I soldi di Gianluca Vacchi: facciamogli i conti in tasca!

0
134

Chi non lo conosce? Quante persone sono incuriosite da quanti soldi ha Gianluca Vacchi? Probabilmente tutti! Lo avrete visto almeno una volta, sta spopolando con la sua presenza sui social, Instagram in primis con 13 mln di followers, dove pubblica foto della sua bella vita immerso nel lusso con belle donne e personaggi famosi.

Ma da dove vengono i soldi di Gianluca Vacchi?

Effettivamente è una domanda lecita,nessuno lo ha mai visto pubblicare o condividere un giornata di lavoro, quindi perché cerca di tenere la cosa ben nascosta?

Infatti Gianluca e nel CDA di una società miliardaria IMA S.p.A (Industria Macchine Automatiche), per l’ esattezza Vacchi possiede il 30% della LOPAM Fin S.p.A la finanziaria che detiene il 60% delle azioni di IMA .

Facciamo i conti in tasca a Vacchi e vediamo quanto guadagna.

Quante azioni ha IMA?

Ad oggi 32 mln per l’ esattezza (32.260.000 azioni), questo numero lo otteniamo dividendo la capitalizzazione di IMA per il prezzo della singola azione.
Quindi: 2,8 mld (capitalizzazione) /  72 (prezzo singola azione)

Adesso facciamo il 60% di 32 mln cosi da ottenere il numero di azioni possedute dalla finanziaria LOPAM: 23 mln per l’ esattezza (23.556.000)

In ultimo dobbiamo fare il 30% delle azioni possedute da LOPAM perchè Vacchi possiede il 30% della finanziaria ed abbiamo 7 mln per l’ esattezza (7.066.800).

Quindi Vacchi possiede un pacchetto azionario composto da 7 mln di azioni per un valore di 500 mln di euro.
Per sapere con esattezza quanti soldi entrano in tasca di Vacchi a fine anno dobbiamo vedere il dividendo di ogni azione e moltiplicarlo per il numero delle azioni da lui possedute.

Vi dico quindi che a conti fatti i soldi Gianluca Vacchi messi in tasca ogni anno sono 12 mln di euro, c’è da dire ovviamente che il valore delle azioni può scendere o salire come tutti noi ben sappiamo, quindi ogni anno può variare l’ incasso di Gianluca Vacchi, tengo a precisare però che guardando il grafico per ora possiamo notare un incremento annuo costante del valore di IMA.

Guardando il grafico notiamo un altra cosa carina 🙂 le azioni hanno preso una buona impennata da quando il buon Gianluca ha deciso di non intervenire più nelle decisioni aziendali e si è riscoperto Lifstyler e Dj.
Chi sa che combinavi quando eri in azienda Gianluca 🙂 ?

Se volete fare anche voi i conti per gli anni precedenti e vedere quanti soldi ha Gianluca Vacchi potete andare a prendere i dati dal sito di IMA che per legge devono essere disponibili a tutti nella pagina dedicata agli Investitori.

Qualche parola in più su IMA.

IMA è un azienda nata a Bologna che fin dal lontano 1961 produce macchine per il processo e confezionamento farmaceutico, cosmetico, alimentare come le bustine da the, infatti lo stesso Gianluca in un intervista ci disse che una bustina da the su due nel mondo è confezionata da una macchina di IMA. L’ azienda ha fatturati da record parliamo di 1,5 mld nel 2018, come detto prima tutti questi dati li trovate sul sito di IMA.

Un possibile investimento su IMA?

Al momento a parer nostro l’ azienda è un po’ sopravalutata il prezzo non rispetta prettamente la stima di crescita ad esempio il valore del P/e  è leggermente più alto rispetto alla crescita del prezzo delle azioni dal 2011 la cui media è del 18.49%.

Quindi c’è da attendere un po’ e acquistare intorno a quota 60, nulla togliendo alla solidità dell’ azienda che non si può mettere in discussione per la felicità delle tasche e dei soldi Gianluca Vacchi. Ovviamente l’ Analisi Fondamentale è molto ampia e gli scenari sono infiniti come un 2019 con nuovi rumors che facciano apprezzare il titolo e come si dice in gergo: Sell on fact and Buy on Rumors. 

Anche se per ora Warren Buffet non comprerebbe IMA, se vuoi leggere un altro articolo interessante che sicuramente ti farà capire perché Buffet non comprerebbe IMA ti consiglio di leggere: Come ha fatto i soldi Warren Buffet?