Hack in Blockchain Cripto Investigations Analisi

0
82
Hack in Blockchain
hack

Due gruppi soli sono responsabili per la maggior parte degli Hack in Blockchain (negli Exchange) di criptovaluta fino ad oggi.

Questo è suggerito da una nuova ricerca condotta sugli Hack in Blockchain.

Chainalysis, un fornitore di software di analisi blockchain, ha pubblicato lunedì un rapporto che indica che due gruppi criminali “prominenti e professionali” sono dietro almeno il 60 percento di tutti gli hack crittografici scambiati pubblicamente, pari a circa $ 1 miliardo in totale.

“In media, gli hack tracciati dai due principali gruppi di hacker hanno rubato $ 90 milioni per hack in blockchain.

Gli hacker di solito muovono fondi rubati attraverso una serie complessa di portafogli ed exchange nel tentativo di mascherare le origini criminali, secondo il rapporto.

Hack in Blockchain

Il crimine costituisce un piccolo sottogruppo sul mercato delle criptovalute molto più grande, ma rimane significativo.

Nel 2018, si è verificata una quantità record di attività criminali.

I tipi di criminalità cripto sono diversi e sempre più sofisticati, dalle truffe basate su Ethereum che fanno salire e scendere i prezzi delle criptovalute, ai mercati darknet che mostrano resistenza rispetto alle tendenze del mercato, agli hack eseguiti da organizzazioni professionali con modalità distinte.

Facciamo un tuffo nei tipi di criminalità crittografica e le implicazioni per l’ecosistema delle criptovalute  in generale.

Chi sono i gruppi di haching

L’azienda ha chiamato i due gruppi come Alpha e Beta, con il primo essere una

“organizzazione gigante, strettamente controllata in parte guidata da obiettivi non monetari”

, mentre l’ ultima è una

“organizzazione meno organizzata e più piccola assolutamente focalizzata sul denaro”.

Chainalysis ha analizzato le transazioni crittografiche dei gruppi e ha scoperto che Alpha sposta rapidamente i fondi dopo averli rubati, con un numero medio “estremamente elevato” di movimenti di fondi.

Uno degli hack ha coinvolto fino a 15.000 trasferimenti. Alpha converte anche fino al 75 percento di criptovalute rubate in contanti entro 30 giorni.

Il gruppo Beta, d’altra parte, è relativamente lento e attende 6-18 mesi prima di incassare criptaggi rubati, secondo il rapporto.

E quando decide di incassare, colpisce rapidamente uno scambio criptato e incassa oltre il 50 percento dei fondi in pochi giorni.

In un esempio, Beta ha incassato circa $ 32 milioni in una volta sola.

Analisi

Altrove nella relazione, Chainalysis ha anche scoperto che le truffe di Ethereum stanno aumentando di numero, sebbene siano di dimensioni più ridotte.

“Nel 2018, solo lo 0,01% di ethereum è stato

rubato in truffe, per un valore di $ 36 milioni,

il doppio del take da $ 17 milioni per il 2017.”

Anche gli hacker sembrano non risentire dei mercati delle cripto degli orsi.

Il rapporto afferma che, nel 2018, quando il prezzo del bitcoin è crollato di circa l’80%, “l’attività del mercato darknet è quasi raddoppiata” questo si deduce sia per i ripetitivi Hack in Blockchain.

“Il crimine di criptovalute si sta evolvendo per diventare parte del crimine tradizionale e riteniamo che questa tendenza continui nel 2019”, ha affermato l’azienda.

“I partecipanti al mercato di criptovaluta avranno bisogno di tecnologie all’avanguardia e di analisi investigative per reagire”.

Nel mese di ottobre, un altro rapporto del fornitore di cybersicurezza Group-IB ha suggerito che il famigerato gruppo di hacker della Corea del Nord, Lazarus, è riuscito da solo a rubare $ 571 milioni in criptovalute dietro 14 hack su criptovalute da gennaio 2017.

Puoi approfondire l’argomento Leggendo di più sugli attacchi informatici Crypto, qui

Uno sguardo a come si è evoluto il criptocrimine quest’anno

Poiché gli hack e i furti degli anni precedenti sono aumentati sia nella prevalenza che nella gravità, i gruppi criminali che ha adottato le criptovalute è ora considerato una minaccia più urgente per la sicurezza nazionale.

I governi e gli exchange hanno intensificato la loro risposta, indagando sulla criminalità internazionale facilitata dalle criptovalute, sanzionando gli indirizzi di criptovaluta e controllando le transazioni di blockchain ad essi associate.

Inoltre, mentre Bitcoin rimane una scelta privilegiata per gli utenti mainstream e i nuvoi cyber-criminali, Ethereum, Litecoin, Bitcoin Cash e altre criptovalute hanno guadagnato aderenza e attirato nuove forme di attività criminali.

Investire nel supporto multivaluta per prevenire gli Hack

Costruire la fiducia sulla blockchain è più ampio del semplice Bitcoin.

Tra gli investigatori che usano i nuovi software di investigazione, c’è una crescente domanda per l’inclusione di ulteriori criptovalute.

Una fiorente classe di stablecoins e token, verranno aggiunti, in risposta, le società di investigazione revisionano le loro infrastrutture.

Revisionano completamente le loro strutture per meglio supportare più criptovalute in un’unica interfaccia.

Dopo importanti aggiornamenti, stanno attualmente testando il supporto per le funzioni principali di Chainalysis Reactor, il prodotto di indagine sulla criptovaluta, su più di 10 criptovalute.

Come pensano gli investigatori di limitare gli hack in Blockchain:

  1. Meglio analizzare i fondi coinvolti in schemi di riciclaggio di denaro;
  2. Tenere traccia dei contributi alle truffe ICO;
  3. Identificare altre forme di attività illecita;
  4. Mantenere protocolli di sicurezza standard rigorosi.

Le relazioni con le  istituzioni di tutto il mondo si basano sulla fiducia nei dati e  impegniano tutti a garantire che i dati per le nuove criptovalute siano soggetti a standard sempre più rigorosi e di alto livello di sicurezza.

Pertanto, l’espansione della copertura a più criptovalute dei software di investigazione è  un’opportunità per effettuare investigazioni significative sui nuovi prodotti sia dal punto di vista tecnico che di sicurezza.

Dopo l’avvio delle funzionalità Beta multi-valuta in autunno, c’è, ai nostri occhi, una distribuzione completa, con più di 10 altre monete virtuali. Risultato ottenuto all’inizio del 2019.

In attesa di sventare gli Hack in Blockchain.

Oltre a supportare più criptovalute il prossimo anno, nuovi sforzi produrranno un’esperienza senza interruzioni per gli utenti che indagano sul flusso di fondi su più monete.

Siamo fortunati a lavorare con investigatori appassionati e impegnati che trascorrono le loro giornate a capire cosa sta succedendo sulla blockchain per rendere l’intero cyber-spazio più sicuro per tutti.

Senza di loro, non saremmo in grado di portare a termine la nostra missione di creare fiducia nei blockchain, per tutti gli utenti.

Se ti è piaciuto l’articolo vai alla sezione Notizie sulle cryptovalute per leggerne altri simili.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments