Huawei punisce i dipendenti: cosa è successo?

Huawei punisce i propri dipendenti per aver pubblicato su twitter tramite iPhone.

0
183
Huawei logo arancio su sfondo blu
Huawei Logo

Huawei declassa dei dipendenti per aver avuto un comportamento non morale nei confronti dell’azienda. Cerchiamo di capire perchè e cosa è successo nello specifico.

Huawei:azienda molto conosciuta  nel mondo della telefonia, non inaugura il 2019 nel migliore dei modi. Provvedimenti sono stati infatti presi nei confronti di alcuni dipendenti che; avrebbero postato sia su Twitter che su vari social auguri  di buone feste tramite iPhone.  Per questo motivo, secondo una nota interna emessa dal gruppo, citata dalla rivista Caixin, uno dei due dipendenti sarà demansionato e avrà una trattenuta nella propria busta paga;  mentre il secondo si vedrà negata una promozione attesa per quest’anno. Una vicenda che fa sicuramente riflettere quella del caso Huawei; in un’epoca in cui l’Immagine, il brand sono di vitali importanza, e  le nostre azioni  rese pubbliche in tempo reale. Non dimentichiamo l’impatto mediatico che riescono ad avere i social e soprattutto come siano in grado di influenzare le masse. Huawei infatti resta irremovibile nelle sue decisioni.

Ora si può dire che Huawei punisce i dipendenti

huawei rimprovera i dipendenti
Rimprovero

La notizia diventa virale in Cina.

Il messaggio di auguri inviato tramite iPhone è stato rapidamente eliminato da Twitter, ma gli screenshot del messaggio con sotto indicato “via Twitter for iPhone” sono diventati virali sia in Cina che altrove.

Secondo una nota del gruppo cinese, la loro circolazione “ha avuto un impatto negativo sulla reputazione del brand degli smartphone Huawei”, scrive nella nota il gruppo cinese.

L’errore sarebbe dovuto a “questioni di connessione di Vpn” – il virtual private network che permette di aggirare la censura del Great Firewall cinese, che oscura anche Twitter – da parte del gruppo Sapient Corporation, che gestisce l’account di Huawei.

Twitter, come molti servizi stranieri come quelli di Facebook e Alphabet, sono bloccati in Cina per via di una pesante censura che interessa Internet, Per accedere, gli utenti hanno bisogno di una connessione di rete privata virtuale (VPN).

Una vicenda che mette a nudo Huawei dinanzi al mondo.

Ebbene si, in una società in cui le notizie diventano virali grazie alla rete, diventa di primaria importanza la cura dell’Immagine. Non dimentichiamoci che stiamo parlando di una delle più grandi aziende presenti nel mercato della telefonia.

Se ti è piaciuto l’articolo “Huawei punisce i dipendenti” e vuoi leggerne altri simili vai nella sezione apposita.

Se vuoi altre informazioni sul colosso che punisce i dipendenti vai qui.

 

 

 

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments