IPO di Klarna: quando si quota in borsa? Le news

Klarna continua a crescere mentre si cercano notizie certe sulla loro quotazione in borsa. Tutti i dettagli e le notizie aggiornate

0
173
IPO di Klarna

La IPO di Klarna sembra essere più vicina di quanto si possa pensare. Alcuni campanelli d’allarme fanno presagire che presto Klarna possa avviare la sua Offerta Pubblica Iniziale, dando vita alla sua quotazione in borsa. Ma quali sono le ultime notizie che abbiamo a disposizione? Quando sarà la IPO di Klarna? Come investire sulla IPO di Klarna? Tutti i dettagli, le novità e gli aggiornamenti su Klarna. 

La storia di Klarna

Prima di parlare della IPO di Klarna è obbligatorio ripercorrere i tratti più importanti della loro storia. Nata ufficialmente nel 2005, nella città di Stoccolma in Svezia, Klarna nasce dal genio di tre studenti della Stockholm School of Economics. L’attuale CEO, Sebastian Siemiatkowski, ha creato Klarna assieme a Niklas Adalberth e Victor Jacobsson.

Sin dall’inizio il loro obiettivo è quello di rendere più semplici i pagamenti online. In questi anni la piattaforma ha raccolto un milione di utenti attivi, con 2 milioni di transazioni al giorno. Un business in costante crescita se si considera che l’azienda ha numerosi competitor. Resta ancora un mistero la data dell’IPO di Klarna. Le ultime dichiarazioni del CEO aggiungono una motivazione in più a questa fase di attesa. Siemiatkowski si è infatti detto preoccupato per “l’instabilità dei mercati finanziari”. L’idea sarebbe quella di attendere ancora un po’ per quotare la propria realtà in borsa mediante una IPO. 

Lo stesso CEO ha però riferito che la IPO di Klarna ci sarà e che è solo questione di tempo. Per rimanere aggiornato sul lancio della IPO di Klarna e di tutte le altre IPO future puoi scaricare l’app di Freedom24, la piattaforma che ti permette di investire in IPO come un trader professionista. Fino a non molto tempo fa investire in IPO era riservato ad una ristretta nicchia di investitori. Infatti bisognava disporre di capitali ingenti per poter comprare azioni in un’offerta pubblica iniziale. Oggi, invece, grazie a Freedom24, una delle migliori piattaforma a livello planetario specializzata in IPO. Infatti grazie a Freedom24 potrai rimanere aggiornato, grazie al loro calendario, su tutte le IPO più rilevanti, proprio come se fossi a WallStreet. Scarica l’app e rimani aggiornato. 

Klarna quando si quota in borsa?

Come dicevamo non abbiamo ancora una data certa. Abbiamo però la certezza che la quotazione sarà presto realtà.“Avverà, ma non abbiamo nessuna fretta”. Non abbiamo di certo notizie sicure sulla data del lancio, ma quando Klarna lancerà la sua IPO sarà sicuramente un’opportunità che i trader e investitori più concentrati su questo tipo di investimenti sapranno cogliere.

IPO di Klarna

Klarna cosa fa? La Vision

L’obiettivo principale di Klarna è da sempre quello di agevolare la possibilità di acquistare sugli e-commerce. Questo perché grazie a Klarna un utente può comprare oggi e pagare dopo. Oggi la possibilità di poter finanziare i propri acquisti in più rate rappresenta un business parecchio in voga, soprattutto nell’Europa del Nord. Infatti, molto banalmente, grazie a Klarna puoi pagare quello che hai acquistato entro i 30 giorni. Il funzionamento è simile a quello delle carte di credito, ma in questi termini diventa più smart, semplice, intuitivo e alla portata di tutti.

Quando si parla di Klarna (e di una sua IPO) ci riferiamo ad un business del tutto nuovo che ha saputo attirare l’attenzione di potenziali investitori. Il 2007 e il 2010 sono due anni chiave nella storia di Klarna. Infatti nel 2007 la Investment AB Öresund, società di venture capital è entrata a far parte di Klarna. Nel 2010, invece, è stata la volta di Sequoia Capital. Nel periodo successivo Klarna ha potuto espandere il suo business con un aumento costante ed esponenziale delle entrate, rilasciando i suoi servizi in Germania, Paesi Bassi, Finlandia, Danimarca e Norvegia. 

Come guadagna Klarna? 

Le entrate principali di Klarna provengono dalle percentuali che vengono pagate dai propri negozianti affiliati (in genere gestori di e-commerce o store online). Le aziende concorrenti di Klarna basano il loro business sullo stesso tipo di entrate. C’è però da dire che Klarna presenta alcune caratteristiche chiave legate al processo di pagamento. Infatti la compliance e tutta la procedura per acquistare con Klarna richiedono meno dati.

La procedura è molto snella e questo comporta una maggiore mole di acquisti. Grazie a Klarna, infatti, le aziende che si sono affiliate, hanno visto un implemento estremamente positivo dei loro numeri. Nello specifico grazie a Klarna gli affiliati hanno registrato un implemento del 55% sul numero di ordini online, una crescita del 44% nella conversioni una volta raggiungo il check-out e, dato da capogiro, un +85% relativo al numero delle vendite dei propri store. Un dato da tenere in considerazione se si vuole investire sulla IPO di Klarna.

Come funziona Klarna?

Chi sceglie Klarna per i suoi pagamenti avrà ben 30 giorni per poter completare il suo pagamento, suddivisibile in 3 rate. Qualora il cliente risultasse essere inadempiente, Klarna notificherà al cliente il mancato pagamento. Dopo la prima, verranno inviate altre due notifiche dopo le quali la società richiederà un corrispettivo pari all’entità dell’acquisto dei clienti.

L’azienda ha da sempre avuto come slogan “Compra ora, paga dopo“. Trattasi, ad oggi, di un fornitore singolare di questo tipo di servizi di pagamento. La svolta arriva però dopo l’acquisto di una licenza bancaria da parte di un istituto svedese. Tecnicamente questo ha creato un passaggio cardine da un modello B2B ad un modello B2C.

Nel suo modello di business Klarna ha deciso di concentrare tutte le sue potenzialità sull’user experience degli utenti, semplificando e migliorando le condizioni e le modalità per acquistare online. Il periodo della pandemia ha portato un implemento esponenziali degli acquisti online, a automaticamente servizi come Klarna ne hanno beneficiato. Klarna sta aprendo anche a settori più tradizionali, visto che la sua licenza glielo concede, come conti deposito o carte di credito. Sicuramente c’è molto altro da esplorare, soprattutto in ottica IPO. 

IPO di Klarna: conclusioni

In conclusione le parole dell’esperto Maxim Manturov, Head of Investment Research di Freedom Finance Europe, che ha rilasciato una dichiarazione molto interessante.:

“Nel complesso, il mercato BNPL (aquisto ora, pago dopo) e l’eCommerce stanno mostrando un tasso di crescita piuttosto solido a seguito della pandemia ed è logico che anche Klarna stia mostrando un ottimo slancio. Inoltre, l’aumento dei consumi all’inizio dell’estate ha probabilmente portato dei benefici ai fornitori di BNPL.”

Previsioni che, nel complesso, aprono uno spiragli di interesse importante su tutti i futuri sviluppi della piattaforma che il 17 febbraio del 2022 ha raggiunto un milione di utenti attivi. 

A proposito. Sai che se investi sulle IPO con Freedom24, per i primi 30 giorni, non paghi un centesimo di commissioni? Non ci credi? Registrati ora e scarica l’app di Freedom24 per investire in IPO. La vantaggiosa offerta puoi scoprirla nel dettaglio qui >>>

Leggi anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments