Lavori online seri per guadagnare soldi anche da casa

0
191
lavori online da casa

Ciao, vedo che il titolo “lavori online seri per guadagnare soldi anche da casa” ti ha incuriosito. Questa guida è per chi non lavora o chi ha un lavoro che non lo soddisfa a pieno, sia in ambito economico che sociale, o semplicemente per chi è curioso. Ci troviamo in un periodo particolare, molte attività chiudono e tra chi perde il lavoro e chi si ritrova l’azienda inattiva, ci si ritrova a casa. E allora? Come si lavora da casa via internet?

Tutti abbiamo bisogno di un’occupazione: fisica o mentale che sia, e abbiamo anche bisogno di soldi. Da qui nasce questo articolo per poter portarvi a conoscenza di opportunità di lavoro online. Non pensiate che si tratti di formule magiche o lavori instantanei che vi faranno guadagnare milioni: semplicemente sono opportunità di lavori da fare online e come tali vanno trattati. Prima di interessarvi a un lavoro fisico immagino che:

  • controllate chi avete di fronte
  • capite se il settore in questione potrebbe interessarvi
  • quantificate quanto prendereste a fine mese
  • altri particolari personali.

Lo stesso procedimento, in questo caso, vale con i lavori on line.

Lavori Online: Come iniziare a lavorare da casa via internet

Tutto ciò di cui hai bisogno è un pc, portatile o fisso che sia, e una connessione dati. Le competenze sono anch’esse importanti: senza quelle ti risulterà tutto difficile e rischioso. Immagino che tu abbia già delle competenze, ma se non le avessi ti consiglio di apprenderle.

Oggi lavorare online è più sicuro e semplice di com’era anni fa: basti pensare a quanta informazione in più ci sia online, e ai freelancer che lavorano da qualsiasi posto con questo metodo. Sembra incredibile come il mercato del lavoro sia cambiato e con esso le persone, hanno aggiunto altre skills alle loro competenze, quindi se anche tu vuoi farne parte ti conviene imparane qualcuna nuova. Non so se lo sai, ma in una società dove la disoccupaione si aggira sul 12%, ci sono posti di lavoro online che non riescono a trovare personale interessato e competente.

Ma vediamo quali sono questi lavori e di che competenze hai bisogno.

Classifica dei lavori online da casa

1 Il Trader

Questo è tra i più redditizzi lavori online: c’è chi ne parla bene e chi male, questo perchè ognuno ha esperienze diverse. Sicuramente è rischioso, ma d’altronde più soldi ci sono in ballo più le cose si fanno complicate. Il settore è la finanza e da qui i mercati su cui tradare sono vari: le valute, l’azionario, le obbligazioni, le materie prime e i futures.

lavori online trading

Non è alla portata di tutti: bisogna saper controllare le proprie emozioni e bisogna saper controllare il proprio capitale. Non c’è un minimo di capitale da dover investire: infatti chi fa i corsi seri, come ObiettivoTrading® che è il miglior corso di trading del mercato, anticipa sempre che bisogna investire il capitale che si è disposti a perdere. Con questo lavoro on line è possibile guadagnare cifre modeste o se ci si applica più tempo e lo si fa con professionalità, può diventare un lavoro vero e proprio arrivando a guadagnare anche cifre grosse alla fine del mese.

Acquisizione di nuove SKILLS

La formazione è importante, perché da lì ci si approccia per la prima volta e si iniziano a fare le prime esperienze. I coach più esperti consigliano sempre un conto Demo prima di iniziare, per poi passare al capitale reale. Formarsi qui non è per tutti: serve determinazione e i giusti coach che ti sappiano insegnare e far appassionare al settore. In questo caso mi sento fortunato ad avere incontrato Elysium SchoolSono quello di cui ha bisogno un neofita e sanno anche come trattare chi ha una certa esperienza come loro.

Una volta queste operazioni potevano essere eseguite solo con un determinato capitale e dalla banca, oggi non è più cosi. Il capitale da investire è una nostra scelta. Sappiate però che i miracoli spettano solo a Dio e che quindi 10 euro non possono diventare 100mila in un anno, a meno che non siate Warren Buffet. Oggi comunque si usa il broker per operare nei mercati. Beh vi starete chiedendo come scegliere quello giusto, no? Vi lascio qui un articolo che ne parla molto bene. Ci sono diversi tipi di Trading, anche automatico. Quello che vi consiglio io è di non lasciare mai il vostro capitale a sconosciuti, gestite voi il vostro CAPITALE!

2. Tra i lavori online più ricercati: Il Copywriter guadagnare soldi da casa lavoro

La creazione di Magazine, pagine informative di aziende sul web e il bisogno di creare contenuti in internet, ha dato vita a molte offerte di lavoro online per i Copywriter freelance. 

 

Lavori Online: cos’è un copywriter e quanto guadagna?

Il suo lavoro è quello di creare contenuti di valore e di qualità. Nello specifico i suoi contenuti sono degli scritti: Blog, articoli, post, contenuti per aziende. È superfluo dire che bisogna avere una certa padronanza della lingua: conoscere la sintassi, la grammatica e tutto ciò che è correlato. Non sapete però che chi fa il Copywriter deve avere delle conoscenze, almeno di base, della SEO. In pratica sono delle tecniche per posizionare, un articolo o un sito, in cima alle ricerche Google. Questo può essere un ottimo lavoro online part time. In buona sostanza è  il lavoro su internet da casa per eccellena. I guadagni non sono affatto male, si parla dai 10 euro ai 50 euro per articolo con almeno 1000 parole, ovviamente poi dipende dal vostro contenuto.

3. Il Traduttore: un lavoro online per specialisti

Il lavoro non è dei più semplici. Infatti per farlo bisogna avere una certa padronanza delle lingue straniere. Molti laureati in lingue non riescono a trovare lavoro, eppure basterebbe cercare un po’ in siti come: Fiverr.com, Freelancer.com e UpWork.com, dove la richiesta di traduttori è alta. Si tratta, perlopiù, di interi siti o contenuti web.

Nel caso in cui non fossi laureato/a ti basta scegliere almeno una lingua, in cui ti senti più sicuro, e proporti alle candidature che già ci sono. Parla con l’utente che ha messo l’annuncio e scopri di cosa ha bisogno. Se si tratta di semplici ricette, descrizioni di prodotti o altre robe simili. perché non accettare?! Se invece si tratta di ruoli più difficili che richiedono professionisti, il campo diventa molto più vasto.

So a cosa stai pensando: credi che tradurre un testo sia facile perché puoi usare Google Traslate. Beh, grosso errore e ti spiego perchè. Sicuramente può darti una mano, ma dopo aver tradotto il testo hai bisogno necessariamente di effettuare il “proof-reading”. Si tratta di revisionare quanto tradotto, di dare un senso alle frasi che hai trascritto, perchè ahimè, il traduttore non è cosi perfetto come immagini.

Infatti se ti trovassi commissionato un testo alquanto tecnico, saresti in grosse difficoltà se ti affidassi esclusivamente al traduttore. I guadagni sono €5 per ogni 500 parole in 1/2 ore di lavoro in base alla difficoltà del testo da tradurre.

4. Il Social trader

Il Social Trader è un lavoro online, che si basa sul precedente, riportato al punto 1. Oltre agli investimenti sui mercati è possibile guadagnare dal numero di persone che riuscite a invogliare nel vostro trade.

Vi spiego meglio come funziona: Ci sono dei broker regolamentati, che permettono ai loro utenti di essere dei social trader. In pratica è possibile copiare ogni operazione che fa questo trader, bravo o non bravo che sia, con il nostro conto sul broker. Quindi più il trader avrà “followers“, chiamiamoli cosi, più guadagna. Questo può essere utile per chi non si sente portato a tradare, ma la cosa gli interessa in ogni caso. Attenzione: non mi sto contraddicendo. Infatti qui siamo noi a scegliere chi e come seguirlo: se con size più basse, e quindi mettendo meno denaro, o se seguire il più bravo di Italia o il più bravo del nostro paese; comunque sono operazioni copiate ma che effettuiamo sul nostro conto di trading.

Il miglior sito per fare copytrading è eToro. Clicca il banner qui sotto e inizia ad esplorare gratis il sito.

5. Lavoro online più diffuso: Il Social Media Manager

Un’ottimo lavoro online da casa è proprio questo. Il settore sono i social media, luogo in cui sono presenti moltissime aziende. Sono ottimi per arrivare al maggior numero di persone. Il social media manager ha lo scopo di individuare il target dell’azienda classificando tre caratteristiche essenziali:

  • target di pubblico
  • dati demografici
  • interessi.

lavori online Il tutto a prezzi “economici”, se confrontiamo i listini delle agenzie che facevano marketing vecchio stampo e c he prima detenevano il monopolio. Insomma è possibile scegliere a chi si vuole arrivare e in che modo, misurando poi i risultati. Tutti siamo in grado più o meno di creare: pagine Facebook, profili Instagram o Tik Tok, dove tra l’altro è possibile guadagnare, ma quanti davvero sanno pubblicare contenuti di qualità e far crescere la pagina con follower VERI, sapendovi poi aggiornare con i dati prodotti??

Il social media manager di cosa si occupa?

Oltre alle aziende, anche Influencer potrebbero avere bisogno di una figura come questa. Sta poi a loro decidere se prendere una figura professionale o no. Per esserlo basta formarsi, nessuno nasce imparato. Ci sono molti corsi dove insegnano bene questo lavoro, altri invece che truffano la gente.

Di recente Le Iene hanno fatto un servizio su questo argomento: hanno montato un servizio su un presunto truffatore, tale “Mirko Scarcella” e l’hanno smascherato, facendo a tutti la monolotica domanda:”Do you Know Mirko Scarcella” e rendendosi conto che alla fine lo Scarcella era solo un millantatore che portava ai suoi clienti followers dall’India.

Vi consiglio la visione del servizio in modo da essere chiari su cosa accade in quei casi.

Il lavoro di cui si occupa un social media manager è:

  • realizzare un’ottima presenza sui social del proprio cliente,
  • strutturare tecniche di marketing e talvolta, se richiesto dal cliente,
  • creare contenuti di qualità.

Per qualcuno questa figura è superflua: infatti chi lo pensa ha risultati limitati e si trova in difficoltà con i competitor che invece sono più avanti e hanno più opportunità.

Poter ingaggiare un professionista non è per tutti. Si tratta di una figura professionale e come tale va pagata e rispettata, indipendentemente se si crede o no nel suo lavoro. Gli imprenditori seri, fortunatamente, lo sanno ed è per questo che non si affidano “al primo che passa”. In questo settore ci sono molte offerte di lavoro on line basta formarsi e iniziare.

6. Data Entry

Questo lavoro nasce dal bisogno, da parte delle aziende, di caricare dati nei software gestionali dell’aziende. Esso è tra i più difficili lavori via internet da casa, poichè bisogna tenere traccia dei propri prodotti, della spedizione, delle spese e dei ricavi. Questa professione si collega agli strumenti dei lavori da casa online. Se ti interessa cerca lavoro online su CarrerjetLo stipendio varia dalle €600 alle €1200 al mese, con possibilità Part-time Full-time.

smart working guadagno soldi

7. Blogger Professionista

Questa attività non è più vista seriamente ormai da qualche tempo. Il classico esempio, per chi non la conoscesse, è l’ormai nota Chiara Ferragni. Non tutti sapranno che Chiara è partita con il suo blog The Blonde Salad: da qui ha poi iniziato con gli anni a farsi un nome e una certa esperienza, per arrivare a guadagnare determinate cifre con i social. Dunque se siete interessati a particolari attività, sapete fare qualcosa, magari avete competenze singolari, potete buttarvi in questa professione. Aprire un blog non è difficile. Potete pubblicare:

  • ricette vostre
  • tecniche di benesse
  • vita domestica e molto altro

Date vita alla vostra creatività. Ma adesso arriviamo al pezzo forte.

Lavori Online: come guadagnare dal Blog?

Molto semplice: con le pubblicità. Basta collegare il vostro blog con Google Adsense e da qui per ogni persona che cliccherà sui banner pubblicitari, presenti nel vostro blog, vi verrà rilasciato da 2cent a 2 euro a click su banner. Non pensiate che siano gli stessi, anche perchè cambiano in base a chi visita il vostro blog. Google farà in modo di mostrare banner interessanti a chi visita il vostro profilo. Da qui per fare UpGrade basterà formarvi o ingaggiare qualcuno che ne capisca di SEO, cosi da portare il vostro blog tra i primi sulle ricerche Google.

Questi non sono però gli unici 2 modi per guadagnare: infatti una volta avviato il Blog sarà possibile essere contattati da aziende che vorranno pubblicizzare un prodotto da voi nel vostro blog. Qui la cifra da chiedere sarà a coscienza vostra poiché può variare da €0 a 10 milioni l’anno (es: Chiara Ferragni). Ovviamente se avete un Blog di cucina non verranno a cercarvi aziende di videogiochi, intendiamoci: saranno aziende legate ai settori di cui vi state occupando.

8. Lavora online come Call Center da casa guadagnare gratis

Sicuramente conoscete tutti questo genere di lavoro. Lo so è fastidioso ricevere sempre quelle chiamate nei momenti meno opportuni. Ma pensateci un attimo: che ne dite di fare quel lavoro da casa online,dal vostro divano o letto. Basta un computer, una connessione, un telefono e la vostra voce e il gioco è fatto.

Se non trovate questo genere di offerte lavoro online, potreste sempre contattare degli e-commerce tramite una mail e presentarvi dicendo di essere disposti a fare questo lavoro per loro. Ad oggi è difficile che non vi diano risposta, dato che molti cercano una figura del genere. L’importante è sicuramente non sbagliare il primo approccio, saper scrivere una mail è importante; poi sapersi raccontare con le proprie competenze, non c’è bisogno vi dica che la più importante è saper comunicare: da li inizia l’avventura.

9. Aprire un negozio online guadagnare lavorando da casa

Ad oggi funzionano meglio i negozi online piuttosto che quelli fisici. Vi siete chiesti perché? A qualcuno di voi, sarà passato per la mente, di aprire una propria attività, vero? Poi i costi da affrontare vi hanno hanno fatto cambiare idea. Beh, come insegna questo articolo è possibile lavorare da casa online, e di conseguenza anche aprire la propria attività.

Lavoro da casa online: Come iniziare?

Piattaforme come  Shopify permettono di aprire il proprio e-commerce. Potrai anche realizzare un tuo sito web ma ci vorranno competenze tecniche, quindi ti consiglio di apprenderle o di affidarti a qualcuno che già le abbia. Ci sono due metodi per vendere online:

  • avere un magazzino o una certa quantità di roba da vendere (il classico modo che tutti conoscete)
  • Dropshipping. 

Si tratta di avere un fornitore e tramite il proprio negozio online vendere i prodotti. Aspetta però, il bello sta proprio nel non dover avere un magazzino. Infatti ogni volta che riceverai un ordine lo manderai al tuo fornitore che lo spedirà al tuo cliente. Riceverai una commissione per ogni articolo venduto, ovviamente.

Alcune idee per avviare la vostra attività, di lavoro online

Se sai creare dei manufatti, particolari o semplici che siano, potresti metterli nel tuo negozio online: potresti scegliere qualche prodotto su ebay o Amazon. Amazon ha una sezione che si chiama “Amazon FBA”. Si tratta di un servizio di logistica per vendere i tuoi prodotti in dropshipping. Aprire un negozio online non è semplice. Vero è che non avrai le stesse spese di uno fisico ma avrai comunque delle spese. Dovrai pubblicizzare la tua attività, far quadrare i guadagni e avere un senso della gestione dell’impresa.

Stai aprendo una piccola attività a tutti gli effetti.

10. Scegli il tuo lavoro online: Realizza il tuo E-book

Se ti piace scrivere o hai voglia di comunicare qualche consiglio, le tue idee, magari raccontare una storia o qualsiasi altra cosa interessante, potresti scrivere un E-Book. Un modo per lavorare da casa on line potrebbe essere anche questo. Si tratta di scrivere un libro in formato digitale.

Puoi iniziare ad aprire il tuo pc, cliccare su Word e raccontare ciò che hai da dire. Cerca di essere interessante e creativo. Lavora sull’impaginazione, aggiungi titoli, sottotitoli e alla fine rivedi il tuo lavoro per correggere eventuali errori. Una volta finito ti chiederai come pubblicarlo dato che non hai un editore. Ecco qui che ti consiglio uno dei migliori , oppure potrai andare nella sezione Kindle Direct Publishing di Amazon. In entrambi i casi ti permetteranno di pubblicare il tuo libro ovunque e di guadagnare da ogni copia venduta.

11. Crea un corso e insegna le tue competenze: un lavoro online per pochi

Negli ultimi mesi abbiamo visto come sia possibile fare didattica a distanza. Perchè allora non creare un corso online? Se siete preparati in qualcosa, avete acquisito competenze, magari tramite uno dei lavori precedentemente elencati, potreste creare un corso dove imparate agli altri ad acquisire quelle Skills. Vi basterà creare una buona piattaforma o anche nei vostri social e registrare le lezioni.

Da qui il lavoro si fa una volta sola, perché dopo aver finito il corso vi basterà postarlo in rete. Da li, se il corso è interessante e saprete pubblicizzarlo, arriveranno molti utenti a richiederlo e non ci sarà una data di scadenza. Guadagnerete per ogni acquisto che viene fatto e sarete voi stessi a decidere il prezzo.

12. Vendi le tue foto come lavoro online

Ti piace fare foto, immortalare paesaggi, dettagli, animali o altro ancora? Tutti ad oggi sono alla ricerca di immagini esclusive, per articoli, blog, copertine. Vai a visitare queste piattaforme: Shutterstock, Getty Images o Pexels, potrebbero esserti d’aiuto. Non servono per forza scatti professionali, basta saper comunicare qualcosa.

Potrai poi vendere i tuoi contenuti su Adobe Stock, un sito dai creatori di Photoshop, per ogni download avrai fino al 35% di commisione.

13. Lavoretti da casa

Se non hai trovato offerte di lavoro su internet compatibili con i tuoi interessi, potresti buttarti su lavoretti da casa. Se hai già un lavoro questo potrebbe esserti utile per arrotondare a fine mese. Scegli cosa ti piacerebbe fare: gioielli, giocattoli, articoli bricolage, insomma ispirati ai social come Instagram e dai vita alla tua creatività.

Dopo aver preso ispirazione e aver creato il ‘prodotto’ cerca di venderlo sui tuoi social, su Ebay, se hai creato il tuo negozio tramite Shopify anche li va bene oppure puoi optare su Etsy, qui vendono diversi prodotti artigianali.

I rapporti tra fisco e i lavori online

Se l’attività ti va bene e riesci a guadagnare oltre i €4000 euro all’anno, cosa che Ti Auguro, purtroppo non si tratta più di prestazione occasionale, ma dovrai “sistemare” la tua presenza al fisco. Dovrai aprire una partita Iva e nel caso tu risieda in Italia dovrai rifarti alle disposizioni dell’Agenzia delle Entrate. Dovrai poi decidere il tuo regime fiscale (srl, ditta individuale,…).

Nulla di preoccupante: se non sai di cosa si parla basta affidarsi a un commercialista o al patronato del tuo paese, sapranno come indirizzarti. Ecco che sei in regola e potrai lavorare in tranquillità. Ti consiglio di non aprire subito la Partita Iva se non arrivi subito alla somma, dato che dovrai affrontare delle spese avrai bisogno di una base economica per partire.

Come lavorare online

Per cercare delle offerte di lavoro online da casa, basta crearsi un Curriculum Vitae classico e se avete già esperienza aggiungete il link di riferimento. Io personalmente vi consiglio di crearvi un Profilo Linkedln: molte aziende vanno a visionarlo e come vi presentate è importantissimo; inoltre risulta più efficace della vecchia carta CV.

Per chi non avesse mai sentito di questo social sappiate che la possibilità di incontrare aziende o professionisti e mettervi in contatto è molto alta. Bisogna crearsi una rete di collegamento e l’algoritmo non funziona assolutamente come quella di social che conoscete; qui ciò che conta non è quante persone hai nella tua rete ma di che qualità sono. Bisogna crearsi un bel profilo, una descrizione che non sia la banale “cerco lavoro online”, ma che vi descriva e parli delle vostre esperienze.

Lavoro on line offerte Truffa truffe lavorare online

Lavorare on line ha sempre avuto questa parte più dark, dove certa gente cerca di truffare gli altri per arricchirsi o estrapolare dati sensibili. Per accorgersi di tali avvenimenti bisogna fare degli accorgimenti.

Cercare i contatti dell’azienda

Ogni azienda seria che vi si presenta, va prima analizzata e verificata la sua identità. Potere fare delle ricerche in rete o nei social per vedere dunque se esiste, di cosa si occupa e dove si trova. Importante è sapere se i dati di essa sono consultabili.

Sono loro a pagarvi nei lavori online

Se un’azienda vi propone un lavoro in cambio di soldi, potete già capire come la cosa sia contraddittoria. Dato che vi propongono offerte lavoro on line dovrebbero essere loro a pagare il tempo o i prodotti che gli vendete.

Carta canta coi lavori online

Non prendete mai accordi a voce. Chi già lavora online, sa benissimo che bisogna farsi rilasciare un contratto, una mail o una scrittura privata che tratti la mansione di cui andrete a prendere posto e la retribuzione che vi sarà rilasciata.

Lavori Online e Smart working

Lo smart working è entrato quest’anno nella mente di molte persone, ma tante aziende o freelancer lo utilizzavano già. Adesso ci stiamo tutti adattando, perché abbiamo capito che offre gli stessi strumenti per rimanere produttivi, a contatto col team e favorire il bene nostro o dell’azienda per cui lavoriamo o di cui ne siamo a capo.

Inizia anche tu questo Telelavoro, lavora on line e immergiti nella molteplici offerte di Lavoro Online.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments