Gli abbonati Pornhub innamorati delle Crypto?

0
144

Gli abbonati Pornhub innamorati delle Crypto?

Pornhub, dopo che molti siti hanno iniziato ad accettare pagamenti in crypto per i propri servizi Premium ora, studia un modo per ricompensare gli utenti che interagiscono con una piattaforma, in valuta digitale.

Pornhub ha rivelato che “meno dell’1% degli acquisti [sono] effettuati” sul sito web per adulti, con criptovalute supportate. Il sito ha iniziato con l’opzione di pagare con Verge (XVG) nell’aprile 2018, come riportato da CCN.

Pornhub ha quindi aperto il supporto per Tron e ZenCash (che da allora è stato ribattezzato Horizen) a giugno. Oltre a queste tre, non sono supportate altre criptovalute.

Pornhub ha riportato il risultato in una e-mail su un Hard Fork di The Next Web.

Altcoins Sell Off e Altcoin hanno meno utenti nel 2018: coincidenza?

Tron (TRX), ZenCash (ZEN) e Verge (XVG) hanno tutti provato lo strizzacervelli con il mercato ribassista del 2018 per bitcoin e altcoin. Che solo tre, monete relativamente nuove siano supportate può sembrare strano. Tuttavia, tutti e tre hanno pagato a Pornhub una somma significativa di denaro per la quotazione.

Le statistiche di Pornhub non servono quindi come guida completa allo stato di adozione di massa, soprattutto perché non accettano Bitcoin (BTC) o Ethereum (ETH). Combinati, bitcoin ed ethereum ora dominano oltre il 61 percento del mercato.

Al contrario, la capitalizzazione di mercato di Tron ($ 1,447,850,461) rappresenta circa lo 0,006% del capital cap totale di criptovaluta ($ 225,295,329,288). Verge (XVG) ha una capitalizzazione di mercato di $ 219,596,525, circa lo 0,001% del totale. Infine, con un market cap di $ 80.282.193, Horizen (ZEN) rappresenta solo lo 0.0004% del totale.

Inoltre, il mercato degli orsi 2018 finora ha visto un forte calo dell’uso di altcoin e di visitatori dapp, come riportato da CCN.

Ad esempio, la capitalizzazione di Horizen è calata vertiginosamente negli ultimi mesi, insieme a un volume di scambi debole.

Tube8, filiale di Pornhub che vanta oltre 150 milioni di visite mensili, ha stretto una partnership con Vice Industry Token (VIT) per pagare gli utenti della propria piattaforma che interagiscono con i servizi del sito. L’obiettivo ultimo è la tokenizzazione della piattaforma stessa.

Robin Turner, di Tube8, ha dichiarato che “essere pagati per guardare video per adulti è sempre stato il sogno di tutti” e ha poi aggiunto quanto segue:

“Con l’introduzione di VIT, stiamo scrivendo un cambio epocale nel modo in cui le persone interagiscono col mondo del porno… Mentre prima gli utenti guardavano alcuni video e se ne andavano, ora sono incentivati a a creare un account e interagire con il contenuto per generare VIT token”.

VIT si basa completamente su un sitema decentralizzato, è l’unico vero fork di Steem esistente.

Tube8 si unisce dunque a Playboy TV che aveva già annunciato di voler ricompensare i propri utenti che interagiscono con la propria piattaforma.

Vi terremo aggiornati…

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments