilevanza del tuo annuncio per il tuo target di riferimento. Un punteggio elevato significa che il tuo annuncio sta ricevendo un feedback positivo e livelli di coinvolgimento, clic e conversioni ottimali.

Gli annunci con un punteggio elevato abbassano il costo di Facebook ads. Il segreto in questo caso è semplicemente creare annunci efficaci che risuonino con il tuo target di riferimento.

Pubblicità su fb quanto costa essere costante

Come ho detto  molte volte l’algoritmo di Facebook tiene il conto della frequenza dei contenuti pubblicati e la frequenza con cui uno stesso utente visualizza il tuo annuncio.

Se le stesse persone vedono il tuo annuncio più volte, succede una di queste due cose:

  • Non raggiungi nuove persone
  • Le persone che stai contattando continuano a vedere i tuoi annunci ma non si convertono

Più alta sarà questa frequenza, minori saranno l’interazione, i clic e le conversioni che otterrai. Di conseguenza, i tuoi costi per la pubblicità aumenteranno.

È vero che alcune persone avranno bisogno di vedere i tuoi annunci un paio di volte prima di cliccare su di questi e convertirsi in clienti. Sappiate però che gli acquirenti interessati di solito hanno bisogno di vederli solo un paio di volte.

Pubblicità su fb quanto costa Aggiornare i contenuti

È fondamentale aggiornare i tuoi contenuti e crearne nuovi  regolarmente. Diminuirai cosi il tasso di frequenza di cui ti parlavo prima e sarà anche una buona abitudine.

Ricorda che potrai mantenere lo stesso target, ma cambiare l’offerta o il contenuto. Inoltre, prendi quello che hai imparato dai test a/b e applicalo alle tue nuove campagne pubblicitarie.

Prendiamo in esempio il brand Quad Lock.

Negli annunci qui sotto, il brand utilizza lo stesso contenuto e la stessa call to action, ma una grafica diversa. Come puoi vedere queste inserzioni hanno più versioni, il che vuol dire che utilizzano creatività dinamiche, un processo in cui gli inserzionisti caricano più immagini e opzioni di testo e la combinazione che presenta le prestazioni migliori con il pubblico viene creata automaticamente.

nuovi annunci

Cambia un pubblico a campagna

Ogni campagna dovrebbe avere un pubblico di riferimento personalizzato. Non dovresti comprendere sempre tutto il target a cui fai riferimento in ogni campagna che gestisci. Questo farà aumentare i costi di spesa

Perché?

Be’, gli utenti si troveranno in fasi diverse del funnel di vendita e, di conseguenza, richiederanno messaggi pubblicitari diversi. Segmentando il tuo mercato di riferimento in sezioni e sottosezioni, sarai in grado di creare messaggi, offerte e CTA mirati.

Il risultato? Migliori prestazioni delle ads e minori costi di pubblicità su Facebook.

Se desidereresti gestire una campagna per poter entrare in contatto con nuovi potenziali clienti sarebbe inefficiente mostrare questi annunci anche a coloro che ti hanno già messo Mi piace. Puoi quindi escludere questi utenti di modo che il tuo target abbia molte più probabilità di interagire con il tuo contenuto.

Facebook offre innumerevoli opzioni di targeting per il pubblico, sta a te sfruttarle!

Retargeting e Remarketing: cosa sono e come si usano?

Oltre a chiedersi la pubblicità su fb quanto costa è importante conoscere Il retargeting e il remarketing i quali sono strategie di marketing. Essi Consentono di fare pubblicità su persone già esposte in diversi modi alla tua attività.

  • Il retargeting è il processo che consente di far visualizzare gli annunci ai potenziali clienti in base ai cookie del loro browser (utilizzando il pixel di Facebook)
  • Il remarketing è il processo che consente di offrire annunci ai potenziali clienti sulla base delle interazioni via email.

Quindi se qualcuno ha visitato il tuo sito web o si è iscritto alla tua newsletter, potrà visualizzare i tuoi annunci su Facebook.

Queste persone hanno già familiarità con il tuo marchio e i tuoi prodotti, quindi hai le basi per stabilire un rapporto. Di conseguenza, il Retargeting che comporta tipicamente un numero maggiore di clic e conversioni abbassa i costi pubblicitari.

Facebook offre anche molte opzioni di remarketing.

Puoi far visualizzare i tuoi annunci a persone che hanno messo Mi piace alla tua pagina Facebook, che ti seguono su Instagram, che si sono iscritte alla tua mailing list, e molto altro ancora.

Un altro aspetto interessante, della pubblicità su fb quanto costa, è che la creazione di campagne di questo tipo per la vendita di prodotti può essere parzialmente automatizzata grazie ai Facebook Dynamic ads: con questa tipologia di inserzioni infatti il social network mostrerà il prodotto più adatto al potenziale cliente, in base alla storia di interazione che la persona ha con la tua azienda.

Offerte limitate: pubblicità su fb quanto costa

Vediamo la pubblicità su fb quanto costa con le offerte limitate.

Questo è il modo più semplice e che in pochi usano per mantenere bassi i costi di Facebook ads. Se nella tua strategia sai che non vuoi spendere più di 1 euro per annuncio, puoi impostare un limite alla tua offerta massima per assicurarti di non spendere di più.

Sappi però che questo potrebbe significare perdere potenziali posizionamenti delle inserzioni. Tuttavia, se hai un piano di budget per il marketing e hai bisogno di tenere sotto controllo i costi della pubblicità su Facebook, ti consiglio di impostare un limite massimo.

Ecco quindi quanto costa sponsorizzare una pagina su fb con tutte le sfaccettature.


Leggi anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments