Foto IA: migliorare le foto con l’intelligenza artificiale

0
38
foto ia
Photo by NeONBRAND

Migliorare foto IA non è più, come poteva accadere qualche anno fa, un vezzo puramente personale. Anzi, attualmente è una delle novità che sta interessando, dal punto di vista economico, diversi social. Poter utilizzare l’intelligenza artificiale per le proprie foto, in maniera semplice, è quasi necessità.

E che il trend delle foto sia in rapida ascesa, puoi comprenderlo benissimo se dai un’occhiata a pochi ma significativi dati.

Si stima che nel 2021 verranno scattate approssimativamente circa 1,4 trilioni di foto e oltre 300 milioni d’immagini saranno quotidianamente caricate su Facebook. Come avrai certamente compreso, si tratta di numeri impressionanti che forniscono solo una minima parte di quella che è la vera entità del fenomeno.

Se infatti il numero di foto scattate e uploadate è così elevato, ti starai domandando quale sia il motivo che spinga gli utenti, ma anche le realtà aziendali a utilizzare l’IA.

Il fatto è che di queste milioni di foto, circa l’80% presenta una qualità infima con presenza di rumori digitali notevoli. Ed è proprio per questo che l’upscaling tramite IA è divenuta una necessità imprescindibile.

Che cos’è l’IA Image Upscaling?

foto ia

Con questo termine apparentemente complicato s’indica, in realtà, qualcosa di molto semplice: l’ottimizzazione delle foto.

Non devi pensare però che questo processo consista solo nell’eliminazione dei difetti o delle sfocature presenti, ma è un concetto molto più ampio.

Ricorrendo a specifici algoritmi e al machine learning, un software o un servizio possono rilevare con precisione quelle che sono le imperfezioni di un’immagine e anche come dovrebbe essere se fosse stata scattata in condizioni perfette.

Non finisce qui, l’utilizzo dell’IA per migliorare le foto, infatti, permette anche di recuperare contorni sfocati, perdite di colore, trame cromatiche e i più minimi dettagli.

Ovvio quindi che un servizio del genere non solo migliora sensibilmente una foto, ma la porta a un livello superiore di cui può beneficiarne sia tu in quanto fruitore sia quelle aziende che fanno delle foto e dei video il proprio business.

Gli strumenti disponibili

Il settore dei software, servizi online, app che impiegano l’IA per ottimizzare le foto è sconfinato e, come sempre accade, i prodotti disponibili vanno da quelli in grado di soddisfare gli utenti amatoriali a quelli prettamente aziendali con costi notevoli.

Ti mostrerò ora quelli che sono considerati i servizi o i software più affidabili e che potrai divertirti a utilizzare sin da subito.

Servizi online

foto ia

Icons8 Upscaler

Si tratta di un servizio online, totalmente gratuito, che nonostante ciò riesce ad assicurare dei risultati finali adatti anche per professionisti di medio-alto livello.

Il suo funzionamento si basa ovviamente sull’intelligenza artificiale e in particolar modo impiega un apprendimento automatico che correla quantità d’immagini a una maggiore precisione.

Puoi utilizzarlo con grande facilità dal momento che non richiede particolari conoscenze.

Ti basterà andare sul sito ufficiale del servizio, caricare una foto di tuo interesse e, configurando le semplici opzioni, attendere per vedere applicate le varie modifiche.

Il servizio consente un upscaling di 2x e 4x senza perdita di qualità, nonché l’eliminazione automatica delle imperfezioni di base e di quelle che possono risaltare dopo l’ingrandimento.

Si tratta di un upscaler che può soddisfare tutte le tue esigenze di base e permetterti di ottimizzare foto che potresti poi anche utilizzare per stampe o quadri.

I suoi punti di forza sono sicuramente la facilità d’uso e la gratuità del servizio; quelli negativi sono rappresentati invece da una varietà di funzioni limitate e forse non soddisfacenti per l’utente avanzato.

Software Foto IA

Gimp

Gimp è un software da anni presente nel settore e perennemente considerato come l’alternativa più valida esistente a Photoshop.

Il software è totalmente open source e gratuito ed è munito di funzionalità e opzioni che non lo fanno sfigurare nemmeno se paragonato a programmi di grafica di alto livello a pagamento.

Se sei un novizio nel mondo del fotoritocco e dell’ottimizzazione in generale, devi essere cosciente di cosa aspetta. Forse potrebbe prenderti un po’ di tempo padroneggiare appieno il programma, però una volta apprese le funzioni principali potrai già usarlo con grande soddisfazione.

Tra le sue opzioni più apprezzate c’è sicuramente quella della selezione mediante strumenti intelligenti che ti consentirà di applicare delle modifiche solo in uno spazio circoscritto della foto.

I suoi punti di forza sono senz’altro il fatto di essere gratuito, di essere fornito di una vasta varietà di strumenti e un’ottimizzazione apportata nelle foto davvero sorprendente; l’unico aspetto negativo degno di nota è quello che può richiedere del tempo per poter sfruttare con cognizione tutte le sue features.

App Foto IA

PicsArt Photo Studio

Si tratta di un’app, disponibile sia per Android sia per IOS, tra le più apprezzate presenti sugli store proprio in virtù delle sue qualità realizzative.

L’app presenta diversi strumenti di editing disponibili sia per il fotoritocco sia per l’ottimizzazione vera e propria. Oltre la notevole quantità di filtri applicabili, che è sicuramente un punto a favore.

La sua interfaccia è molto pulita e chiara, così come la sua usabilità: per ottimizzare qualunque foto tu voglia. Infatti, ti basterà aprire l’app, procedere con l’upload di una foto a tua scelta e scegliere di applicare un’ottimizzazione automatica. La quale funziona grazie all’apprendimento automatico o una manuale personalizzata.

Decisamente interessante infine è la funzionalità di poter caricare direttamente la foto modificata ottenuta sui social network senza dover prima salvarla, caratteristica questa che strizza l’occhio ai più giovani.

I suoi punti di forza sono l’estrema usabilità e la rapidità d’esecuzione; quelli negativi, invece, si ritrovano più che altro nella presenza di ADS pubblicitari non invasivi né limitanti, ma comunque eliminabili dietro piccolo esborso.


Leggi anche

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments