Libra, il white paper di Facebook che tutti aspettavano!!!

0
194

Libra ed il suo white paper, fintamente conosceremo dettagli in più sul rilascio del nuovo progetto blockchain di Facebook.

Il gigante dei social media Facebook ha rilasciato il white paper per il suo tanto atteso progetto di infrastruttura finanziaria basata su criptovaluta e blockchain oggi, 18 giugno.

Libra e Facebook

Lo stablecoin globale di Facebook è soprannominato “Libra”, opererà sulla blockchain nativa e scalabile. Sarà supportato da una riserva di beni apparentemente “progettati per dargli valore intrinseco”.

Facebook afferma che il software che implementa la blockchain “Libra” è open source al fine di creare un ecosistema aperto e inter-operabile di servizi finanziari e ampliare l’inclusione.

Cos’è Libra?

Libra è una criptovaluta stabile al prezzo costruita sopra la libra Blockchain.

È completamente garantito da una Riserva, che è un paniere di riserve monetarie (corrispondenti a diverse valute legali) e attività equivalenti alla liquidità a bassa volatilità.

Libra è disponibile per chiunque abbia uno smartphone e una connettività Internet di base e l’obiettivo è renderlo disponibile in tutto il mondo.

Sarà quotata “su più centraline elettroniche regolamentate in tutto il mondo”, che “offriranno sia a portali web che ad app mobili per consentire agli utenti di acquistare e vendere Libra“.

Sono inoltre in corso colloqui con “le principali società di trading di criptovalute e le migliori istituzioni bancarie come rivenditori autorizzati per consentire alle persone l’opportunità di scambiare le loro valute locali con Libra nel modo più semplice possibile”.

La Libra Association

La nuova criptovaluta sarà governata da un consorzio, la “Libra Association”, che supervisionerà lo sviluppo dell’ecosistema.

Il suo ruolo è “evolvere, scalare la rete, riservare e condurre un programma di sovvenzioni di impatto sociale che sostenga gli sforzi di inclusione finanziaria in tutto il mondo”.

I suoi membri sono “un gruppo di organizzazioni provenienti da tutto il mondo”.

I membri fondatori “gestiscono ciascuno uno dei nodi di validazione che formano la rete che gestisce la Blockchain Libra.”

Uno degli obiettivi dell’Associazione Libra è “lavorare con la comunità per ricercare e attuare la transizione verso una rete senza autorizzazione nel tempo”.

Ecco alcuni dei membri fondatori:

Pagamenti: Mastercard; PayPal; Visa
Tecnologia e mercati: eBay; calibra; Spotify; Uber; Lyft
Telecomunicazioni: Vodafone
Blockchain: Coinbase; Xapo
Venture Capital: Andressen Horowitz; Thrive Capital

La moneta faciliterà i pagamenti su varie piattaforme di Facebook, tra cui WhatsApp e Instagram, dando alla nuova moneta il potenziale per raggiungere miliardi di utenti totali a livello globale.

La versione odierna delle specifiche tecniche della moneta termina mesi di speculazioni e rapporti da fonti segrete riguardanti la natura della moneta e il suo sviluppo.

Gli osservatori del mercato hanno salutato lo sviluppo come un importante passo in avanti per l’adozione della criptovaluta e Facebook come azienda.

Ha anche detto che una delle sue filiali sta costruendo un portafoglio chiamato Calibra che consente di salvare, spendere o inviare e ricevere denaro.

Questo articolo si propone di rispondere a tutte le domande che potresti avere su Libra e Calibra.

Come funziona la Riserva Libra?

Nel caso ti stia chiedendo da dove viene il denaro nella riserva di Libra, Facebook dice:

“Il denaro nella riserva proviene da due fonti: gli investitori nel token di investimento e gli utenti.

L’associazione distribuirà incentivi in ​​moneta ai membri fondatori per incoraggiare l’adozione da parte di utenti, commercianti e sviluppatori.

I token che verranno distribuiti come incentivi verranno da un collocamento privato agli investitori.

Per il lato utente, per creare nuove monete Libra, ci deve essere un equivalente acquisto di Libra per fiat e trasferimento di tale autorizzazione nella riserva.

La riserva crescerà man mano che aumentano le richieste degli utenti: in breve, sia per gli investitori che per gli utenti, c’è un solo modo per creare più token – acquistando più Libra per Fiat e aumentando la riserva “.

Gli utenti “non ricevono un ritorno dalla riserva”.

Invece, i proventi degli interessi derivanti dai fondi della Riserva saranno spesi in due modi:

“Sostenere le spese operative dell’associazione”, come “investimenti nella crescita e nello sviluppo dell’ecosistema, sovvenzioni a organizzazioni non profit e multilaterali, ricerca ingegneristica”; e “a pagare i dividendi ai primi investitori nel Conto di investimento per i loro contributi iniziali”.

Si noti che poiché il Token di investimento è un titolo, sarà disponibile come offerta di token di sicurezza (STO) agli investitori accreditati.

Che cos’è Calibra?

Calibra è un portafoglio.

È disponibile sia come app mobile standalone (che significa che non è necessario un account Facebook) e anche da Messenger di Facebook e Whatsapp.

Ti permetterà di inviare e ricevere denaro;

Ricarica (che significa convertire la valuta locale in Libra);

Ritirare la valuta locale (che richiede la conversione a moneta fiat).

Puoi anche usare Calibra per “pagare per le transazioni quotidiane, come comprare un caffè, comprare generi alimentari o prendere i mezzi pubblici”.

Una volta che Calibra diventerà disponibile, puoi registrarti per un account; questo richiederà l’utilizzo di un ID rilasciato per il processo KYC.

Quando saranno disponibili Libra e Calibra?

Il testnet per la Blockchain dovrebbe essere pronto nelle prossime settimane, ma Libra e Calibra non saranno disponibili pubblicamente per l’uso di produzione fino a un certo punto nel 2020.

Prime dichiarazioni su Libra

Spencer Bogart, socio accomandatario della società d’investimento Blockchain Capital, con sede a San Francisco, ha dichiarato:

“Gli sforzi di Facebook nello spazio hanno il potenziale per essere uno dei catalizzatori esterni, se non i più significativi, per l’adozione di bitcoin e crittografia nella storia della tecnologia”.

Rapporti recenti affermano che il testnet per la piattaforma Libra di Facebook verrà svelato entro questa settimana.

Secondo quanto riferito, la piattaforma di social media ha ricevuto il supporto di dozzine di aziende, tra cui major di pagamenti come Visa, Mastercard e PayPal, oltre al servizio di condivisione del viaggio Uber.

Un dirigente anonimo della piattaforma di e-commerce sudamericano Mercado Libre ha dichiarato a Cointelegraph Brasile che l’azienda integrerà Libra come forma di pagamento.

Questo articolo sarà presto aggiornato con ulteriori informazioni.

Clicca sulla foto per leggere il white paper in inglese.

Libra
Libra

 

☄️TELEGRAM lancerà la sua CRYPTO – Ecco cosa abbiamo scoperto

Seguiteci per aggiornamenti!!