Come ricaricare la Postepay Standard o Evolution: la guida

0
74
come ricaricare la postepay

Come ricaricare la postepay?

In questo articolo ci occuperemo di capire come ricaricare postepay, da dove, a quanto ammontano le commissioni e quali sono i passi da seguire per trasferire il denaro sulla carta prepagata di Posteitaliane.it.

Iniziamo col dire che Poste Italiane ha due tipologie di Carte Prepagate: 

  • Postepay Standard (Visa Electron Postepay)
  • Postepay Evolution (Mastercard)

La carta Postepay si può richiedere presso l’Ufficio Postale di fiducia. Per aprire una Postepay sarà necessario fornire una serie di documenti e compilare dei moduli. Servirà anche un versamento minimo di 5 euro. In questo frangente, però, ci occuperemo di capire come si ricarica la PostePay Evolution e di come si ricarica la PostePay standard.

Se, invece, vuoi approfondire l’argomento PostePay in generale ti lascio il link alla guida completa. 

Postepay dove ricaricare: come si ricarica postepay?

Oggigiorno, con la demonizzazione costante del contante, molte persone si ritrovano a dover aprire un conto per avere una carta prepagata per le proprie spese.

Considerando, anche, che sempre più persone si affidano alle carte prepagate di Poste Italiane sia per spese grandi che per spese piccole, questa guida diventa necessaria per capire come funziona la ricarica Postepay. 

Perché la gente sceglie PostePay? Quali sono i vantaggi? 

Diciamo innanzitutto che una generica carta prepagata, in genere, non può essere ricaricata né con un bonifico bancario, né con i contanti da casa. Vedremo, invece, che con PostePay le cose stanno in maniera leggermente diversa.

I metodi migliori per ricaricare PostePay sono: 

  • online
  • dal tabaccaio
  • con Paypal.

Adesso occupiamoci nel dettaglio di esaminare i procedimenti per la ricarica Postepay. Capiremo come ricaricare sia la Postepay Standard e come ricaricare Postepay Evolution.

Come caricare la postepay?

Grazie alla ricarica PostePay abbiamo la possibilità di:

  • ricaricare la nostra carta
  • trasferire soldi sulla PostePay di altri

Grazie a questa funzionalità e alla velocità di accredito del denaro, è possibile utilizzare la carte prepagate di Poste Italiane anche come bancomat. PostePay Evolution è addirittura munita di Codice Iban, fungendo quindi, a tutti gli effetti, da conto corrente dove potersi far accreditare lo stipendio o le rate di finanziarie e pagamenti ricorrenti. 

PostePay ha conosciuto una grandissima espansione nel tempo proprio perché è particolarmente apprezzata specialmente dalle nuove generazioni, e questo per dei motivi abbastanza ovvi:

  • non si deve obbligatoriamente aprire un conto 
  • non si affronteranno, quindi, le spese di gestione 
  • le spese di apertura sono basse (per aprire la PostePay standard servono 5 euro)

Ora queste carte prepagate sono davvero ottime per i nostri acquisti online. PostePay è uno strumento utilissimo per lo shopping online, specie da quando acquistare in rete è diventata una moda. Ora visto che le PostePay non son collegate a nessun conto corrente, nel caso in cui la nostra carta venisse clonata e ci ritrovassimo vittime di truffe, si potranno al massimo perdere i soldi caricati all’interno.

Ovviamente bisogna sempre prestare attenzione nei nostri acquisti online: i truffatori sono sempre dietro l’angolo. Ma ritornando all’argomento principale: come ricaricare postepay? 

Come ricaricare la postepay online?

Se vuoi capire come ricaricare la postepay on line ti stai affidando al metodo più diffuso di tutti. Per effettuare il versamento bisognerà servirsi del sito ufficiale di Poste Italiane o accedere serenamente con le proprie credenziali al conto Postepay online. A questo punto sarà necessario inserire i dati della carta da ricaricare, sia che si tratti della propria, sia che si tratti di una terza persona. Si tratta di un modo veloce e comodo.

Cosa serve? Una connessione internet. Il problema però è che per ricaricare la postepay online dal sito di poste Italiane, bisognerà possedere:

  • o una poste pay diversa con del credito per trasferire soldi da postepay a postepay (sempre dall’app di Poste Italiane)
  • un conto BancoPoste da dove poter spostare il capitale. 

Ricarica postepay online

Come faccio a ricaricare la postepay senza il conto BancoPoste? Uno dei mezzi più utilizzati è sicuramente PayPal. Ovviamente se hai scelto una Postepay Evolution la procedura di ricarica sarà molto più celere proprio per il motivo spiegato poc’anzi.

La PostePay Evolution è munita di Codice Iban e per tale motivo risulta essere molto più semplice da ricaricare mediante un bonifico dal nostro conto bancario o direttamente dall’app della nostra banca. L’iban della carte e contenuto nella stessa scheda, nella parte anteriore, in basso. Ma, ovviamente, esistono altri metodi. Cerchiamo di capire come ricaricare la postepay da internet. 

come ricaricare la postepay

Ricarica Postepay da PayPal

Uno dei metodi più diffusi per ricaricare la PostePay sia Standard che Evolution è PayPal, il noto sito creato da Elon Musk che si occupa di trasferimenti di denaro in tutto il mondo e, da poco, anche di alcune criptovalute. PayPal è, certamente, uno dei metodi più sicuri per trasferire i propri soldi e per ricaricare la Postepay.

Quanto ci impiegano i soldi a passare da PayPal e PostePay? Tanto, forse anche troppo. Infatti sarà necessario attendere dai 5 ai 7 giorni lavorativi. Un lasso di tempo non proprio consonante con chi magari ha bisogno di avere il denaro subito sulla propria carta prepagata. 

Ad ogni modo: se vogliamo ricaricare la PostePay da PayPal sarà necessario entrare nel proprio conto, recarsi nella sezione Portafoglio e cliccare su Trasferisci Denaro. Una volta raggiunta questa sezione si dovrà digitare l’importo e attendere che i soldi siano disponibili sulla propria carta prepagata. 

Ricarica postepay da conto corrente

Per effettuare una ricarica postepay online da conto bancario e quindi ricaricare la PostePay da un conto corrente sarà necessario essere in possesso di una Postepay Evolution munita di IBAN. La proceduta da seguire è la stessa di un bonifico ordinario.

Anche i tempi saranno gli stessi.

Qual è l’IBAN di una Carta PostePay?

La carta PostePay standard, ossia quella gialla, funziona come una normalissima carta prepagata e non è quindi munita di codice IBAN. La PostePay Evolution, invece, è munita di IBAN.

Dove trovo l’IBAN della PostePay Evolution?

Il codice della PostePay Evolution si trova sul fronte della carta in basso.  

Ricarica PostePay con l’app PostePay o Banco Posta

La propria carta prepagata può essere ricaricata anche dall’app. Questo ovviamente per chi ha più dimestichezza con la tecnologia: può essere sufficiente anche un cellulare, o un tablet. La cosa essenziale è scaricare l’applicazione di PostePay.

Anche in questo caso, però, sarà necessario ricevere il denaro:

  • da un conto Banco Posta
  • da un’altra Postepay. 

Come ricaricare la PostePay presso un ufficio postale

Se non sei particolarmente digitalizzato e non hai dimestichezza con le modalità telematiche, la soluzione più facile è quella di fare alla vecchia maniera: basterà recarsi presso un ufficio postale e si potrà ricaricare la propria carta PostePay. In posta sarà possibile sia ricaricare la propria carta PostePay, sia ricaricare la PostePay di un amico, di un parente o di un venditore.

Per quanto le commissioni siano più vantaggiose rispetto al Tabacchino, e infatti si pagherà soltanto 1 € per la tua operazione (indipendentemente dalla cifra). Ovviamente avrai il vantaggio di poter ricaricare la PostePay o con i contanti o con i soldi del tuo Banco Posta. Lo svantaggio è quello di dover attendere speso file interminabili. 

Ricarica postepay da postamat

Cos’è il Postamat? Il Postamat è lo sportello automatico che in genere si trova in ogni Ufficio Postale: ovviamente anche in questo caso bisognerà essere clienti di Poste Italiane e si dovrà essere in possesso o del Bancoposta o di un Bancomat qualsiasi. Tramite le istruzioni del Postamat sarà possibile effettuare la propria ricarica e ritrovarsi il saldo sulla propria carta prepagata. 

Ricarica postepay al tabacchino

Per ricaricare postepay al tabacchino la procedura è abbastanza semplice. Si tratta, infatti, della metodologia più comune quando si parla di PostePay. Per effettuare la ricarica sarà necessario recarsi presso un tabacchino o un qualunque esercizio che effettui il servizio di ricevitoria, sia Sisal che Lottomatica. Oggi sono veramente pochi gli esercizio che non si sono adeguati a queste novità. Questo significa che si può ricaricare una PostePay, molto velocemente, senza dover attendere interminabili file alla posta. Cosa bisogna avere per ricaricare la Postepay al Tabacchino? 

Sarà necessario essere muniti della propria tessera sanitaria e del denaro contante. Se la ricarica è destinata a una terza persona, bisognerà essere in possesso del codice fiscale del ricevente. Le commissioni ricarica PostePay al tabacchino ammontano a 2€ indipendentemente dalla cifra che si ricarica. 

Ricaricare da postepay a postepay: dove si può fare?

Per ricaricare una postepay da postepay bisognerà effettuare l’operazione:

  • dal tabaccaio 
  • al postamat
  • all’ufficio postale
  • tramite l’app di Poste Italiane 

Ricaricare la PostePay da casa

In pochi sanno che Poste Italiane ha introdotto un nuovo servizio che ci permette di ricaricare la Poste Pay anche da casa. In genere questa operazione è riservata ad alcune categorie di persone che, per motivi vari, non possono recarsi in ufficio o al tabaccaio per effettuare la ricarica.

Sarà necessario mettersi in contatto con il Call Center di Poste Italiane o richiedere direttamente al portalettere abilitato la visita di un addetto di Poste Italiane che verrà a farci visita a casa o che ci fisserà un appuntamento presso l’ufficio postale.

Sarà necessario richiedere l’intervento dell’addetto per tempo e non si tratta, chiaramente, di un excursus veloce (problema risolvibile con la maggior parte dei metodi esaminati fino a qui).

Ad ogni modo non sono previsti costi aggiuntivi per questo tipo di operazione.


Leggi anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments