Come diventare ricchi in poco tempo? Guida agli step

0
117
come diventare ricchi in poco tempo

Come Diventare Ricchi partendo da zero in poco tempo? 

La cosa certa è che se vuoi diventare ricco e farlo in tempi ragionevoli, devi iniziare a cambiare alcune importanti abitudini che possono essere fatali per il tuo capitale e per il tuo portafoglio. Probabilmente sei arrivato qui scrivendo su Google frasi tipo come diventare ricchi senza lavorare? Come diventare ricchi in poco tempo? Come diventare ricchi velocemente?

Sarò sincero con te. Partiamo da una domanda molto più basilare: diventare ricchi è possibile? La risposta è si, ma vanno seguiti degli step chiave che ti faranno capire come diventare ricco. 

Tanti pensano che la ricchezza sia impossibile da raggiungere. Le uniche strade possibili sarebbero:

  • ereditare
  • vincere alla lotteria.

Evidentemente quelle persone non hanno alcuni concetti chiari nella propria mente e, per questo motivo, si abbandona l’idea di diventare ricchi. In realtà le strade per iniziare a guadagnare tanto denaro ci sono, e sono a portata di mano, a qualunque età e in qualunque situazione economica. 

Sono certo che magari in questo momento starai pensando: guarda, il solito saccente che vuol dirmi che posso farti diventare ricco e blablabla. Fidati. Non ti chiedo nulla per ciò che sto per rivelarti. Ma una cosa da dire ce l’ho: sono dei precetti che, in questi anni, ho provato a seguire nella realizzazione di tutto ciò che ho portato avanti. Metto a disposizione questi consigli perché fa parte di una mia missione: quella di avvicinare quante più persone all’idea di Lavoro Online. 

Riflettete: gli uomini più ricchi del mondo hanno fatto fortuna grazie a Internet. E allora? Perché rimanere indietro senza sfruttare le innumerevoli possibilità che l’Online ci offre? 

Partiamo subito. 

Come diventare milionario? Inizia a prendere delle scelte. 

La cosa essenziale da capire se il tuo obiettivo è “voglio diventare ricco” è che è necessario prendere delle scelte. Sei disposto a scegliere? Sei disposto ad assumerti la responsabilità di cambiare abitudini? Sappi questo: prima di capire come diventare ricchi sfondanti devi iniziare a migliorare alcune cose che fanno parte della tua vita quotidiana.

Essere ricchi è una questione di scelte! Se io scelgo di diventare ricco non posso più spendere in un mese più di quanto guadagno. A causa di questo problema assai diffuso il nostro portafoglio rischia di riempirsi di passività. Quando le passività aumentano:

  • diminuisce la possibilità di investimento
  • diminuisce la capacità di poter accantonare dei risparmi. 

Bisogna procedere con parsimonia e spendere sempre meno di ciò che si guadagna, almeno in un primo momento. Quando ci si attiene ad uno stile di vita più contenuto, la conseguenza definitiva sarà che in brevissimo tempo riuscirete ad incrementare il vostro patrimonio, ed ecco il punto di partenza: il risparmio.

Ma cosa significa rinunciare?

Non intendo di certo il rinunciare ad avere un’auto o di non andare mai in villeggiatura a rilassarsi. Io parlo delle spese superflue. Le spese che possono essere evitate. La Ferrari è veramente la priorità? Il televisore da 420 pollici è la cosa di cui hai bisogno veramente?

Iniziare a porsi queste domande è fondamentale per riuscire a capire come va gestito il proprio denaro al meglio. Ora se per molti la ricchezza è solo un miraggio, per altri rappresenta un obiettivo.

Come diventare ricchi: ma cos’è la vera ricchezza?

La ricchezza è essere indipendenti a livello economico. Per raggiungere questo obiettivo bisogna semplicemente imparare a gestire al meglio le proprie risorse. 

Ma quanti soldi ci vogliono per essere ricco? Molte persone sostengono che la ricchezza si misuri in funzione ai mesi di autonomia che avresti smettendo di lavorare e mantenendo il tuo alto tenore di vita. Per arrivare a questo livello, però, è necessario partire da qualche parte. Per questo motivo voglio parlarti dei 7 step che ho seguito e sto continuando a seguire nella mia carriera e nella mia vita. 

Iniziamo!

1. Come diventare ricchi? Risparmiando 

La prima cosa da sapere è che il risparmio è un guadagno. Non parlo di essere taccagno o avaro alla stregua di Paperon de Paperoni. Ma per diventare ricchi diventa necessario imparare a tagliare tutte le spese inutili. A proposito di risparmio: sapevi che Warren Buffet, uno degli uomini più ricchi del mondo, è un risparmiatore incallito? Una delle sue frasi cardine che ama ripetere in continuazione è:

Inutile risparmiare dopo aver fatto la spesa. Impara a spendere quel che resta dopo che hai risparmiato. 

Per questo motivo il risparmio non può per nessun motivo essere un’attività casuale. Il risparmio deve rappresentare un’attività ben programmata e strutturata. 

Ci sono vari modi per risparmiare, ma di questo ce ne occuperemo in un articolo dedicato. Il consiglio principale è quello di aprire un conto deposito per accantonare il superfluo. Leggi ora la guida definitiva sul Conto Deposito.

2. Non lavorare per i soldi ma lascia che i soldi lavorino per te 

Per fare soldi, è vero, ci vogliono soldi. Ciò non vuol dire che è necessario essere già ricco per imparare ad investire in maniera profittevole. L’investimento richiede passione e disciplina, ma si possono ottenere dei risultati veramente importanti. 

Una delle idee principali che balza alla mente di ciascuno di noi riguarda una strategia che la stragrande maggioranza degli uomini ricchi porta avanti: l’interesse composto. 

Per definizione il famoso interesse composto è quell’interesse che viene aggiunto al capitale che lo ha prodotto una volta che viene riscosso. Ciò significa che ogni volta che gli interessi maturano il montate sarà il capitale iniziale del periodo successivo. Questo significa che l’interesse produce interesse. 

Per quanto questa affermazione sembri abbastanza complessa, in realtà il concetto è assai più semplice di quanto possa sembrare. L’interesse composto è molto banalmente l’interesse che produce interesse. Si potrà quindi dire che l’interesse composto avviene una volta che i guadagni sono generati da precedenti interessi. 

come diventare ricchi conto deposito

Come diventare ricchi? Un esempio pratico

Se un giovane di 30 anni riesce a investire e risparmiare 500€ ogni mese, tutti i mesi fino al suo sessantacinquesimo anno d’età, metterà da parte più di 200.000€. Ma se si applica la regola dell’interesse composto (un 8% annuo) la cifra che andrà a ritrovarsi alla fine del periodo, e quindi a 65 anni, sarà superiore al milione di euro. Magia? No, matematica. 

In realtà si tratta di una regola che andrebbe seguita nei propri investimenti sia azionario che obbligazionario. Chiaramente in questo contesto stiamo immaginando un periodo di tempo lungo ipotizzando un guadagno medio che va dal 4% al 12% all’anno. 

È ovvio che si dovrà dedicare parecchio tempo alla formazione e alla comprensione di quelli che sono gli strumenti di investimento. Seguirne l’andamento, poi, sarà molto più semplice, una volta acquisite le skills necessarie che ti permetteranno di affrontare il mercato come un vero professionista. Se vuoi sapere di più come investire in borsa clicca qui e troverai una guida completa che ti offrirà gli strumenti necessari per diventare un investitore di successo. 

Il settore immobiliare fa fare soldi? 

Molti parlando del settore immobiliare come la nuova manna dal cielo. In realtà però il settore immobiliare è un comparto dell’economia che subisce pesantemente i cicli di mercato. Ci sono tre motivi per cui bisogna considerare bene l’idea di investire nel comparto immobiliare. 

  • ci vogliono dei soldi per iniziare
  • la recessione è sempre dietro l’angolo
  • è uno dei mercati meno liquidi

E allora? Come si può investire sul mercato immobiliare superando questi tre problemi? Esiste una nuova pratica detta crowdfunding immobiliare di riconversione industriale. Di che cosa si tratta? Stiamo parlando di una collettività che decide di finanziare l’acquisto di un immobile con lo scopo di rivenderlo o di vivere di rendite derivate dagli affitti. Ci sono vari vantaggi per cui il crowdfunding sta diventando un business sempre più diffuso. 

  • è svincolato dalla crisi: riqualificare è un concetto svincolato dal settore immobiliare vero e proprio. In questo senso il trend osservato è diverso rispetto al mercato immobiliare classico. Si tratta di un comparto della società in costante crescita
  • non devi rischiare grosse cifre di denaro: esistono infatti delle piattaforme di crowdfunding che ti permettono di iniziare ad investire delle cifre piccole, come 50 o 100 euro. Accettabile, no?
  • Non è un investimento di lungo periodo: infatti tutti i progetti che passano dal crowdfunding sono investimenti che per loro stessa indole si esauriscono nel breve periodo. 

Diventare ricchi con Re-Lender si può?

La piattaforma più conveniente del settore è Re-Lender, che riconosce sui progetti anche il 9% medio annuo!

Se parliamo di crowdfunding immobiliare, la migliore piattaforma italiana sul mercato Re-Lender. Consigliamo Re-Lender proprio perché riconosce fino al 10% annuo e online vi sono già molti progetti su cui si può investire. Scoprirete che per questo tipo di investimento, molto più sicuro rispetto a tanti altri, le commissioni sono pari a 0.

Utilizzare Re-Lender è molto semplice ed intuitivo. I progetti sono chiari e se ne può prendere visione con molta tranquillità. Quello che devi fare è iscriverti, prendere visione dei progetti e scegliere quanto investire. L’Investimento minimo è di 50€.

Come diventare ricchi? Di sicuro scegliendo investimenti sicuri e trasparenti. La documentazione di ogni progetto è facilmente scaricabile direttamente dalla piattaforma di Re-Lender e avrai la possibilità di poter prendere visione dei tuoi potenziali introiti. Tutte le transazioni vengono coperte sa un mediatore di pagamento. Alla base vi è l’autorizzazione della Banca di Spagna. Insomma, Re-Lender è roba seria.

Per leggere la guida completa su Re-Lender clicca qui.


3. Devi avere un piano scritto! 

Pensare di diventare ricchi rimanendo seduti senza mettere a ROI il proprio tempo e il primo passo verso il fallimento. Per diventare ricchi è fondamentale mettere la propria idea su carta, organizzarla, descrivere tutto ciò che si intende fare e come si intende farlo. Avere un piano scritto e quindi realizzare un piano finanziario per molti è solo l’inizio, il punto di partenza. Vi assicuro che la storia è piena di una miriade di esempio che dimostrano di come il piano finanziario sia indispensabile per decretare il successo o meno di un’iniziativa imprenditoriale. 

Se un imprenditore vuole aprire una rosticceria, arrivare al terzo anno di attività sarà impossibile se non fisserà a priori alcuni parametri essenziali che serviranno a capire e programmare la spesa in maniera seria e adeguata: 

  • quanti soldi devo guadagnare nei primi tre anni? Quanti ogni anno?
  • quante persone devono entrare nella mia rosticceria ogni settimana per portare a casa il mio obiettivo
  • quale cifra devo spendere in marketing e promozione per raggiungere i miei obiettivi e portare i clienti dentro il mio ristorante? 

Ora questo della rosticceria è un esempio che si può rapportare a tantissimi altri business, sia online che pratici e fisici. In tutti i casi è necessario avere il proprio business scritto. Non si può improvvisare tutto senza avere niente di programmato, definito e strutturato. Chiaramente un piano deve contenere svariate opzioni. Anche il proprio business plan deve prendere in considerazione gli eventi probabilistici o gli imprevisti e deve dedicarsi al profondo esame della concorrenza. 

Sei un business man? Allora fa il business plan della tua vita. Il momento giusto è ieri, quindi sei già in ritardo. 

4. Se vuoi diventare ricco, almeno all’inizio, vivi come se fossi povero 

Ciascuno di noi ha il suo stile, è ovvio. Diventare però una caricatura di se stessi è una cosa senza senso. Ok l’auto, ok i vestiti firmati, ok il telefono di ultima generazione o gli orologi di lusso (che io non porto e non ho mai portato). Ma siamo sicuri che in un primo momento, si se vuole diventare ricchi, questa sia la cosa giusta da fare? Non si diventa ricchi facendo il finto ricco. Non ha senso guadagnare tanti soldi e spenderli tutti. Conta quanti soldi riesci a tenere alla fine del mese, non quanti soldi riesci a guadagnare. 

Allora non devi soddisfare nessun capriccio? Non è così che funziona. Ma se compri un appartamento di lusso o un’auto che non puoi permetterti stai andando incontro ad un problema annunciato. Quando le spese della propria vita sono ben al di sopra di quello che riusciamo a guadagnare iniziano a subentrare dei problemi. 

Non solo non potrai più risparmiare, ma presto sarai costretto a naufragare, sommerso dai debiti. E non è quello che voglio. Per questo motivo tieni presente quanto sto dicendo in questo articolo. 

5. Non fare debiti cattivi e punta al risparmio dalle piccole cose

Se non hai i soldi per permetterti una spesa extra, non la fare. Si tratta di una regola cardine per poter mettere in pratica tutte quelle abitudini e quelle regole che potranno renderti ricco nel futuro. Ora se una persona è abituata a spendere incondizionatamente e se è abituata ad usare la Carta di Credito difficilmente riuscirà a tenere sotto controllo le sue uscite.

Infatti le carte di credito permettono di poter pagare posticipando il pagamento stesso. Si tratta di una fortissima tentazione per chi è abituato a far shopping e acquisti in maniera compulsiva. Ora questi debiti fanno parte del debito cattivo, ossia quel debito che non porta a nulla se non alla decurtazione del tuo capitale. Quindi diventa impossibile, per uno che ha queste abitudini, riuscire a controllare le proprie spese mensili. 

Consigli pratici

Ti consiglio tre vie che bisogna seguire per controllare il proprio debito cattivo:

  • i debiti contratti vanno ridotti:  per l’appunto è essenziale dire che esiste una legge, per l’appunto la n°3/2012, che concede l’estinzione di tutti i debiti se sei un soggetto che è in difficoltà e che non riesce più a pagare le rate. 
  • Evita l’utilizzo di carte di credito se hai i soldi: davvero. La carta di credito non è lo strumento migliore da utilizzare si se vuole diventare ricchi. Piuttosto restituisci la carta alla tua banca e serviti solo della carta prepagata per fare i tuoi acquisti online. 
  • Apri un conto online. Ce ne sono tantissimi che ti permetteranno di abbattere i costi di un normale conto corrente, con zero commissioni, zero spese per i bonifici. Ci sono conti online che ti permettono anche di avere le spese catalogate online in maniera tale da poter fare il bilancio in maniera più celere per capire dove puoi tagliare le spese. 

come diventare ricchi

6. Comincia un tuo business e inizia a lavorare per te stesso 

Molti cercano come diventare ricchi sfondati in internet, ma nessuno che cerchi su google come aprire un’azienda e farla fruttare. Ora partiamo da principio:

  • che identikit deve avere un milionario?
  • Quali sono le caratteristiche che lo devono contraddistinguere?

Per definizione un milionario è colui che è riuscito a mettere da parte, nella sua vita, un patrimonio che supera il Milione di dollari. 

Ora ogni categoria di questa società ha delle abitudini di vita e di spesa leggermente differenti rispetto agli altri. Vediamo però adesso come diventare milionari implichi delle caratteristiche comuni a tutti quanti e che, per ovvie ragioni, è necessario indirizzarsi verso quel tipo di percorso, se si vuole puntare ad avere successo. 

Partiamo col dire che più del 70% dei milionari del mondo lavorano per se stessi, e quindi sono dei lavoratori autonomi. Di questo 70%, negli stati uniti d’America, il 75% sono imprenditori di vari settori. Tutta la rimanente parte è costituita dai professionisti come avvocati, medici o commercialisti. 

Chi ha capito come diventare ricchi sfondati prima era povero

Secondo i sondaggi e quanto riportato dagli studiosi oggi la ricchezza non è più riservata a pochi, non è nemmeno qualcosa che si tramanda di generazione in generazione. 8 ricchi su 10 sono ricchi di nuova generazione. Questo significa che hanno trovato il metodo per farsi da soli grazie alla lungimiranza, alla propria intelligenza e alla propria capacità di saper gestire le risorse in maniera intelligente. 

Se prima di partire hai paura di fallire, o se parti a fare impresa senza dei chiari obiettivi e un’idea ben fissata in mente, la strada per il fallimento è sempre dietro l’angolo. Molti sono scettici quando si tratta di iniziare una nuova idea imprenditoriale. La paura di fallire è tanta e spesso si rimane bloccati proprio per quello, perché si teme di non riuscire a portare a compimento nulla. Ma siamo sicuri che sia così? Siamo sicuri che abbiamo fatto tutti i passaggi necessari per avviare realmente la nostra idea di business? 

Hai ancora voglia di aspettare? Oppure hai deciso di iniziare? Ricorda: ogni giorno che passa non ti potrà essere restituito da nessuno. Il giorno in cui l’uomo comprendere che la risorsa essenziale della sua esistenza è il tempo potresti essere già vecchio, e quindi diventare ricco potrebbe essere sempre più difficile 

7. Circondati di aquile e non di polli 

Quando si parla di trading, investimenti, finanza, business, stiamo parlando di settori abbastanza complessi. Questo specie se ci si approccia da soli al proprio business. Quando si parte comprendere se un investimento sia giusto o sbagliato, il grado di rischio che comporta, gli oneri e gli onori, non è cosa semplice per chi ancora è alle prime armi. Infatti queste attività sono influenzate da ta tissime variabili che possono influenzare in maniera irreversibile il nostro investimento. 

Per questo motivo è sconsigliato gestire il nostro business alla rinfusa senza confidare nel supporto di professionisti. Più le figure che ti affiancheranno saranno professionisti, più la tua possibilità di successo si amplia. Grazie a queste figure potrai ambire a portare avanti tutti gli obiettivi che si addicono alle nostre ambizioni e ai nostri piani. Per far questo il supporto di figure esperte è fondamentale. 

Diceva Robert Kiyosaki:

Il consiglio che ti costa di più è quello gratuito 

Cosa devi fare in fin dei conti? Attorniati di professionisti che siano in grado di farti prendere la strada giusta. Cerca di servirti del parere di chi sa come si affrontano determinate cose e affianca gli imprenditori nel loro percorso che si deve affrontare quotidianamente. Su 10 persone ricche almeno 6 hanno uno staff di professionisti che li consiglia nella gestione dei propri investimenti con approcci scientifici e in linea con quella che è l’evoluzione del mercato.

Come diventare ricchi? Conclusioni 

Molto banalmente: supervisiona sempre la gestione dei tuoi affari e dei tuoi investimenti, ma cerca di capire quali sono le regole d’oro e le figure professionali che ti possono supportare in questo percorso che può sembrare complesso e articolato.

obiettivo trading diavoli elysium

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments