🌏 NUOVO ORDINE MONDIALE – Che cosa significa?

0
242

Cos’è il Nuovo Ordine Mondiale?

Complotto o verità? Vediamo di cosa si tratta e quali sono i 3 strumenti per attuarlo.

Almeno una volta nella vita avete sentito parlare di Nuovo Ordine Mondiale. Ma cosa significa in realtà? Chi sta dietro questo Nuovo Ordine Mondiale? Cosa si punta a realizzare? Sono tutte domande lecite che spesso lasciano spazio alle più fantasiose teorie complottiste.

Con questo articolo non si vogliono di certo dispensare verità di nessun tipo. A seguito di una breve e intensa introduzione, esamineremo i tre strumenti mediante i quali la strada verso un Nuovo Ordine Mondiale sembra ormai segnata.

Non c’è da aver paura. Anche perché per quanto si possa far finta di nulla, la via dell’umanità sembra essere ormai segnata. Quindi tanto vale prenderne coscienza. Solo tramite la consapevolezza si potrà far fronte ai grandi mutamenti planetari verso i quali ci stiamo addentrando. 

Una introduzione è d’obbligo

Chiunque vi dica che tutto va bene e che non esiste nessun complotto, in realtà, vi sta mentendo. La verità è che forse, più che un complotto, si dovrebbe parlare di nuovo establishment. E per quanto questa locuzione suoni meglio, sappiate che a prenderlo in culo è sempre chi sta giù, alla base di un sistema piramidale ben architettato nei secoli.

Il mezzo principale per controllare le masse è il debito: da sempre!

Persino il rovesciamento della monarchia in Francia, con la famosa  Rivoluzione del 1789, fu studiato a tavolino dai grandi banchieri. E’ risaputo che, in quel contesto, fu ritirato dal mercato tutto il grano presente nel regno per creare la carestia che portò il popolo ad insorgere.

Il debito controlla le masse.

Dal momento in cui nasciamo e veniamo registrati all’anagrafe, sulla nostra testa pende una porzione di quello che viene definito debito pubblico. Ma che cosa centro io che sono appena venuto al mondo? Centri! Perché devi far fronte al debito che ha contratto tuo padre, che ha fatto fronte al debito che ha contratto tuo nonno, che a sua volta era stato contratto dal suo bisnonno, e compagnia cantando.

E così sarà per decenni e decenni. E’ proprio il sistema a richiederlo in quanto la carta moneta, emessa dalle banche centrali, ha un TASSO DI INTERESSE. Questo tasso di interesse cumulativo va ad incrementare il debito. Quindi, in sostanza, è il DENARO che controlla l’intera umanità.

Quale obiettivo?

L’obiettivo è quello di accentrare il potere verso un’unica istituzione, un unico governo, un unico credo, un unico esercito non più addestrato per contrastare il nemico, ma per tenere a bada la stessa umanità da eventuali sommosse.

Ma come si fa a portare a compimento questo disegno nell’indifferenza complessiva del mondo? Ecco i tre strumenti che da sempre vengono utilizzati per distogliere l’umanità.

Media

Il controllo dei mezzi d’informazione determina il sonno delle masse. Mediante programmi dai dubbia validità intellettuale e quelle che Battiato definì “immondizie musicali”, il mondo si è rincitrullito di brutto. E lo ha fatto inconsciamente, dinanzi ad uno schermo. I media filtrano ciò che vogliono mostrare agli occhi del grande pubblico di questo show. Questa operazione va fatta in maniera certosina e cavillosa. Paradossalmente furono gli americani e subito dopo il fascismo a utilizzare il cinema come strumento di propaganda. Oggi, mediante il piccolo schermo, si incollano i cittadini dinnanzi a programmi televisivi di basso profilo, distogliendo l’attenzione dai reali problemi che attanagliano il mondo.

Istruzione

Tutto questo viene portato avanti anche, e soprattutto, mediante l’istruzione. Ogni cosa che ci viene insegnata deve rispettare dei parametri. Il nostro cervello, quindi, deve assimilare determinate informazioni e in un determinato modo. In caso contrario si viene etichettati come inetti, pazzi, folli. In tutto questo le scuole e le università giocano un ruolo di vitale importanza. Mediante dei libri di testo approvati dal ministero, i giovani si approcciano a dei concetti spesso poco obiettivi. La faziosità deriva dal fatto che a scriver la storia sono da sempre i vincitori, e i vincitori non possono che parlar bene di loro e delle loro eroiche imprese.

Debito

Mediante il famigerato debito pubblico un soggetto x, sin dalla nascita, si troverà sulla testa una quota da dover pagare al sistema. Questo significa che sin dal primo giorno della sua esistenza, un uomo dovrà essere formato per lavorare, iniziare a far parte di un ingranaggio con l’obiettivo di contribuire al pagamento di un debito pubblico contratto dai padri che, a loro volta, hanno ereditato dai loro padri. Grazie al debito si riesce quindi a dare un assetto ben preciso alla società occidentale, rendendo l’uomo, difatti, schiavo e ubbidiente.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments