Jim Rogers: trader e socio di Soros nel Guinness dei Primati

0
185
jim rogers trading blog

Tra i migliori trader del mondo bisogna annoverare Jim Rogers, Jr.

È stato socio di Soros. Assieme hanno fondato, negli anni ’70, il Quantum Fund riuscendo a realizzare il 4200% in soli 10 anni. James Beeland Rogers Jr. è famoso per le sue speculazioni sulle materie prime. Ha scritto molti libri sui suoi viaggi in tutto il mondo. 

È anche il creatore del Rogers International Commodities Index (RICI). In realtà gli è spesso stato chiesto se si identifica con una scuola di pensiero. Ha sempre affermato di non identificarsi con nessuna corrente, anche se dice di rifarsi alla corrente economica della scuola austriaca.

Jim Rogers: la vita

James B Rogers nasce a Baltimora, e più precisamente nel Maryland. Oggi vive a Demopolis. La sua vocazione per gli affari arriva ben presto quando a 5 anni inzia a vendere bottiglie di acqua e noccioline allo stadio. 

Si laurea nel 1964 alla Yale University e subito dopo andrà a lavorare a Wall Street, presso la Dominick & Dominick. Durante questa esperienza inizia ad approcciarsi ai primi manuali di formazione su obbligazioni e titoli in genere. La laurea specialistica arriva qualche anno dopo, ma questa volta alla Oxford University. Laureatosi torna in USA per fare il servizio di leva. Ha combattuto durante la Guerra del Vietnam. 

jim rogers trader soros Assunto dalla Arnhold & S. Bleichroeder nel 1970. È qui che Jim conosce George Soros. Alla fine decidono di mettersi in proprio e fondano il Quantum Fund. Tra il 1970 e il 1980 guadagnano il 4200%, speculando sull’S&P che era cresciuto del 47%.

Rogers Trading Company

Durante quegli anni Soros e Rogers crearono il capitale immane che permetterà al Quantum Fund, nel 1992, di affossare la Banca d’Inghilterra e la Banca d’Italia durante il mercoledì nero. Ma allora Rogers non c’era più.

Infatti nel 1980 Rogers aveva deciso di ritirarsi dal lavoro per visitare la Cina in motocicletta. Tornato in USA diventa professore alla Columbia Business School di New York.

Nel 1990 ha condotto ben due programmi televisivi: 

  • The Dreyfus Roundtable
  • The Profit Motive with Jim Rogers.

Jim Rogers: viaggi e avventure

Dal 1990 al 1992 ha percorso 160.000 km in motocicletta, entrando nel Guinness dei Primati. Il suo viaggio è avvenuto in 6 continenti. Corre il 1998 quando Rogers decide di creare il Rogers International Commodity Index, un indice dedicato al mercato delle materie prime.

Nel 1999 Rogers supera un altro record personale percorrendo la bellezza di 245.000 km e visitando più di 100 paesi in tutto il mondo (un giro niente male, vero?). Ad accompagnarlo, questa volta, la moglie Paige Parker.

Il tour, iniziato dall’ Islanda, è finito 3 anni dopo, e per l’esattezza il 5 gennario del 2002 con il lroo ritorno a New York. Sarà questa esperienza ad ispirare le basi per la scrittura di Adventure Capitalist.

Di ritorno negli USA la FOX lo blocca come opsite fisso per il programma finanziario Cavuto on Business. Nel 2003 ha una figlia alla quale da il nome di Happy. Bisognerà aspettare il 2005 per leggere Hot Commodities: How Anyone Can Invest Profitably in the World’s Best Market.

È proprio grazie a questa pubblicazione che Rogers spiega per quali motivi le commodities siano diventati il bene di investimento milgiore del pianeta, sopratttuto per ciò che riguarda la speculazioni di medio e lungo periodo.

Ai giorni nostri

jim Rogers blog Corre il 2007 quando Rogers decide di lasciare il suo lavoro, percependo una buonuscita di 15.000.000 per andare a vivere a Singapore. Questo perché il mercato asiatico è da lui ritenuto il mercato con maggiore potenziale sul pianeta. Sulla crisi finanziaria Rogers è stato sietato con la finanza internazionale.

Infatti ha dichiarato che la colpa principale delle crisi finanziarie sono le Banche Centrali, con a capo la Federal Reserve. Secondo il suo parere la soluzione migliore per il futuro sarebbe quella di abolire le banche centrali e lasciar fallire le banche al posto di attuare dei salvataggi e nazionalizzazioni. A suo avviso l’olocausto inflazionistico è imminente.

Nel mese di gennaio del 2009 Jim Rogers ha dichiarato:  

“Vi consiglio urgentemente di vendere tutte le sterline che avete. È finita. Odio dirlo, ma non metterei più denaro nel Regno Unito”

Il pronostico riguardava il crollo futuro di GBP, verificatosi poi con la Brexit con il tocco dei minimi storici. 

Ai microfoni della CNBC, il 5 maggio del 2008, Rogers ha espresso parole di ammirazione per i cinesi. Sostiene che siano delle persone motivate. Secondo Rogers in America e in Europa non vi è più la motivazione di una volta. L’unico limite che lo ha bloccato per un eventuale trasferimento in una città cinese è solo legato all’altro livello di inquinamento. Infatti città come Shangai o Hong Kong sono invivibili da questo punto di vista.

È molto scettico sul futuro dell’India.

Ha sostenuto che:

“L’India come la conosciamo non sopravviverà per altri 30 o 40 anni”.

Nell’aprile del 2019 ha ottenuto un dottorato universitario onorario presso la Pusan National University.

È uno sfrenato sostenitore della riunificazione delle due Coree.

Vita personale

Si è sposato 3 volte. Nel 1966 con Lois Biener, con la quale ha divorziato nel 1969. Nel 1974 ha sposato Jennifer Skolnik per divorziare nel 1977. Vive attualmente con la sua terza moglie, Paige Parker con la quale ha generato due figlie.

Nel mese di febbraio del 2011 ha annunciato di aver creato un fondo indicizzato incentrato su:

“migliori aziende nei settori agricolo, minerario, dei metalli e dell’energia, nonché in quelle nello spazio delle energie alternative tra cui solare, eolico e idroelettrico”.

Nel 2015 ha lasciato il mercato indiano asserendo:

“non si può investire solamente nella speranza”.

News Jim Rogers, Consulenza Finanziaria e premonizioni

Correva il 2002 quando Rogers si pronuncia sulle scelte del presidente della FED Alan Greenspan asserendo che:

“alla bolla del mercato azionario ha causato la crescita di altre due bolle:
una bolla immobiliare e una bolla del debito dei consumatori”

Sappiamo tutti come è andata a finire nel 2008.

Nel novembre del 2019, ad Oxford, ha esortato i giovani a lasciare perdere i centri finanziari come Wall Street e Londra. Piuttosto:

“Il potere si sta spostando di nuovo dai centri finanziari ai produttori di beni reali.
Il posto dove stare è in materie prime, commodities, risorse naturali”

Nel 2012, intervistato da Forbes, ha rilasciato delle dichiarazioni shock su quanto accadrà nel futuro.

“ci sarà un enorme cambiamento nella società americana, nella cultura americana, nei luoghi in cui si diventerà ricchi. Gli agenti di borsa guideranno i taxi. quelli impareranno a guidare i trattori in modo che possano lavorare per gli agricoltori intelligenti. Gli agricoltori guideranno le Lamborghini.
Te lo dico io. Dovresti iniziare l’agricoltura di Forbes. “

Jim Rogers sul prossimo crollo dei mercati

Nel 2018 ha asserito che il prossimo Big Short sarà il peggiore che si sia mai immaginato e visto nella storia.

Libri di Jim Rogers

Blog Jim Rogers

Per quanto in rete si trovi tantissima immondizia, il blog ufficiale di Jim Rogers è solo questo >>> clicca qui


Scopri la storia di Jesse Livermore, il trader passato dal successo al suicidio. Clicca qui

La storia di Gann: il trader che creò la sua strategia basandosi su magia e Bibbia

George Soros, il filantropo che ha affossato la Banca d’Italia e d’Inghilterra

Scopri chi sono i Trader più famosi del mondo.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments