Coronasutra: il sesso sicuro al tempo del Coronavirus

0
345
coronavirus

Coronasutra: è possibile fare sesso tenendo le distanze al tempo del Coronavirus?

Il sesso al tempo del Coronavirus può essere rischioso? 

Secondo il parere degli esperti si, e bisogna quindi stare attenti. L’arrivo della seconda ondata e di un potenziale nuovo sconfinamento spingerà molte coppie a rimanere a casa per molto tempo. Ma ai tempi del Coronavirus: si può fare sesso senza rischiare di infettarsi a vicenda? 

La RAI raccomanda a chiare lettere: 

  1. Attenzione all’igiene personale e del luogo
  2. Ambiente il più possibile ampio e ventilato
  3. Contatti il meno possibile ravvicinati
  4. Purtroppo ma necessario indossare la mascherina

È ormai chiaro che la mascherina serva anche per scopare. Per molte coppie un eventuale nuovo confinamento sarà l’occasione per riscoprire l’intimità. Ma come si fa con tutte queste regole? Nessun problema: il Coronasutra sarà la soluzione a tutti i problemi. Fidatevi: non c’è nulla che fa più bene al mondo di un rapporto sessuale il più libero possibile.  

Coronasutra RAI linee guida

Sfortunatamente, questo non è così facile per tutti: ci sono molti che sono sopraffatti dall’incertezza e dalla paura in un momento così particolare, che possono amplificare i problemi già esistenti nel campo sessuale. Con tutto questo terrorismo mediatico si può andare incontro al declino della libido, e quindi del desiderio sessuale, o si può andare incontro all’insorgere di nuove malattie quali ad esempio disfunzioni erettili o eiaculazione precoce. 

Coronasutra: quali posizioni rispettano le distanze?

Si tratta di un momento molto particolare. Da quando il Coronavirus si è diffuso le preoccupazioni più grandi legate al sesso riguarda la paura delle coppie. Infatti tutti si chiedono se far sesso sia diventato pericoloso. Le TV, i giornali, non sono di certo d’aiuto e aumentano i timori e le ansie. Ma come facciamo a ridurre al minimo il rischio di contagio mentre facciamo sesso con la nostra anima gemella? Per far questo ci siamo basati sulle raccomandazioni degli esperti che sono stati chiari: 

“Sebbene questa infezione non si manifesti attraverso il comportamento sessuale, è difficile evitare il contatto con la famigerata saliva durante i rapporti sessuali”. 

Ora per stare alle norme del governo si dovrebbe evitare di avere rapporti sessuali se non con il proprio o la propria partner, in quanto considerati conviventi. In questo periodo potrebbe essere anche poco saggio cimentarsi nella ricerca di qualche fuga a luci rosse, perché si potrebbe correre il rischio di rimanere infettati dal virus. Alessandro Palmieri, presidente della SIA e docente di urologia presso l’Università Federico II di Napoli, ha detto che 

“Durante il rapporto, una postura che non consente a due partner di guardarsi l’un l’altro è la più sicura perché non c’è contatto ravvicinato, riducendo così il passaggio delle goccioline di saliva da un partner all’altro”. 

Ecco quindi: il Coronasutra. Ecco le posizioni sicure e le posizioni non sicure nel sesso. 

Ansia e frustrazione da isolamento? Prova il Coronasutra

Da un lato strettamente emotivo, quando si è isolati e oppressi si può andare incontro a dei disagi non indifferenti che possono portare ad una netta diminuzione del desiderio sessuale. In questo caso la depressione, l’ansia da prestazione e l’emotività possono causare dei problemi. Le posizioni che vedete raffigurate qui sotto hanno lo scopo di mostrare come fare sesso sicuro senza contravvenire alle disposizioni del governo visto che, ad oggi, la saliva è l’elemento maggiore di trasmissione del virus. 

Quindi niente baci, niente leccate in faccia e niente spitting. Per il resto godetevi la vita. 

Coronasutra posizioni

Leggi anche >>> Porno Italiano: l’Olimpo dei 5 pornostar più famosi d’Italia

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments