Instagram Reels, cos’è e come utilizzare il nuovo tool

0
112
instagram reels

Instagram Reels: sono appena trascorse le prime 48 ore dal lancio ufficiale del nuovo special tool di Facebook riservato agli utenti Instagram. Come sempre, si punta sui contenuti video cercando di inserire maggiori funzionalità per rendere i video più divertenti e condivisibili nella rete. I video brevi (max 15 secondi), ovvero le clips che verranno generate dai creator per condividerle con i propri follower prenderanno il nome di reels. Uno spazio dedicato ai instagram reels si trova proprio nella sezione Esplora della Home del social statunitense.

Come realizzare un instagram reels?

Il primo step come buona stories instagram richiede, è quello di aprire la fotocamera dall’applicazione Instagram del nostro cellulare.
Una volta aperta la fotocamera, è possibile selezionare la funzione Instagram Reels, la troveremo scorrendo in basso i vari tool, accanto a “video in diretta” e “storia”, identificata dal simbolo con il logo dei Reel, ovvero un ciak da regista di colore giallo e rosa.
Selezionata la funzione si apriranno i vari strumenti messi a nostra disposizione per realizzare il nostro primo reels instagram.
Possiamo modificare o aggiungere un brano, modificare la realtà aumentandola con filtri ed effetti che useremo per registrare nuove “artistiche” clip e tanto altro.

Sarà possibile anche rallentare o velocizzare i nostri video inserendo transizioni ed effetti annessi. Possiamo utilizzare entrambe le fotocamere del cellulare per registrare o se preferiamo postare una foto o un video dall’archivio Galleria del nostro smartphone.

Quali sono le funzioni dei reels instagram?

AUDIO EDITING

A nostra disposizione la Libreria musicale di Instagram per ricercare brani da inserire nel nostro reel oppure un audio originale dal nostro dispositivo.

EFFETTI (Realtà Aumentata)

Numerosi gli effetti messi a disposizione per permettere alla realtà video di enfatizzare i contenuti video. Con tutte le allegorie varie che crescono giorno dopo giorno con pre-set di ogni genere. Li troveremo a disposizione negli strumenti.

Cronometro e conto alla rovescia

Come sempre sarà possibile inserire un countdown pre-registrazione.
3 – 2 – 1… che ci farà capire quando inizierà il nostro reels instagram e la sua registrazione.

Allinea

Al fine di rendere le nostre transizioni video più fluide tra una clip e l’altra, lo strumento Allinea ci permetterà di agevolare i cambi di abbigliamento o le comparse di altri oggetti e soggetti in scena mantenendo tutto in linea nel nostro reel Instagram.

Velocità

La vera funzione di editing video che più si avvicina a qualcosa di professionale è quella che ci permette di velocizzare o rallentare il nostro reel direttamente dall’applicazione di Instagram.

I reel possono essere registrati in serie formate da brevi clip (uno alla volta), oppure tutti insieme, prendendo i video dalla galleria del cellulare o in Live Rec. Per realizzare il nostro primo reels Instagram sarà sufficiente premere il tasto centrale rosso e in alto troveremo le indicazioni di avanzamento fino all’interruzione delle clip pronte per essere modificate e pubblicate pubblicamente sul nostro profilo, nelle nostre Stories o in privato ad amici più stretti selezionati.

 Reels vs TikTok

instagram Reels-vs-tiktok

Dopo i test partiti in Brasile già da qualche mese e le prime dichiarazioni ufficiali rilasciate dalla Società di Menlo Park proprietaria, il caro Facebook, è esploso con l’uscita in 50 diversi stati (Italia compresa) il 5 Agosto 2020.

Impossibile non evidenziare o notare le funzionalità similari.
In entrambi i casi si parla di video brevi, clip da 15 secondi su cui poter intervenire in post produzione. Anche negli effetti visivi e nell’audio. Non dimentichiamo di sottolineare che parliamo di una non vera e propria sfida, in quanto, le Instagram reels sono solo una feature aggiuntiva e non un app.

Che sia una vera e propria sfida a TikTok?

Il punto forte di TikTok è stato quello di portare alla luce dal niente creator utilizzando la popolarità di massa, i video nella loro crescita virale e innovazione nel self-made. Il periodo COVID con un incremento netto nella creazione di contenuti nelle piattaforme di social network ne è un esempio. Da sempre chiamato proprio come “il nuovo instagram” trova l’originale colosso come avversario con cui scontrarsi e provare a vincere questo sempre più popolare paragone improprio. L’uscita dei reels instagram non si pone come soluzione ma semplicemente come attrattiva che scommette molto su un essenziale punto forte. Non più solo l’elaborato ALGORITMO ma un sistema di ranking in perfetto stile TikTok, evidenziando i migliori contenuti anche nei Feed e su Esplora.

Ulteriori informazioni sull’algoritmo non sono stati rilasciate dal Team che se ne occupa ma si promette di aiutare a indicizzare meglio i nuovi creatori a ricercare e farsi trovare dal proprio pubblico per crescere come mai fin ora.
Non dimentichiamoci che la strapotenza delle stories ha già da tempo oscurato definitivamente lo SnapChat di turno e i vari subordinati. Uno scenario particolare e non scontato si potrebbe prospettare se l’acquisizione del social network cinese TikTok avvenisse da parte del competitor Microsoft, già in possibili trattative per acquisirla.

Oltretutto al caro Donald Trump non dispiacerebbe affatto data la sua proverbiale repulsione per questo social. La questione TikTok a lui sgradita verrebbe chiusa definitivamente. Infatti, ha firmato il 7 agosto un ordine esecutivo per impedire ad aziende e cittadini di avere rapporti commerciali con l’azienda proprietaria del social cinese.
Che sia per motivi legati al business, alla politica, all’innovazione tecnologica o chissà a quale altra macchina invisibile, a voi le considerazioni.

Leggi anche Tik Tok: gli Usa valutano di bloccare il social network

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments