Investire in Bond è stupido e rischioso! Parola di Ray Dalio

Secondo il noto investitore bisogna tenere in considerazione l'inflazione.

0
181
investire in bond
Ray Dalio

Investire in Bond è stupido. Ecco le parole di Ray Dalio che, nel mondo degli investimenti, è un nome che conta. Secondo il suo parere investire nei bond è diventata una prassi stupida. Si legge dal suo profilo LinkedIn, senza andare molto lontano. Dalio ha voluto far riferimento a un nuovo paradigma. Ma lasciamo questa considerazione alle parole del grande investitore che si è così espresso: 

“credo che un portafoglio ben diversificato di attività non di debito e non in dollari, insieme ad una posizione di liquidità corta, sia preferibile ad un tradizionale mix azioni/obbligazioni fortemente sbilanciato sul dollaro USA. Credo inoltre che gli asset nei paesi sviluppati maturi con valuta di riserva sottoperformeranno i mercati dei paesi emergenti asiatici (compresa la Cina)”.

Investire in Bond: secondo Ray Dalio acquistare obbligazioni non conviene

Chi è Ray Dalio? Perché è così famoso? 

Raymond Dalio, detto Ray, è un imprenditore americano. Ha fondato il più grande hedge fund fra mondo, il Bridgewater Associates. 

A partire dal mese di giugno del 2019 la nota testata Bloomberg lo ha incluso tra le persone più ricche del mondo al 50esimo posto. Secondo la nota rivista Forbes, invece, la sua fortuna all’inizio del 2020 ammonta a quasi 19 miliardi di dollari. 

Dalio che, come già accennato, è il fondatore dell’hedge fund Bridgewater Associates, ha attirato l’attenzione sui mercati obbligazionari. Secondo il suo parere, infatti, si tratta di mercati che offrono rendimenti ridicoli e bassi. Dalio fa anche notare come gli effettivi rendimenti reali dei bond sovrani in valuta di riserva sarebbero addirittura negativi. 

Per quanto riguarda gli effettivi rendimenti reali della liquidità, lo scenario diventa ancora peggio nonostante non si siano ancora raggiunti dei livelli critici che il passato ci offre come esempio. Per questo motivo, secondo il suo parere, questi rendimenti così bassi, o in alcuni casi addirittura inesistenti, non sarebbero nelle condizioni di poter soddisfare le esigenze di chi detiene questi strumenti finanziari. 

investire in bond
Ray Dalio

Investire oggi obbligazioni: secondo Ray Dalio bisogna stare lontano dai bond

In parole povere Ray Dalio sconsiglia di investire in bond. In un certo senso Dalio sconsiglia anche a chi è in possesso di Bond di tenerli in portafoglio. La scelta giusta? Liberarsene. Dalio ha scelto un social per lanciare questo suo punto di vista, sintomo del fatto che si tratta di un argomento che gli sta particolarmente a cuore. 

Ray Dalio cerca anche di approfondire la sua analisi per focalizzare lo scopo di qualunque investimento che non è quello di ricevere l’elemosina, ma quello di avere denaro depositato in titoli e che si può trasformare in potere d’acquisto in caso di necessità o desiderio. In un contesto del genere, soprattutto dopo la recente emergenza sanitaria, bisognerà considerare attentamente anche il problema inflazione. 

Conviene investire in obbligazioni? Secondo Ray Dalio no.

Investire in Bond non conviene? A questo punto una provocazione, ma senza mai fare riferimento alle criptovalute:

“Piuttosto che essere pagati meno dell’inflazione, perché non comprare invece cose – qualsiasi cosa – che sia uguale o migliore all’inflazione?” 

Attenzione: Dalio non è un fan del Bitcoin. Lo nomina solo in un passaggio specifico dedicato a tasse e norme. Dalio nom è un sostenitore di cripto, ma quale prodotto è migliore dell’inflazione? Quest’affermazione e questo invito potrebbe quindi essere applicato serenamente a Bitcoin, se non vi fossero tutte queste riserve da parte sua. 

In conclusione secondo Dalio in questo momento bisogna prendere in prestito il denaro, al posto di tenerlo posteggiato come riserva, e da qui comprare degli asset o degli strumenti di investimento con dei rendimenti più elevati, e quindi non legati al debito. A questo punto Dalio sconsiglia di investire in Bond. 

In questo scenario il Bitcoin troverebbe posto, in quanto il quadro delineato ben si sposa con la filosofia delle criptovalute. L’investimento in obbligazioni, invece, sarebbe da escludere. 


Leggi anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments