Exchange criptovalute. Come orientarsi.

0
75
exchange criptovalute
exchange criptovalute

Questo articolo esamina gli aspetti pratici dell’inizio dell’uso delle monete virtuali e degli exchange criptovalute.

Tenerli nelle tue mani su quell’importantissimo primo asset, impostare un modo per archiviarlo e spenderlo, e, naturalmente, essere attento alla sicurezza mentre affronti la spesa.

Alla fine, dovresti essere in grado di configurare e iniziare con gli exchange criptovalute.

Prima di iniziare, è necessario uno o entrambi i seguenti elementi:

✓ Software exchange criptovalute installato sul computer o sul laptop.

✓ App exchange criptovalute installato sul dispositivo mobile.

Come iniziare con gli exchange criptovalute

Come ottenere criptovalute

Il primo ostacolo da superare quando si è coinvolti nel mercato cripto è come ottenerle.

Anche se puoi farlo usando diversi metodi, che vedremo in questo articolo, la scelta più ovvia è comprarli.

Ma dove vai quando cerchi di comprare una cripto in cambio di denaro fisico?

Queste piattaforme sono chiamate exchange e, proprio come un ufficio di cambio in cui è possibile utilizzare la valuta locale per ottenere valuta estera.

Gli exchange criptovalute scambiano i propri soldi fisici con critpo.

Cos’è un exchange criptovalute

Un exchange criptovalute è l’equivalente della valuta offerta da banche o altri istituti regolamentati che lo consentono il cambio di valuta – comunemente noto come transazioni FOREX.

Potresti avere un account presso l’exchange criptovalute dove detieni fondi nella tua valuta locale e usi quell’account per scambiare in cripto.

Da questo account, invierai i bitcoin al tuo portafoglio preferito e utilizzerai i bitcoin come ritieni opportuno, in modo simile a come utilizzeresti la valuta fiat locale nel tuo conto corrente.

Se si ricorda, bitcoin è stato progettato per funzionare come metodo di pagamento decentrato senza confini, senza bisogno di convertirsi in valute locali per essere utilizzato.

E anche se molti prodotti e servizi possono essere acquistati con bitcoin, la necessità di convertirsi bitcoin (chiamato anche BTC) in valuta locale.

Questo è il motivo per cui abbiamo bisogno degli exchange criptovalute – per aiutare a facilitare questo tipo di trasferimenti.

Registrarsi in un exchange critpovalute

Un exchange bitcoin di solito assume la forma di un sito Web o di una app.

Quando si tratta di scegliere un exchange, hai una vasta scelta di fornitori.

A seconda della tua posizione geografica e del tipo di valuta fiat che usi, alcuni exchange potrebbero essere preferibili ad altri.

Ti consigliamo di consultare l’elenco degli scambi collegati dal sito Web Bitcoin.org o di rivedere una guida corrente da un sito di notizie online come Coindesk.

Puoi verificarli qui:
https://howtobuybitcoins.info/#!/

www.coindesk.com/information/how-can-i-buy- bitcoins/

L’obiettivo principale di qualsiasi piattaforma è facilitare il trasferimento da e verso la valuta fisica da e verso le valute digitali, come il bitcoin ad esempio.

Chiunque può creare un account ad un exchange senza dover acquistare cripto in quel momento o possederle in anticipo.

Ecco come funziona un exchange online di bitcoin (i dettagli effettivi variano a seconda dello scambio a cui ti iscrivi):

1. Si registra per un account utente fornendo informazioni di base.

2. Quindi si riceve un’e-mail nella propria casella di posta per attivare il proprio account.

3. Dopo aver attivato il tuo account reale inizia il processo di registrazione.

Se vuoi iniziare a fare Arbitraggio, ti consiglio di approfondire:

https://elysiumpost.com/arbitraggio-cripto-cose-e-come-ci-e-utile/

Il ruolo di un exchange criptovalute

Come ci si potrebbe aspettare dai servizi di cambio, sono gli indicatori principali di come gli attuali prezzi di mercato sono fluttuanti.

Nel caso degli exchange cripto, questi prezzi possono variare un po ‘, poiché ogni azienda ha un modello commerciale leggermente diverso.

Alcuni exchange criptovalute ti pagano meno quando vendi bitcoin e chiedi un prezzo di mercato leggermente inferiore quando vuoi comprare bitcoin.

Altre piattaforme di scambio ti offriranno il valore corrente di mercato ma effettueranno una piccola riduzione (0,05-0,5 percento) per transazione eseguita come commissione.

Anche se le criptovalute sono interamente basate sulla domanda e l’offerta basata sul mercato aperto, gli acquirenti e i venditori devono ancora essere collegati.

La maggior parte utilizza un motore di trading, che abbina automaticamente gli ordini di acquisto e di vendita su entrambi i lati del book degli ordini.

Tuttavia, ci sono anche altre opzioni, come le negoziazioni peer-to-peer locali, trattate più avanti.

Un aspetto molto importante degli exchange è il fatto che alcune piattaforme, anche se non tutte, consentono di scambiare BTC con una valuta globale che non è necessariamente la valuta locale.

Ad esempio, se vivi in ​​Cina, la tua valuta locale è lo yuan cinese.

Tuttavia, se vuoi dollari USA (USD), euro (EUR), o sterline inglesi (GBP), puoi scegliere di utilizzare un exchange criptovalute in quelle coppie di valute.

Quando si tenta di effettuare un prelievo sul proprio conto bancario, il valore può ancora essere convertito nella valuta locale se la banca non accetta trasferimenti di valuta estera.

Fai sempre qualche ricerca prima di provare questi tipi di trasferimenti e assicurati di essere pronto per eventuali rischi associati.

Registrazione e Privacy negli exchange criptovalute

Gli exchange criptovalute sono obbligati dalle loro leggi locali e dai rispettivi regolatori nazionali dei servizi e prodotti finanziari ad ottenere alcune delle tue informazioni personali.

Queste informazioni includono, a titolo esemplificativo, nome completo, indirizzo, numero di telefono (cellulare e / o fisso) e paese di residenza.

Inoltre, la maggior parte degli exchange richiede la compilazione della data di nascita, che fa parte del processo di verifica dell’identità.

Per utilizzare correttamente un exchange, è necessario completare una procedura di verifica “Know-Your-Customer” (KYC).

Questo processo sembra molto più spaventoso di quanto sia in realtà, anche se sei obbligato a presentare alcune informazioni molto delicate relative alla tua persona.

Passaggio 1: conferma del numero di telefono.

Il primo passo è la verifica del numero di cellulare.

La maggior parte degli exchange criptovalute invia un messaggio di testo a quel numero di telefono con un codice.

Il codice deve essere inserito in una pagina specifica durante il processo di verifica per verificare che si abbia accesso a quel numero di cellulare in caso di emergenza o durante il processo di recupero della password di un account.

Passaggio 2: Fornire un ID personale.

Il passaggio successivo di solito richiede di verificare la propria identità fornendo una copia dell’identificazione personale.

A seconda della piattaforma di scambio che stai utilizzando, questi documenti possono variare da una scansione del tuo ID o della patente di guida e di una bolletta di utenza recente, a una copia del tuo certificato di nascita o del tuo passaporto.

I tipi di documenti di identità richiesti dipendono da quanto ti aspetti di negoziare attraverso il tuo exchange criptovalute.

Quantità maggiori richiedono una verifica più severa e quindi informazioni personali più sensibili.

E questa è una delle principali battaglie che gli utenti inesperti devono affrontare quando verificano la loro identità e acquistano per la prima volta.

Oltre alle informazioni che devono essere inviate, c’è anche un periodo di attesa che deve essere preso in considerazione prima che questi documenti vengano verificati.

La maggior parte dei principali exchange ottiene la revisione di questi documenti entro poche ore, ma ci sono state segnalazioni di ritardi che richiedono fino a una settimana.

Ogni volta che invii documenti, assicurati sempre che tutto sia chiaramente leggibile, in quanto ciò renderà il processo di verifica molto più agevole.

Calcolare i tassi di cambioin un exchange criptovalute

I tassi di cambio verso e dalla valuta fisica di un paese possono variare parecchio.

Non solo le tariffe dipendono dall’ora del giorno durante il quale stai cercando di fare uno scambio, ma c’è una grande differenza tra le varie piattaforme di scambio.

Il business di cambioè di natura molto competitiva e ogni piattaforma sta cercando di attrarre il maggior numero possibile di clienti.

Per fare ciò, ogni exchange criptovalute deve elaborare un proprio modello di business per soddisfare quante più persone possibili.

Nella maggior parte dei casi, gli utenti inesperti sono il più grande mercato non sfruttato e gli sforzi si concentrano sul rendere le cripto più accessibili.

Per ottenere i migliori tassi di cambio per te, segui questi suggerimenti:

✓ Ogni volta che stai cercando di scambiare per valuta fisica o viceversa, assicurati di controllarne prima il prezzo corrente.

Vedi la barra laterale vicina “Tenendo d’occhio i tassi di cambio” per ulteriori dettagli.

Negli ultimi anni, gli exchange criptovalute hanno iniziato a offrire un prezzo “fisso”, assumendo che si completi la transazione entro un certo periodo di tempo.

Ad esempio, quando si converte BTC in valuta locale, un utente deve completare il trasferimento entro i successivi 15 minuti per ottenere il prezzo corrente.

In caso contrario, potrebbe verificarsi un prezzo diverso al momento della transazione, che può essere superiore o inferiore.

✓ Tieni sempre d’occhio il tasso di cambio per la tua valuta locale, per massimizzare i profitti e ridurre le perdite.

Sebbene Bitcoinwisdom.com sia indubbiamente una delle nostre fonti preferite di dati, esistono altre fonti come Cryptrader.com e Coinmarketcap.com.

Qualunque strumento tu scelga di utilizzare, ti può aiutare fornendoti grafici come ti aspetteresti di vedere nelle normali conversioni di valuta fiat o solo in un piatto BTC / tasso di valuta locale in cifre.

Vedi la barra laterale nelle vicinanze sui tassi di cambio per maggiori informazioni. Puoi verificarli qui:

https://bitcoinwisdom.com

https://cryptrader.com

http://coinmarketcap.com/currencies/

✓ Tieni presente che di solito ci sarà una commissione di cambio ad un certo punto durante la transazione, quindi assicurati di capire quanto sarà.

Alcune piattaforme di exchange criptovalute subiscono un piccolo taglio quando il tuo ordine di acquisto o di vendita è stato eseguito, mentre altri ti addebiteranno semplicemente di più o pagheranno meno in generale.

Inoltre, possono essere applicate commissioni aggiuntive quando si ritira la valuta fisica su un conto bancario o altro metodo di pagamento.

I tassi di cambio sugli scambi di bitcoin oscillano costantemente, in parte attribuibili alla domanda e all’offerta del mercato libero.

Negli ultimi anni, il volume complessivo degli scambi di bitcoin è aumentato esponenzialmente, con la maggior parte delle negoziazioni in atto in Cina e negli Stati Uniti.

Nonostante tutto ciò, gli altri tassi di cambio locali in tutto il mondo potrebbero salire quando i principali mercati dei bitcoin vanno giù, o viceversa.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments