Come investire in borsa: la guida aggiornata e definitiva

Ecco la guida aggiornata che ti dice chiaramente quali sono i pro e i contro di iniziare a investire in borsa come i professionisti. Ti ricordo che questa attività non è per tutti, spero che tu rientri nei parametri adatti.

0
117
come investire in borsa

Sapere come investire in borsa non è da tutti e per tutti. D’altro canto è la complessità di questa attività che la rende affascinante agli occhi della massa. La spinta verso questa strada è dovuta dall’idea di raddoppiare o triplicare i propri risparmi in breve tempo. E poi, diciamocelo: sentirsi dei guru appaga molto il nostro ego.

Bando alle ciance. Ciò che conta nell’investimento in borsa è:

  • il carattere
  • la giusta formazione.

La conoscenza mischiata con l’intuito e il carattere potrebbe essere un’ottima formula per diventare investitori di successo.

Fatta queste doverose premesse capirete che non si tratta di imparare come iniziare a giocare in borsa bensì come iniziare ad investire in borsa. Il verbo cambia ed è importante perché rende l’idea giusta di ciò che stiamo trattando.

Come iniziare a investire in borsa valore

Prima di arrivare a come si investe in borsa valore, dobbiamo capire di cosa si tratta.

Parliamo di un mercato regolarizzato e organizzato in cui per investire in borsa è necessaria la conoscenza di alcuni strumenti e utilità.

All’interno della borsa valori si compra e si vendono gli strumenti finanziari o le valute. Ecco un articolo affidabile che ti spiega tutto nel dettaglio.

In sintesi i prodotti finanziari si dividono in ‘obbligazioni’ e ‘azioni’. 

  • Le obbligazioni sono: titoli di credito emesse dalle imprese o enti pubblici. Allo scadere di esse chi ne è in possesso ha il diritto di rimborso del capitale prestato più eventuali tassi d’interesse. Tramite un’obbligazione si compra parte di un debito.
  • Le azioni sono: titoli finanziari che rappresentano le quota del capitale di una Società per Azioni. In questo caso si acquista una porzione della società che ha emesso le azioni.

Abbiamo poi altri strumenti, detti Derivati, con i quali è possibile investire soldi in borsa. Parliamo dunque di: “Opzioni, Futures e covered warrant”. Infine ci sono anche gli ETF, cioè quote di fondi indice che sono possibili scambiare come le azioni.

Cosa sapere prima di imparare:

Prima di imparare a investire in borsa devi sapere che questo mercato non è più fisico ma, come tutto ciò che ci circonda, con l’avvento di internet è diventato elettronico. Il sistema è costituito da:

  • una unità centrale
  • una rete di trasmissione dati, principalmente oridini di acquisto e di vendita.
  • presenta anche un insieme di terminali nei quali operano intermediari finanziari, professionisti negli investimenti in borsa.

Per imparare come entrare in borsa è necessario quindi essere o agire per conto di questi professionisti. La casa essenziale è imparare bene come.investire in borsa. 

In Italia la più importante Borsa è quella di Milano. Fu instaurata nel 1800, e da allora alla fine del XlX sec, è sempre rimasta a Milano. Nel contempo si crearono le altre Borse Mondiali nelle città più importanti. Se qualcuno fosse interessato al concetto di Borsa Valori di Milano, ecco il link.

Qual è la funzionalità della Borsa Valori

Lo scopo principale della Borsa è quello di far incontrare chi ha soldi, o anche qualche risparmio, con chi ne ha bisogno per investire in attività. Ecco il motivo per cui molti vogliono iniziare a investire in borsa.

Operare in borsa ti permette di veicolari i soldi verso quello che sono gli strumenti finanziari. Ecco perché questo è un sistema che si affaccia su larga scala. I soldi possono essere tuoi risparmi o di qualcuno che te li affida.

Ecco che in un sistema così grande entrano in gioco diversi Organi che servono a sorvegliare gli utenti all’interno, affinché verranno rispettate le regole. Con sicurezza e correttezza ecco quindi che il mercato si ingrandisce, richiamando a sé persone pronte a sapere come investire in borsa online.

Piazza Affari e la sua composizione

La Borsa di cui stiamo parlando, conosciuta anche come Piazza Affaripresenta una struttura semplice. Il mercato telematico azionario (MTA) è diviso in 2 parti:

  • mercato primario, dove vengono negoziati i titoli di nuova emissione;
  • mercato secondario, dove sono presenti in titoli già in circolazione.

Sembra che manchi qualcosa vero? In precedenza vi ho detto infatti quali sono i prodotti finanziari che vengono scambiati.

  • Nel mercato SEDEX vengono scambiati covered warrant;
  • sul MOT le obbligazioni;
  • gli ETF e i derivati si trovano nell’ ETF plus
  • nel mercato IDEM è possibile investire sulle opzioni e futures.
  • Nel mercato After Hours è possibile entrare anche dopo l’orario di chiusura della Borsa, ma solo per azioni, covered warrents e certificates.

Se ancora non investi in borsa immagino che tutte queste sigle ti abbiano fatto venire il mal di testa. Ma aspetta perché qui ti parlerò solo dei più conosciuti nonché i più utilizzati. Quindi Azioni, Obbligazioni e ETF.

Guida alla borsa e ai suoi Indici

Anche se volessimo iniziare a investire in borsa da casa è fondamentale sapere cosa sono gli Indici e a cosa servono.

Gli Indici, come dice la parola stessa, sono degli indicatori o medie dei titoli raccolti all’interno della borsa. L’importanza di essi è dovuta dal fatto che:

  • Sono lo specchio degli andamenti dei mercati. Mostrano infatti la media dei titoli più importanti e permettono agli investitori di capire l’andamento velocemente.
  • Possono essere importanti per analizzare le strategie di investimento. Per questo motivo possono essere chiamati anche benchmark.

Gli indici più importanti al mondo, cioè quelli che sono in grado di influenzare gli altri sono principalmente tre:

  • Dow Jones
  • Nasdaq Composite
  • S&P 500.

Il DOW JONES INDUSTRIAL AVARAGE fù creato nel 1890 con 12 importanti titoli dell’epoca.  Ad oggi contiene 30 titoli industriale con capitalizzazioni altissime.

Il NASDAQ contiene tutti quei titoli importanti per il settore tecnologico. In realtà però si divide in tre parti:

  1. Nasdaq composite (il più importante)
  2. Il Nasdaq 100
  3. Nasdaq Biotechnology index.

L’ S&P 500 nasce nel 1957 e fu realizzato da Standard & Poor’s, società che si occupa di ricerche e analisi finanziarie. Ad oggi è tra i migliori indici di rating di tutto il mondo. Il suo nome è dovuto al numero di titoli che contiene. Sono infatti 500 le imprese americane con più capitalizzazione quotate in New York Stock Exchange, all’American Stock Exchange e al Nasdaq.

Altri indici

Successivamente abbiamo altri indici meno importanti di quest’ultimi ma in grado di avere un valore superiore agli altri. Questi sono:

  1. Nikkei 225, indice giapponese;
  2. Dax 30, indice tedesco
  3. FTSE MIB questo è il più importante nella borsa italiana, contiene 40 società ad alta capitalizzazione quotate nel mercato telematico azionario (MTA). come investire in borsa

Borsa come iniziare a quotarsi

La quotazione in borsa permette agli investitori di analizzare e poter proporre un’offerta, per l’acquisto di azioni, di una determinata azienda che vuole entrare a mercato. Dato che l’operazione è abbastanza complessa, la maggior parte delle società si fa aiutare da intermediari finanziari nell’impresa.

Vediamo ora come quotare in borsa la tua società. Essa può avvenire in 3 modi, con azioni:

  1. di nuova emissione: offerta pubblica di sottoscrizione (OPS)
  2. già esistenti: offerta pubblica di vendita (OPV)
  3. di nuova emissione e già esistenti: offerta pubblica di vendita e di sottoscrizione (OPVS)

Quando ci troviamo nel primo caso, che ci rilasciano dunque azioni di nuova emissione, l’operazione porta a una raccolta positiva per la società quotata.

Se si tratta del secondo e quindi un azionista sta vendendo i titoli in cambio di denaro, l’impresa non guadagna nulla e l’azionista perde i suoi diritti sulla società.

Obiettivi per gli investimenti borsa

Nella borsa investimenti bisogna agire sempre con criterio. Ecco perché prima di imparare ad investire in borsa è necessario chiedersi quali siano i propri fini. Attenzione anche i professionisti che sanno come operare in borsa ogni tanto riordinano le idee e si pongono altri obiettivi. Quindi perché non dovresti farlo anche tu?

Ti mostro quali sono i risultati che otterrai una volta che inizierai a puntare in borsa:

  • Crescerà il tuo capitale: Sicuramente di recente avrai sentito la notizia del nuovo uomo più ricco al mondo, Elon Musk. Questo perché avendo il 20% della sua società Tesla, crescendo i titoli è aumentato il suo portafoglio in maniera esponenziale.
  • Ricevere una rendita periodica. Fatta di interessi su obbligazioni e titoli azionari.
  • Proteggere il capitale dall’inflazione. Stai così di fatto mantenendo il tuo potere d’acquisto.

