Differenza tra ECN e Market Maker – Formazione

0
250
Differenza tra ECN e Market Maker immagine

La differenza tra un Broker ECN ed un Broker Market Maker è assai sottile, questo significa che entrambe le tipologie non sono molto dissimili. Tuttavia alla base risiedono ragioni tecniche che pongono differenze più grandi di quanto possa sembrare.

La differenza tra un Broker ECN ed un Broker Market Maker: molti si chiedono quale sia la differenza che risiede alla base di queste due tipologie di intermediari finanziari. Questa distinzione spesso non porta solo confusione a chi si affaccia per la prima volta, al mondo del trading online. Cerchiamo dunque di partire dalle caratteristiche basilari, per capire quale siano le sostanziali differenze che contraddistinguono questi due tipi di intermediari finanziari. La scelta di un’ottima piattaforma di trading è un passo importante ed imprescindibile; per poter affrontare il percorso della finanza in tranquillità e sicurezza.

Il Broker Market Maker.

I market maker, potremmo intenderli come degli intermediari che offrono un servizio di trading online per gli investitori al minuto; ovvero per quella tipologia di utente che effettua depositi irrisori. Questi Broker offrono generalmente spread fissi, e la quotazione dello strumento su cui si vuole investire può risultare al sopra o al di sotto dei prezzi di mercato reali, in ogni momento. I market maker sono sempre la controparte del trader, il quale non tratta direttamente con i fornitori di liquidità. Quindi il trader non si interfaccia direttamente sui mercati finanziari,dove operano i grossi speculatori, beni all’interno di circuiti più ristretti. I Broker  market maker, hanno la peculiare caratteristica di guadagnare attraverso gli spread,  e di solito aprono anche delle posizioni opposte a quelli dei loro clienti a fini di copertura.

Il Broker ECN.

Un broker forex ECN fornisce l’accesso diretto al mercato interbancario.E’ un intermediario che di solito utilizzano gli utenti più professionali, che gestiscono grossi capitali e che dunque  si avvalgono di strumenti più sofisticati. Non vi è alcun requoting dei prezzi, il che significa che si può tradare durante annunci economici senza alcuna restrizione. Gli spread offerti sono più bassi, ma non sono fissi, e quindi possono aumentare in modo significativo, quando la volatilità è in aumento; durante eventi particolari sul mercato. Un Broker ECN può addebitare una commissione su ogni transizione o scegliere di aumentare lo spread. Il Broker ECN inoltre fornisce informazioni in tempo reale sul portafoglio dei clienti. Da la possibilità di migliorare la trasparenza, fornendo informazioni a tutti i partecipanti al mercato. ECN, a differenza del MM non effettua posizioni a copertura del cliente. Questo significa che è uno strumento piu pericoloso in quanto può portare il saldo del cliente in negativo.

Se ti è piaciuto l’articolo “La differenza tra un Broker ECN ed un Broker Market Maker” visita la sezione dedicata agli indicatori di trading che possono influenzare i tuoi risultati e leggerne altri simili oppure visita il nostro portale per migliorare il tuo trading online.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments