Kraken: guida a iscrizione e funzionamento dell’exchange.

0
222
Kraken Guida Bitcoin come iscriversi

L’exchange statunitense ha visto crescere la sua fama e affidabilità, specie dopo l’acquisto di Crypto Facilities. Questo ha consentito a Kraken di entrare nel mercato dei futures regolamentati in cripto.

Kraken è un’exchange di proprietà della Payward Inc ed ha sede a San Francisco (dove è stato fondato) negli Stati Uniti. Opera dal 2011 ed è una delle poche aziende che ha mantenuto la sua operatività espandendosi in altri mercati.
Il suo bacino di clienti va dall’Europa, al Canada compreso il Giappone. E ovviamente gli States. 
La piattaforma è la seconda per volume di transazioni.
Da febbraio di quest’anno, ha acquisito l’exchange inglese Crypto Facilities. Questa acquisizione, essendo regolamentato dalla FCA, ha permesso l’apertura verso il mercato europeo per futures e indici.

Un altro aspetto che ha permesso a Kraken di acquisire authority è la sicurezza. Infatti, la piattaforma vanta un elevato grado di affidabilità ed è una delle poche a non essere mai stata hackerata.

Ha il supporto di numerosi top player del settore come Money Partners Group, Blockchain Capital e Digital Currency Group. La rapida diffusione è stata consentite da altre importanti acquisizioni. Alcune aziende leader nel mondo delle criptovalute come Cryptowatch, Coinsetter e Clevercoin, sono state acquisite dalla società.

Guida Kraken: iscriviamoci

La peculiarità di Kraken è l’iscrizione gratuita e non avere il requisito del deposito minimo. Sulla piattaforma si possono scambiare: Bitcoin, Bitcoin Cash, Dash, EOS, Litecoin, Zcash, Ethereum Classic, Ethereum, Gnosi, Iconomi, Melone, Augur, Tether, Dogecoin, Stellar Lumens (XLM) Monero, Ripple e Nano e altre criptovalute. Inoltre, consente agli utenti di utilizzare valuta Fiat per il proprio trading. Quindi, potremo utilizzare Dollaro, Euro, e Sterline.

Passiamo adesso alla pratica. Andiamo sul portale di Kraken e procediamo all’iscrizione.

Kraken Guida Bitcoin come iscriversi

Una volta sul sito, cliccheremo in alto a destra su “Crea un Account” e procederemo alla registrazione. (fig. sotto)

Kraken Guida Bitcoin come iscriversi

Per la procedura basta inserire la nostra mail, un nome utente (che decideremo), e la password. Confermati i termini e le condizioni possiamo passare alla creazione dell’account Kraken cliccando su “Crea Account”. (fig. sopra)

Kraken Guida Bitcoin come iscriversi

Bisognerà poi procedere all’attivazione dell’account appena creato. Il sistema ci invierà una mail con un codice di attivazione e un link. Saremo noi a scegliere se inserire il codice o attivare tramite link. (fig. sotto).

Kraken

Attivato l’account, siamo pronti per entrare sul nostro conto su Kraken. (fig. sotto)

Kraken

Sulla Home Page, avremo la panoramica delle funzioni disponibili, le quotazioni e tutti gli strumenti per operare su Kraken. Per procedere con le funzionalità complete, bisognerà procedere con la verifica dell’account e della sua messa in sicurezza (autenticazione a 2 fattori). Prima della verifica, procediamo con la parte relativa alla sicurezza cliccando su “Proteggi”. (fig. sopra)

Verifica e autenticazione a due fattori

Giunti sulla pagine “Sicurezza e Login”, andremo ad abilitare “Autenticazione a due fattori” portando il cursore da Off a On. Fatto questo, potremo decidere di abilitarla anche per le funzioni relative a Versamenti, Trading e Master Key. (fig. sopra)

Kraken

Dovremo scegliere in che modo procedere all’autenticazione, ci viene proposta la “Password Statica”, “Authenticator App” e “Yubikey”. Per una questione di comodità, consigliamo di utilizzare Authenticator App di Google per il nostro account Kraken. (fig. sopra)

Nel passaggio successivo mostreremo come procedere con la modalità consigliata.

kraken

Confermate le impostazioni relativa ad Authenticator App, ci verrà mostrato questo QR Code. Basterà scansionarlo tramite la funzione apposita (sull’app Authenticator) ed avere immediatamente la configurazione in tasca. Basterà inserire il codice generato dall’applicazione e cliccare su “Salva”. (fig. sopra)

Completata questa fase, per rendere pienamente operativo il nostro account Kraken bisognerà verificarlo. Quindi torniamo alla Home e clicchiamo su “Verificati”.

kraken

Ci verrà chiesto di scegliere il tipo di account da attivare. Kraken offre tre soluzioni: Starter, Intermediate, Pro. A seconda dei benefici vi sono ovviamente dei requisiti da soddisfare e i relativi adempimenti, come ben riassunto nello schema in figura.
Una volta scelto il nostro profilo, basterà le informazioni e i relativi documenti per procedere alla verifica e utilizzare in piena serenità il nostro account. (fig. sopra)

Deposito e Prelievo

Ora che abbiamo attivato tutto e abbiamo (possibilmente) preso confidenza con la piattaforma, vediamo come versare e prelevare da Kraken.
Sono operazioni semplicissime, a seconda del tipo di profilo scelto per l’account possono variare i limiti e le possibilità (ad es. versare valuta Fiat).

kraken

Cliccando su “Versamenti” approderemo nella sezione dove è visibile il Saldo Account e le possibilità di deposito e prelievo in criptovalute e Fiat.
Esempio deposito e prelievo in cripto:
DEPOSITO: Cliccando su “Deposito” non faremo altro che creare un nuovo indirizzo per il nostro wallet su kraken (un indirizzo per il BTC, uno per ETH e così via) così da poter inviare le nostre criptovalute.
PRELIEVO: Cliccando su “Prelievo” faremo un’operazione analoga al deposito. Dopo aver scelto la cripto da prelevare, ci verrà chiesto di inserire l’indirizzo del wallet di destinazione e scegliere l’importo da inviare. E il gioco è fatto. (fig. sopra)

Trading Kraken: uno sguardo a Kraken Pro

Oltre a poter effettuare le nostre transazioni e scambi di criptovaluta sull’account di Kraken, con Kraken Pro abbiamo una nuova interfaccia pensata per il trading.

kraken

Nella nuova piattaforma troviamo degli strumenti interessanti per procedere con il nostro trading sulle criptovalute.
Tra questi abbiamo:

  • Il Market order è un ordine di acquisto o vendita che consente di comprare o vendere immediatamente al prezzo di mercato una certa quantità di criptovalute;
  • Limit order è un ordine di acquisto o vendita che viene soddisfatto solamente quando il prezzo della criptovaluta raggiunge il livello da noi impostato.
  • Stop Loss è una tipologia di ordine che permette di impostare un prezzo a cui si vuole vendere la cripto per non andare in perdita;
  • Take profit permette di chiudere automaticamente l’operazione aperta una volta che questa ha raggiunto un determinato livello di prezzo.  Analogamente allo stop loss, questa serve per chiudere la posizione ad un livello di profitto impostato.
  • Settle position è un tipo di ordine che serve per chiudere le posizioni attualmente aperte, ovvero apre un ordine contrario a quelli in corso.
    Si utilizza quando si fa trading in leva e quindi ha ordini a mercato senza possedere i token necessari.

Cosa importante, per quanto riguarda le commissioni Kraken utilizza un sistema che si basa sui volumi. Quindi, più alto sarà il nostro volume di transazioni e meno andremo a pagare. Nel nostro account troveremo una piccola barra che ci indica il nostro livello di commissioni.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments