728x90

Governo americano spia le Cryptovalute – E le tue transazioni?

Date:

Share:

Credi che stiano spiando le tue transazioni di criptovaluta? Un nuovo rapporto rivela che, se risiedi o fai affari negli Stati Uniti, la risposta è probabilmente sì.

Governo degli Stati Uniti punta tutto sul monitoraggio dell’utilizzo di criptovaluta

Citando documenti pubblici, la società di ricerche Diar riferisce alcune notizie riguardo le agenzie governative degli Stati Uniti. Secondo la società, queste hanno speso collettivamente 5,7 milioni di dollari per eseguire analisi blockchain.
Il tutto risalendo al collegamento dell’identità di un individuo con i propri fondi in criptovaluta.

Esistono strumenti e persino singole criptovalute che intendono consentire agli utenti di inviare fondi in modo anonimo. Tuttavia, la stragrande maggioranza degli utenti di criptovaluta lascia abbastanza tracce.
Tracce che, dotati degli strumenti giusti, gli investigatori possono determinare a chi appartiene un determinato portafoglio.

Una volta che un utente di criptovaluta espone il proprio pseudonimo, indirizzo di criptovaluta, a un servizio o a un individuo che potrebbe identificarlo come appartenente alla propria identità reale. L’utente rischia di avere l’intero portafoglio esposto essendo identificato come titolare. Questo avviene una volta che un esperto blockchain prende il tempo di aggregare i dati.

Spesso, questi errori di privacy si verificano quando un utente deposita o ritira fondi in un exchange di criptovaluta. L’exchange richiede agli utenti la verifica dell’identità.
Anche se spesso può essere il risultato della pubblicazione online dell’indirizzo di criptovaluta sotto il loro vero nome o uno pseudonimo identificabile. Avviene anche con transazioni di terzi che sono stati smascherati.

Governo americano spia le transazioni di Cryptovalute, ma cosa succede realmente?

Bitcoin IRS

Una delle agenzie governative degli Stati Uniti interessate è l’Internal Revenue Service (IRS). L’IRS è responsabile per la riscossione delle imposte federali e i controlli fiscali.

L’IRS ha firmato nove contratti con fornitori di servizi forensi di criptovaluta, che insieme valgono poco meno di $ 2,2 milioni e rappresentano il 38% della spesa totale del governo per questi servizi.

L’anno scorso la CCN ha riferito che l’IRS aveva contratti con aziende di blockchain tracking per aiutare a smascherare gli investitori che non avevano riportato con precisione i loro redditi da investimento in criptovaluta sulle loro dichiarazioni fiscali.

L’agenzia ha successivamente aumentato l’applicazione delle presunte violazioni relative a questa asset, arrivando addirittura a portare Coinbase in tribunale nel tentativo di costringerlo a consegnare i dati dei clienti.

Non solo IRS

Ci si potrebbe aspettare che sia il Federal Bureau of Investigation (FBI), la Drug Enforcement Agency (DEA), o la Securities and Exchange Commission (SEC) sarebbe la prossima agenzia in linea per il monitoraggio del consumo di criptovaluta.

Invece, il secondo più grande cliente di analisi blockchain è l’Immigrazione e l’Esecuzione Doganale (ICE). Questa agenzia si occupa delle politiche di immigrazione del governo e indaga sulle attività criminali che coinvolgono cittadini stranieri residenti.

L’ICE aveva stipulato nove contratti per un importo di $ 1,5 milioni, mentre l’FBI si è classificato terzo con 12 contratti per un valore superiore a $ 1,1 milioni.

Nel frattempo, la SEC, che controlla i mercati dei titoli e ha sporto denuncia contro una varietà di truffatori di criptovalute e operatori di offerta iniziale di monete (ICO), ha speso meno di $ 185.000 per tracciare il flusso di fondi.

La spesa della blockchain-trace vola via via che i prezzi della crittografia diminuiscono.

Una spia incappucciata
Crypto Spy

Spesa per tracciare la criptovaluta. Spiare le cryptovalute non è economico.

In particolare, la spesa si è gonfiata nel 2018, anche se il mercato delle criptovalute si è ridotto di circa il 70% rispetto al suo massimo storico e l’interesse tra i consumatori al dettaglio è diminuito.

Secondo il rapporto Chainalysis è il principale appaltatore di analisi blockchain governativo. L’organizzazione ha ricevuto $ 5,3 milioni – 93% – dei $ 5,7 milioni pagati a queste aziende.

Questi lucrosi contratti governativi hanno anche reso le imprese di blockchain tracking sempre più allettanti per gli investitori.

Le startup che operano esclusivamente in questo campo hanno raccolto complessivamente quasi $ 29 milioni.

La società più ben finanziata – ancora una volta Chainalysis – ha raccolto più di $ 17 milioni di dollari.

Se ti é piaciuto l’articolo”Governo americano spia le transazioni di Cryptovalute.” visita la sezione apposita per leggerne altri simili.

Se non sai chi é Chainalysis dai un occhiata qui.

 

Subscribe

━ more like this

Glossario del mutuo casa: termini che devi conoscere

I mutui casa sono finanziamenti dedicati a tutti quei soggetti privati che intendono acquistare la loro prima abitazione, una seconda abitazione oppure ristrutturare un...

Quali sono i requisiti e i vantaggi dei conti online a zero spese?

I conti correnti online zero spese sono ormai la tipologia di conto bancario più diffusa; con il passare degli anni, infatti, hanno gradualmente soppiantato...

Meccanismo Europeo di Stabilità (MES): cos’è e come funziona

Il Meccanismo Europeo di Stabilità (MES) è un'organizzazione intergovernativa europea con sede a Lussemburgo, istituita per garantire la stabilità finanziaria nella zona euro. Il...

Buy Now Pay Later: il nuovo trend degli acquisti online

Negli ultimi anni, il modello di acquisto "buy now, pay later" (BNPL) ha guadagnato popolarità in tutto il mondo, inclusa l'Italia. Questa opzione di...

Aiuti all’Ucraina: anche il Senato USA respinge nuova richiesta

Il Senato degli Stati Uniti ha respinto in modo clamoroso la richiesta del presidente Joe Biden di ottenere nuovi aiuti all'Ucraina, rappresentando un significativo...