Attenzione però: a causa del trade off è possibile che qualcosa non vada come avevi programmato. Ecco perché molti big del settore creano più portafogli diversificati. In modo che uno servi per un solo obiettivo: proteggersi.

come investire in borsa

Borsa come investire per arrivare ai risultati personali

Dopo aver discusso di come investire in borsa da casa, vediamo quali sono i motivi che ci spingono a farlo. Molto importante è tenere a mente i risultati personali che si vogliono ottenere.

Sia che vogliate l’auto dei vostri sogni o arrivare a una pensione più che adeguata o riuscire a vivere una vita migliore, l’importante è che ogni obiettivo sia in un asset collocato a sé. Vanno di tanto in tanto aggiornati i tempi per arrivare ai vostri risultati. Così da rendervi conto a che punto siete del vostro percorso.

È possibile che vogliate una rendita periodica dal portafoglio finanziario: ecco che le obbligazioni e il mercato azionario saranno perfetti per le vostre esigenze. Nel primo caso si ottiene una cedola, nel secondo si ottengono i dividendi e si beneficia dell’eventuale movimento del prezzo dell’azione. Ecco un articolo che ti parla molto bene dell’argomento. Potresti inoltre riuscire a trovare dei titoli sottovalutati che ti facciano arrivare a guadagni enormi. Se vuoi sapere tutti i segreti, ecco qui il link giusto.

Se avete invece 20 anni a disposizione per poter accumulare i soldi pensate a delle strategie long term. Magari i soldi serviranno ai vostri figli per farli studiare in università prestigiose e d’elitè; la cosa da dire però è che in quel caso potrete investire borsa utilizzando gli indici.

Come si fa ad investire in borsa con le azioni

Come ho detto in precedenza, le azioni sono frammenti del capitale di una SPA. Queste azioni hanno lo stesso valore nominale e la somma di tutte esse porta al capitale dell’impresa.

In pratica: se comprassimo delle azioni di una società e questa fallisse, dato che abbiamo acquistato una parte di essa, anche il denaro che abbiamo investito in essa andrà perso. Per questo vi consiglio di leggere bene questo e gli altri articoli che vi ho mostrato. In modo da conoscere bene lo strumento finanziario e sapere a cosa andate incontro.

Vediamo quali sono i due modi con i quali è possibile guadagnare tramite le azioni:

  • Aumento valore dei titoli: ci sono diversi motivi che causano questo evento. Perché l’azienda va bene e potrebbe avere un lungo e solido futuro; perché il mercato è forte o per operazioni speculative al rialzo della società. Se vorreste investire in un tempo medio – lungo, i bilanci e in generale lo status di salute di quella società va analizzato molto attentamente.
  • Distribuzione dividendi: essi sono ciò che spetta agli azionisti dagli utili prodotti. È possibile che delle aziende decidano di non dare i dividendi per rinvestirli, di nuovo, all’interno dell’azienda. Ciò accade però alle aziende che hanno bisogno di crescere perché ancora troppo piccole. Quelle grandi e solide distribuiscono regolarmente i dividendi ai propri investitori.

Come puntare in borsa usando le obbligazioni

In sintesi le obbligazioni sono debiti. Se vi va di saperne di più vi lascio il link giusto. Possono essere emesse da:

  • aziende
  • Stati
  • enti pubblici.

In pratica sono il compenso per aver prestato dei soldi che tramite interessi portano poi dei guadagni.

In questo caso c’è una percentuale di sicurezza in più nel riprendere il denaro prestato, perché i titoli hanno una scadenza. È dunque obbligatorio tornare il capitale e successivamente gli interessi pattuiti durante la stipulazione. Comunque rimane doveroso accertarsi in merito alla bontà del titolo e della persona giuridica che sta emettendo i titoli.

Investire in borsa come si fa con gli ETF

Come ho spiegato all’inizio gli ETF sono fondi che replicano l’andamento degli indici. Sono quotati e negoziabili allo stesso modo delle azioni. Il fondo indice può essere: azionario, obbligazionario, immobiliare o sulle materie prime, ma ciò che conta è la gestione passiva.

I gestori non devono usare particolari strategie di investimenti ma replicare a specchio l’andamento degli indici.

Il lotto minimo è accessibile a tutti. Da inoltre la possibilità di investire in un prospetto più ampio di asset e aree geografiche. Qui è possibile avere visioni di piccolo o lungo durata.

Come investire in borsa conoscendo il rischio

Doveroso, quando facciamo delle scelte, è analizzare la moltitudine di rischi a cui si va incontro. In questa caso l’investimento finanziario potrebbe non andare bene non fruttando quanto avevamo programmato o andando addirittura in rosso. Vediamo quindi le diverse sfaccettature a cui è possibile andare incontro, i rischi sono:

  1. Specifici: legato alle oscillazioni dell’andamento singolo su cui abbiamo investito.
  2. Sistematico: in correlazione con l’andamento del mercato.
  3. Del gestore: qui si tratta di un problema legato alle competenze dell’individuo o gruppo a cui avete dato accesso al vostro capitale.
  4. Market timing: è possibile che le vostre analisi siano giuste ma l’entrata o l’uscita dal mercato non sia stata calcolata per bene.
  5. liquidità: avete bisogno di vendere un titolo ma questo ha poco mercato. Si arriverà quindi a spuntare il prezzo per poterlo vendere.
  6. valutario: questo potrebbe accadere se compraste un titolo in un’altra valuta. Ecco che il rendimento dipende anche dal rapporto tra la vostra valuta e quella del titolo.

Come vi dicevo all’inizio non si tratta di scommettere o giocare in borsa ma di acquisire le competenze e agire conoscendo anche i rischi. Vedrete che se applicherete quanto imparato in questa guida, la probabilità di riuscita avrà un coefficiente più alto di prima.

Borsa investire più tempo per abbassare il rischio

Come ho più volte ripetuto i prodotti finanziari sono soggetti a rischi, forse… Se guardassimo i grafici della azioni americane vedremo come in lassi di tempo più ampi i prezzi sono sempre saliti nella maggior parte dei casi. Ti ricordo, in questo caso, di prendere sempre le mie affermazioni con le pinze perché nulla è certo. Con l’avvento della pandemia sono molte le cose ad essere cambiate ormai.

Per aumentare dunque la probabilità di successo, come avrete capito, sarà fondamentale la formazione finanziaria dell’investitore ma anche il tempo che ci mette a disposizione.

Le domande per gestire bene i propri risparmi sono quindi due:

  • Quanto tempo ed energie sono disposto a disperdere affinché raggiunga i miei obiettivi economici?
  • Quale grado di ansiosità potrei raggiungere riguardo al denaro e alla sicurezza economica?

La seconda domanda è importante perché l’ansia è la causa di molti azzeramenti di capitale. Quindi nel caso in cui non riusciate a gestirla dovrete affidarvi a qualcuno di cui vi fidiate o lasciar perdere tutto. Le domande servono anche a capire su quale mercato potreste approdare data la volatilità di alcuni. Vi consiglio di rispondere sinceramente.

Come investire in borsa scegliendo l’obiettivo giusto

Fino ad ora vi ho mostrato come scommettere in borsa, adesso voglio farvi scegliere quale tra: rendita periodica o guadagno del capitale sia l’obiettivo giusto per voi. I criteri da valutare sono diversi:

  • età
  • capitale
  • reddito su cui contare
  • obiettivi personali.

Da tenere in considerazione è l’Imprevisto, non solo in finanza ma anche nella vita come saprete già. Questo per dirvi che bisogna investire il denaro di cui non si ha necessità durante la durata delle negozzazioni.

Faccio un esempio per capire meglio. Ammettiamo che avete iniziato a capire gli andamenti dei mercati e che quindi avete raggiunto una formazione base per poter operare. Adesso siete all’interno di un mercato e avete investito una somma di denaro di cui, in realtà, avete bisogno per vivere. Il trend del mercato è decrescente. Chiudo la posizione e ritiro i miei soldi. Chiaramente in quel caso non solo avrò perso, ma mi sarò proibito la possibilità di rivedere il titolo salire in un futuro. come investire in borsa

Come investire in borsa al meglio analizzando i mercati

In questo paragrafo capirete perché non si tratta di gioco o scommesse. Essendoci in palio futuro di imprese, persone di un certo spessore e soprattutto molti soldi i mercati non possono essere e non sono affidati al caso. Vediamo quindi da dove nascono le tecniche e gli approcci con gli strumenti finanziari.

Dobbiamo fare una scissione: Analisi tecnica e Analisi fondamentale. Queste due sono le vie guida secondo cui i professionisti operano a mercato.

  • Analisi tecnica si basa sull’andamento dei mercati confrontandoli con i prezzi dei tempi passati. Esistono poi una serie di fattori che vi consiglio approfondire in questo link.
  • Analisi fondamentale, la mia preferita. Si basa su dati dell’azienda come bilancio, mercato di riferimento, etc… Nello specifico se vi interessa questo è il link.

Vi ricordo che leggere fa sempre bene e cercare di fare soldi dall’oggi al domani è praticamente IMPOSSIBILE. Questo articolo serve a darvi un’idea di cosa c’è dietro, a ispirarvi e darvi la possibilità di entrare in un mondo fantastico.


Leggi anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments