McAfee lancia il suo exchange decentralizzato. Anonimo e sicuro (?)

L'exchange che prende il nome di McAfeeDex cerca di sperimentare l'autentica dimensione dell'exchange senza alcun vincolo di giurisdizione e controlli.

0
23

Oggi il lancio della versione beta del DEX di John McAfee. L’eccentrico imprenditore americano John McAfee punta su due parole d’ordine: anonimato e sicurezza.

E’ il giorno del debutto per McAfee Distributed Dex, l’exchange per criptovalute totalmente decentralizzato e senza alcuna “autorità” interna. La piattaforma è basata sulla blockchain di ETH. Un altro progetto del milionario americano sostenitore delle cripto e del futuro del Bitcoin, che secondo lui arriverà al milione di dollari di qui al prossimo anno.

SU COSA PUNTA MCAFEE?

Come dichiarato su Twitter dal fondatore, l’exchange punta sul totale anonimato e la presenza di fee contenute (lo 0,25%). Tuttavia, si tratta di una piattaforma decentralizzata e distribuita, ad assicurarne la totale indipendenza. La nota dolente è che il successo di un sistema simile è dato dalla più ampia partecipazione della community.
McAfeeDex è già disponibile online nella sua versione di rilascio, la peculiarità è l’assenza di qualsiasi procedura di KYC (ossia l’identificazione del cliente) e tutte le transazioni avverranno senza limitazione territoriale.

Le reazioni sui social sono molto contrastanti, quel che è certo è che il progetto di McAfee, nella sua grandezza, deve adesso riscontrare il favore degli utenti.